1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alessandrite

    alessandrite Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho da porvi una domanda.
    Una mia collega aveva un immobile in montagna ed all'inizio dell'anno scorso ha deciso di metterla in vendita rivolgendosi ad un'agenzia della zona.
    Ha consegnato le chiavi dell'appartamento, per permettere all'agenzia di far visionare l'immobile, non firmando però alcun incarico e non accordandosi sull'eventuale percentuale da versare.
    Premetto che non ha mai ricevuto, da parte dell'agenzia, nessuna telefonata, mail, lettera o comunicazione che segnalava la visita di eventuali possibili acquirenti e tantomeno i nominativi di chi ha visto l'immobile.
    Nel mese di settembre dello scorso anno la mia collega è stata contattata telefonicamente da una signora di Parma che, tramite conoscenti, aveva saputo che aveva un immobile in vendita in montagna.
    La mia collega ha consegnato alla signora in questione le chiavi dell'immobile e quest'ultima, dopo aver trascorso nella casa un week-end, ha deciso di acquistarlo.
    Nello stesso mese di Settembre è stata firmata ed accettata la proposta di acquisto e la mia collega ha prontamente avvisato l'agenzia dell'avvenuta vendita dell'immobile.
    Anche in questa occasione l'agenzia non ha mai comunicato alla mia collega di aver fatto visionare l'immobile a probabili acquirenti.
    E' stato effettuato il rogito di vendita nel mese di Dicembre 2009.
    Ieri, 13/10/2010, la mia collega ha ricevuto una raccomandata AR di uno studio legale in cui si intima di pagare le provvigioni all'agenzia in quanto l'acquirente aveva visto la casa nel mese di giugno 2009 con l'agenzia a cui la mia collega aveva consegnato le chiavi.
    Ribadisco che la mia collega non è mai stata informata dall'agenzia di alcuna visita con clienti della stessa nè mai ha incontrato possibili acquirenti.
    Non è stata però nemmeno informata dall'acquirente che la stessa casa era già stata vista in precedenza con l'agenzia (cosa che chiaramente è stata ben tenuta nascosta probabilmente per evitare il pagamento della provvigione all'agenzia), pur senza firmare alcun foglio visita.
    Ora io ritengo corretto che l'acquirente, che secondo me è in malafede perchè poteva avvisare sia la mia collega che l'agenzia prima di firmare la proposta d'acquisto, debba pagare le provvigioni all'agenzia però non sono altrettanto convinta che l'agenzia possa richiedere le provvigioni alla mia collega.
    Come stanno veramente le cose? La provvigione è dovuta anche dalla mia collega?
    Grazie :fiore:
     
  2. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se la parmense ha visitato la casa con l' agenzia, la tua collega deve pagare, altrimenti no.
    Saluti

    Smoker
     
    A enrikon piace questo elemento.
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Questa è la risposta.
    E' il cliente che dovrà pagare le provvigioni.


    La risposta è:
    no​
    .
     
    A alessandrite piace questo elemento.
  4. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Quali sono i motivi che ti hanno indotto a ritenere infondata la richiesta di provvigione avanzata dall' Agenti Immobiliari, tramite avvocato, nei confronti della collega di Alessandrite?

    Smoker

    P.S. Alessandrite che professione svolgete?
     
  5. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Antonello, ma ti sei bevuto il cervello (rima involontaria)??? :shock: :shock: :shock:

    E perchè mai la proprietaria dovrebbe essere esentata dal pagare la mediazione?
    Non è forse grazie all'intervento dell'agenzia che lei ha venduto la casa?
    Ora, se la mediazione è dovuta, è dovuta da entrambe le parti, perchè entrambe hanno usufruito di un servizio.
    Che poi il servizio sia stato monco non è certo colpa dell'agenzia, la quale sarà stata magari superficiale, ma ha subìto la furbizia dell'acquirente.

    Il problema vero, però, è un altro: come farà l'agenzia a dimostrare che quel cliente l'aveva portato lei?
     
  6. alessandrite

    alessandrite Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino

    Non vedo che importanza ha che lavoro facciamo......

    Per rispondere ad Enrikon:

    Però l'agenzia non ha mai comunicato chi ha portato a far visionare l'appartamento e la mia collega, se avesse saputo che l'acquirente aveva già visto l'immobile e che avrebbe dovuto pagare la provvigione all'agenzia, non avrebbe mai accettato un prezzo inferiore a quello che aveva richiesto inizialmente per la casa.
    E' chiaro che se io so di dover pagare una provvigione all'agenzia aumento il prezzo dell'immobile, se invece so di non dover pagare provvigione posso anche permettermi di abbassarlo.......
    Chiaramente, la mia collega ha venduto l'appartamento ad un prezzo inferiore a quello che proponeva l'agenzia.
    Nel momento in cui la mia collega ha comunicato all'agenzia che c'era un probabile acquirente e che quindi doveva sospendere le visite, forse era compito dell'agente comunicare la lista di persone che aveva portato in visita per escludere eventuali suoi interventi nell'affare.
     
  7. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Comunicato o non comunicato la lista dei visitatori al venditore, il risultato non cambia. L'agenzia venuta a conoscenza che l'acquirente aveva visitato l'immobile anche con lei, giustamente chiede la mediazione anche al venditore. Se il mediatore ha continuato a far vedere l'immobile probabilmente non ha ricevuto dal venditore nè la richiesta di riconsegna delle chiavi e nemmeno la disdetta dell'incarico ( che da quello che capisco era un incarico verbale).
    Per quanto riguarda il ragionamento del prezzo inferiore sono considerazioni del venditore che non hanno niente a che vedere con tutto quello che é successo.:basito:

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    vedrai che l'agenzia imm. se vuole fare una causa legale le prove ce le ha già;)
     
    A enrikon piace questo elemento.
  8. Immanuel

    Immanuel Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Certo che dovrà pagare. Non capisco perchè si pretende di non pagare provvigioni e non se lo fa mettere nero su bianco su un mandato. Scripta manent.
     
  9. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Il fatto che tu non compreda il fine della domanda, non vuol dire che non abbia pregio la mia richiesta di informazioni.
    Saluti

    Smoker
     
  10. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Una domanda tecnica: quali sono gli strumenti che permettono agli agenti di individuare che una determinata compravendita è avvenuta anche a distanza di tempo?
    C'è un software che aggiorna queste transazioni in tempo reale?
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Una visura catastale (storica meglio)
     
  12. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi non è una cosa automatica. Bisogna ricordarsi di fare queste visure?
     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non credo esista un procedimento automatico. Basta fare una visura con nome e cognome e con i dati catastali dell'immobile
     
  14. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E se hai dei sospetti, queste visure, normalmente le fai.

    Altrimenti - soluzione più economica ma altrettanto efficace - aspetti 6/8 mesi e poi vai a controllare i nomi sui campanelli. ...Quanti ne abbiamo beccati con questo sistema! ;)
     
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi sembra che questa tua collega sia stata anch'essa molto superficiale nel mettere in vendita la casa.

    Dà le chiavi all'agenzia (e questo è già una sottolineatura dell'incarico verbale) e non si interroga nemmeno sul come abbia fatto questa acquirente ad essere a conoscenza della vendita ???

    A mio parere, l'agenzia ha perfettamente diritto a richiedere la provvigione ad entrambi.

    Silvana
     
  16. alessandrite

    alessandrite Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L'agenzia immobiliare non ha detto, durante la visita all'immobile, chi era il proprietario dello stesso e, sia sul campanello che nella cassetta postale, non c'era il nome nè della mia collega nè di suo marito.

    La mia collega e l'acquirente, entrambe di Parma, sono state messe in contatto da un'amica comune, anch'essa di Parma, che sapeva che la mia collega stava cercando di vendere casa in montagna e che l'acquirente la stava cercando nella stessa località.

    Sono in un secondo tempo, quando l'acquirente ha avuto le chiavi e si è recata sul posto, ha scoperto che la casa era la stessa già vista con l'agenzia e si è ben guardata dal dirlo alla mia collega.

    Aggiunto dopo 11 minuti :

    P.S. L'amica che le ha messe in contatto, già sentita dalla mia collega, è disponibile a testimoniare.
     
  17. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Il fatto che l' Agenti Immobiliari non abbia comunicato il nominativo del proprietario al visitatore è irrilevante, come è altrettanto irrilevante che sul citofono di casa non fossero presenti il nome della tua collega e di suo marito.
    L ' Agenti Immobiliari deve dimostare di aver diritto alla provvigione, quindi l' eventuale testimonianza dell' amica della tua collega è superflua.
    saluti

    Smoker

    P.S. dopo il preliminare o il definitivo, la tua collega ha comunicato il nome dell' acquirente all' Agenti Immobiliari?
     
  18. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Una domanda sorge spontanea:
    Come mai, quando la cliente ha visionato l'immobile con l'agenzia non l'ha comprato, e poi, dopo averlo rivisto privatamente con l'amica, l'ha comprato?
    Come mai prima non piaceva e dopo sì?
     
  19. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma a settembre 2010 non sarebbe scaduto il termine di prescrizione?

    Da una risposta di questo forum (22/06/2010):
    "Il termine di prescrizione è 12 mesi a partire dal momento in cui vieni a sapere dell'acquisto dell'immobile da parte d'un tuo cliente.

    Il diritto a percepire la provvigione si prescrive nel termine di un anno dalla conclusione dell'affare.
    Se entro tale termine non vengono messi in essere atti suscettibili di determinare l' interruzione della prescrizione, il diritto alla provvigione non potrà più essere fatto valere, in quanto estintosi definitivamente.
    detto questo bisogna capire quando il termine inizia a decorrere.
    In base all'art. 2935 c.c. il termine di prescrizione decorre dal momento in cui il diritto può essere esercitato; è evidente che in caso di mediazione tipica la decorrenza del termine è ricondotto alla conclusione dell'affare tra le parti intermediate (art. 1755 c.c.) .
    Il termine, però, inizia a decorrere anche nel momento in cui è nota al mediatore la conclusione dell'affare.
    Per tale motivo, se la conclusione del contratto gli fosse stata negata per qualsiasi motivo dalle parti, il termine inizierà a decorrere da quando effettivamente il mediatore ne è venuto a conoscenza ( Cass. Civ. 13 febbraio 2002, n°2071). "
     
  20. alessandrite

    alessandrite Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La mia collega ha telefonato, dopo il preliminare, all'AI dicendo che non doveva più far visionare l'immobile perchè aveva trovato un acquirente..... non so se gli ha detto il nome.

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    L'appartamento è sempre piaciuto, sia prima che dopo.
    Il fatto è che, non andando tramite agenzia, l'acquirente ha ottenuto un prezzo inferiore.
    Chiaramente la mia collega, non sapendo che lo aveva già visionato con l'agente, è stata più bassa nel prezzo.
    Anch'io quando ho venduto, qualche anno fa il mio appartamento, avevo un prezzo per la vendita tramite agenzia ed un prezzo più basso per la vendita senza agenzia.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina