1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marifoss

    marifoss Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buon giorno,
    qualcuno potrebbe dire che mi sto fasciando la testa prima di rompermela, ma visti altri precedenti......
    Ecco la questione: ho affittato un appartamentino ad una ragazza magrebina, non più tanto giovane, buona lavoratrice e da anni in Italia. Questa estate è andata al paese ed è tornata con un matrimonio combinato sulle spalle. Ora sta chiedendo il ricongiungimento e sapete bene come vanno queste cose! Lo sposo arriva, naturalmente non trova lavoro e grava sulle spalle della moglie che se prima aveva una paga decente per
    una persona, per due (e magari tre ....) non basterà più, e, chi ne fà le spese per primo? Il contratto d'affitto è un 3+2 partito il 1/1/2011 e non prevede clausole particolari. Come posso premunirmi?Io vorrei in qualche modo impedire questo ricongiungimento, (ritengo anche per il bene della ragazza) e non ditemi che faccio il falso moralista, ma è la pura realtà: i parenti hanno letteralmente venduto la figlia in cambio di un permesso di soggiorno regolare per lo sposo e lei ha subito.
    Grazie, attendo una parola consolatoria!
     
  2. yali75

    yali75 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non so aiutarti dal punto di vista legale, maspero per te, e per tutti, che si possa come proprietari avere qualche dirittto di parola in questi casi: nel senso che, se io quando affitto affitto ad una persona, poi se effettivamente ne vengono a vivere 4 quello sia un buon motivo per recedere dal contratto....
     
  3. GIUSY SAVONA

    GIUSY SAVONA Membro Junior

    Altro Professionista
    scusami, ma per me sei un falso moralista.
    quello a cui devi pensare adesso è come difendere la tua casa dall'invasione di altre persone non citate da contratto.
    se hai usato un contratto comune le clausule dovrebbero essere simili a tanti altri, per cui verifica la dicitura in cui l'immobile viene destinato esclusivamente ad uso civile abitazione del conduttore, ed è severemente vietato la sub..ecc., pena la risoluzione del contratto.
    se c'è scritto ad uso esclusivo del conduttore e non dei suoi (conviventi), anche se la signora magrebina chiede il ricongiungimento, che può fare, comunque non rispetta una clausula del contratto e potrebbe essere motivo di risoluzione.
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nei contratti di locazione usuali si cita la cluasola che l'immobile sarà ad uso esclusivo del conduttore e dei suoi familiari.

    Non credo proprio che un marito sia soggetto a subaffitto !

    Puoi provare ad informarti presso i patronati che si occupano appunto di ricongiungimenti e ti sapranno consigliare in merito.... Dubito però che tu possa fare qualcosa.

    Silvana
     
    A marifoss piace questo elemento.
  5. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    legge nazionale del luglio 2009 dispone che: “lo straniero che richiede il ricongiungimento familiare deve dimostrare la disponibilità di un alloggio conforme ai requisiti igienico-sanitari, nonché di idoneità abitativa, accertati dai competenti uffici comunali”.Verifica se i mq sono sufficienti in rapporto al numero di persone che vi andranno a vivere.
     
    A marifoss e Bastimento piace questo messaggio.
  6. marifoss

    marifoss Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie (anche per il falso moralista); in effetti l'art. 7 recita: "l'immobile deve essere destinato a civile abitazione del conduttore e delle seguenti persone attualmente con lui conviventi" NN scritto a penna

    Aggiunto dopo 2 minuti...

    Grazie, come già detto a Giusi nel contratto è scritto che l'immobile è ad uso esclusivo del conduttore.
     
  7. GIUSY SAVONA

    GIUSY SAVONA Membro Junior

    Altro Professionista
    scusami marifoss se non ti ho risposto subito, ma avevo altro da fare.
    anch'io dispongo di vari appartamenti che concedo in locazione, in cui specifico al momento se si presenta solo un inquilino che l'abitazione sarà ad uso esclusivo del solo conduttore intestatario del contratto.
    nel momento in cui cambiano le condizioni scatta raccomandata con ricevuta di ritorno che il contratto viene risolto.
    ti sto parlando di monolocali arredati.
    comunque ascolta il consiglio di elisabettam può tornarti utile,in quanto per legge servono dei mq sufficienti in rapporto al numero di persone che vi andranno a vivere.
    La mia esperienza personale è che purtroppo non farà arrivare solo il marito ma anche altre persone,ti consiglio di parlare con la tua inquilina e in via amichevole convincerla di lasciarti la casa libera.
    Buona fortuna
     
    A marifoss piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina