1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Sonia64

    Sonia64 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non capisco la stranezza.
    Da una dichiarazione del Sindaco risulta che la licenza edilizia del mio stabile è per la costruzione di un fabbricato industriale e alloggi di servizio e questa è datata nel 70, in seguito nel 79 è stata data una concessione edilizia dove al piano rialzato risultano civili abitazioni e questo potrebbe essere ok se non cambiasse però il numero di mappa.

    Altra stranezza è che lo stabile è stato accatastato nel 78 e sempre su dichiarazione del sindaco la concessione edilizia è del 79.

    Terza stranezza è che sempre il sindaco dichiara, visti gli atti d'ufficio, che nel 1978 i negozi in quello stabile erano già aperti.
    In comune non si trova la licenza edilizia del 1970, come riportata sul rogito.
    Che faccio per vendere?
     
  2. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Affida la pratica ad uno studio professionale del luogo.
    Ci vorrà probabilmente tempo e pazienza ma dovrebbero riuscire a districare la matassa.
     
  3. Sonia64

    Sonia64 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Quindi non basta la Concessione del 79, tipo che so, a livello di sanatoria, ma ci vuole proprio la licenza edilizia degli anni di costruzione.
    Dal momento che risulta chiaro che nel 78 gli edifici erano già accatastati.
    Essa non c'è. Che fare? Ho affidato a un tecnico, ma non mi dipana la matassa e volevo sapere se solo con quella concessione del 79 potevo azzardarmi a mettere in vendita.
     
  4. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Credo che ti potrebbe rispondere un notaio.
     
  5. mata

    mata Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Perdonami, ma come hai fatto ad acquistare? Non li hai già visti e verificati i documenti, all'epoca?
     
  6. Sonia64

    Sonia64 Membro Junior

    Privato Cittadino
    No, perchè il notaio non li aveva, penso, richiesti, ma aveva copiato dall'atto del regolamento di condominio, penso.....non lo so. Ora però informandomi so che potrebbero richiederla se il venditore la pretende ed io non vorrei incorrere im multe o cose varie. vorrei essere a posto. Se me ne fossi accorta e l'avessi saputo non avrei chiesto.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina