1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. immobiliare60

    immobiliare60 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno introduco l’argomento: nel maggio del 2009 ho eseguito il rogito del mio appartamento acquistato su progetto nel 2004 e consegnato nel giugno del 2008. Ho abitato l’appartamento in questione fino al maggio del 2010. Dopo questa data ho cambiato la mia residenza dal mio appartamento a uno in affitto nelle vicinanze dei miei genitori per esigenze personali , dando in locazione l’immobile di mia proprietà acquistato con i benefici prima casa al momento del rogito. Quando è stato l momento di pagare l’ICI poi tramutata in IMU il mio commercialista ha optato per l’aliquota equivalente come se fosse una seconda casa dato che il mio immobile era stato dato in locazione e quindi a suo dire questo appartamento non è più riconosciuto come “prima casa” ma come “seconda casa” . Quindi mi domando se un brutto giorno l’agenzia delle entrate potrebbe pretendere di rivedere la differenza delle aliquote determinate all’acquisto delle agevolazioni prima casa chiedendomi indietro la differenza (decadenza agevolazione prima casa): esempio; prima casa IVA al 4% + 163 x 3 essendo stato l’immobile acquistato da un costruttore , invece che la sommatoria del 10% del prezzo di acquisto per un eventuale seconda casa + le sanzioni di legge . Se il fisco pretenderebbe da me previo una ipotetico controllo la differenza fra i costi delle due aliquote potrei usufruire del ravvedimento operoso qualora mi autodenunciassi a questa carenza ? Oppure quali potrebbero essere le migliori soluzioni per ovviare a queste sanzioni ?
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    se abiti nello stessa città no di certo non si tratta di residenza nello stesso immobile ma nella città etc, vedi .........sotto
    beneficiare delle varie agevolazioni previste dalla legge, l’immobile da acquistare deve trovarsi nel Comune ove l’acquirente ha la residenza (o si impegni a stabilirla entro 18 mesi dall’acquisto) oppure, in alternativa, nel Comune ove l’acquirente svolge la propria attivita’ lavorativa. Quindi, se svolgevi o svolgi attività lavoratoviva nel comune ove è ubicato l’immobile hai diritti ai benefici di legge.
    DECADENZA DEI BENEFICI, ACCERTAMENTI
    I benefici possono decadere in caso di
    - false dichiarazioni;
    - mancato trasferimento della residenza -entro 18 mesi dall’acquisto- nel Comune ove e’ posta l’abitazione acquistata (esclusi i casi in cui tale evento sia dovuto ad una causa di forza maggiore sopraggiunta successivamente alla stipula del contratto, vedi Risoluzione n.140/E dell’Agenzia delle Entrate);
    - vendita o donazione dell’abitazione prima che siano trascorsi 5 anni dall’ acquisto e senza che entro un anno sia stata riacquistata un’abitazione principale usufruendo nuovamente delle agevolazioni
    N.b.: la risoluzione dell’agenzia delle entrate n.31/E del 16/2/2006 ha specificato che nel caso in cui entro cinque anni vengano cedute porzioni non significative della casa (come per esempio una pertinenza), le agevolazioni sulla parte rimasta di proprieta’ non decadono. La decadenza, quindi, riguarda solo la porzione ceduta.
    La decadenza dei benefici comporta l’applicazione delle imposte nella misura ordinaria, quindi gli uffici competenti potranno richiedere la differenza tra le imposte dovute (intere) e quelle pagate (ridotte), piu’ una sanzione pari al 30% delle stesse oltre agli interessi di mora.
    Se si e’ usufruito di un credito di imposta (in caso di riacquisto di una prima casa entro un anno dalla vendita della precedente), la decadenza dei benefici comportera’, ovviamente, il recupero di tali cifre da parte dell’agenzia delle entrate.
     
  3. Abakab

    Abakab Ospite

    Il " suo dire" del tuo commercialista è corretto in quanto l'aliquota ridotta IMU viene applicata a casa utilizzata come dimora principale (residenza).
    La successiva locazione di una casa acquistata in regime agevolato non causa la perdita di tale agevolazione:

    per fruire delle agevolazioni prima casa non è necessario che l'immobile acquistato sia destinato ad abitazione propria e/o dei familiari, tant'è che può essere acquistata con le agevolazioni "prima casa" anche un'abitazione affittata o da affittare dopo l'acquisto (circolarin. 38 del 12 agosto 2005, n. 19/E del 1° marzo 2001 e n. 1/E del 2 marzo 1994).
     
    A Sim piace questo elemento.
  4. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Concordo.
    Questa storia di pagare come seconda casa è una delle novità arrivate con l'IMU.
    Stai tranquillo.
     
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Anche se non mi sembra giusto, metti il caso che io compri casa, e la dia in locazione e contemporaneamente anche per questioni di lavori vada in anche io in locazione, perchè si deve pagare l'IMU come seconda casa? questa è una vera ingiustizia.
     
    A Sim piace questo elemento.
  6. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Concordo con te: è stata fatta per prelevare più soldi dalle nostre tasche!
    In ogni famiglia ci si intesta una casa a testa per risparmiare e così hanno fregato tutti!
     
  7. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    La nostra vita di cittadini è piena di ingiustizie.....una al minuto !
     
  8. Abakab

    Abakab Ospite

    .. la stessa frequenza delle risposte di topcasa! :shock:
    ..top ..si scherza eh? :p
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  9. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si scherza scherza ma un sottile filo di verità o cos'altro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina