1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Odraccir

    Odraccir Membro Junior

    Privato Cittadino
    L’inquilino mi ha fatto una proposta. Togliere i miei mobili e consentirgli di arredare la casa con i suoi mobili. In cambio mi offre una scrittura privata (sufficiente per tutelarsi?) dove si afferma che quando andrà via lascerà i mobili senza chiedere niente in cambio.
    Il contratto è un 4+4 a canone libero. Cedolare secca. Come mi posso tutelare al meglio? Vorrei andare incontro all’inquilino, ma rivoglio una casa arredata e non voglio trovarmi in guai perché non so bene come ci si deve comportare in queste situazioni. Ci terrei ad avere due risposte. Una nel caso ci fosse un contratto in corso ed un’altra ipotesi prima di firmare un contratto. Vi ringrazio in anticipo per le risposte.
     
  2. Elena

    Elena Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao Odracir... intepretando il tuo messaggio mi par di capire che le referenze che tu hai in tuo possesso ti mettono in una condizione di serenità sulla solvibilità del tuo inquilino (o potenziale che sia...); premesso ciò dovresti anche aver ricevuto un buon "feeling" con lui... ora si tratta di capire come tutelare le parti sulla questione arredi, (é questa è la tua richiesta,) :)
    ... premesso che la locazione rientra potenzialmente nei cosiddetti contratti a rischio (perchè ci vuole anche una discreta percentuale di fortuna in questi ultimi tempi ahimè)
    1- posto che verificare se ci sono i requisiti reddituali è cosa buona e giusta;
    2- posto che tra le parti ci sia stata empatia sia in fase di soprallugo che in fase di trattativa;
    3- certo che (anche per l'inquilino) l'acquisto dei nuovi arredi costituisce un investimento extra;
    4- vista la durata del contratto
    dal mio punto di vista è sufficiente sottoscrivere mediante scrittura privata il nuovo accordo con "data certa". Alla prossima registrazione integri la suddetta dichiarazione nella registrazione (che è annuale)...così che siete entrambi tutelati...

    ..:fiore: è il mio pensiero

    Ciao

    p.s. in tutti i contratti di locazione standard è previsto il punto in cui si recita che qualsiasi modifica al presente contratto può essere fatto mediante accordo scritto tra le parti... etc
     
  3. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Non posso credere che uno, anche se dopo 8 anni, lasci mobili al locatore.
    A meno che non siano di bassa qualità e valore.
    Arredare anche al grande magazziono, costa migliaia di euro che non si regalano al locatore.
    La locazione durerà 8 anni nell'ipotesi migliore ( o più) ma ci può essere l'evento imprevisto di locazione più breve anche per tua disdetta (ai primi 4 anni).
    E' quindi un intreccio di contratti e problematiche.

    Ad istinto io chiederei una scrittura privata in cui ti vende subito i mobili per un tot ammontare di valore quitanzato. Così i mobili sono tuoi e se li porta via ci sarebbe una denuncia per furto.

    Oppure quando l'inquilino compra deve fare fatturare a te e pagare lui.
    Così nuovamente i mobili sono di tua proprietà e non può portarli via.

    La mia idea è un pò rozza ed andrebbe raffinata. Però potrebbe essere una buona tutela per te.

    Ai contratti credo poco e soprattutto quando nascono situazioni impreviste ma prevedibili ( quanto varranno i mobili dell'inquilino, e te li regala ? ). :cauto:
    Pensaci....
     
    A Elena, sarda81, m.barelli e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  4. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mi sembra buona l'idea di H&F, l'inquilino li paga e fattura intestata al locatore, altrimenti se i mobili sono usati non valgono niente ( anche se in caso di pignoramento vengono a pignorare anche quelli!) e per agevolare il conduttore si potrebbe chiedergli il costo del trasloco e dell'eventuale deposito dei mobili se non sai dove metterli.
     
    A Elena e H&F piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina