1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. STUDIOFIORASI

    STUDIOFIORASI Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Buona giornata a tutti , vorrei chiedere un consiglio:
    sto per prendere in affitto un piccolo ufficio quali documenti chiedere al proprietario per non trovare nessuna sosrpresa ?Grazie a chi vorra' rispondermi
     
  2. ChiaraB di Solo Affitti

    ChiaraB di Solo Affitti Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno,
    per un ufficio è necessario accertarsi che sia accatastato come A/10; quindi basta chiedere una visura aggiornata.
    Saluti,
    Chiara
     
  3. peopeo

    peopeo Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma è sicuro che un ufficio debba essere un A10 in ogni caso?
    Si tratterebbe di capire come mai allora ce ne sono moltissimi classificati come abitazioni (A2, A3, A4...) senza alcuna conseguenza.
    Se n'è parlato spesso, senza giungere ad una intepretazione certa.
    Se qualcuno potesse fornire un'indicazione chiara su come orientarsi, sarebbe molto utile.
     
  4. helptech

    helptech Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Tutte le certificazioni del caso, soprattutto luce e gas.
    Verifica anche lo stato di manutenzione della caldaia (se sei autonomo).
    Controlla (e chiedi) se c'è un RC fabbricato del locatore, altrimenti ti conviene provvedere in autonomia (potrebbe chiederti i danni).

    PS Ricordati anche della tassa rifiuti e delle ultime spese condominiali.

    Davide Powercoach Rampoldi
     
  5. ChiaraB di Solo Affitti

    ChiaraB di Solo Affitti Membro Attivo

    Altro Professionista
    La categoria propria dell’ufficio è l’A/10, tuttavia è possibile adattare degli immobili abitativi all’uso ufficio se l’attività che vi si svolge dentro lo permette e soprattutto se il Piano Regolatore Comunale prevede per l’area di collocazione dell’immobile un utilizzo non strettamente residenziale. Da qui il fatto che ci siano varie interpretazioni..
     
  6. STUDIOFIORASI

    STUDIOFIORASI Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie a tutti.
     
  7. peopeo

    peopeo Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Questo significa la possibilità di stipulare un contratto di locazione di tipo abitativo promiscuo, con possibilità anche di svolgere nell'abitazione secondariamente un'attività lavorativa, purchè ivi ammessa dal PRGC e dalle eventuali regole di condominio.
    Un contratto di locazione di tipo esclusivamente commerciale di un immobile abitativo dovrebbe comportare il cambio di destinazione d'uso urbanistica e quindi, per il proprietario, la necessità di classificazione in A10.
    In questo secondo caso si tratterebbe, credo, di un obbligo per il locatore, da effettuarsi anche eventualmente successivamente alla registrazione e che non dovrebbe avere influenza sul contratto.
    Se non ottemperante, il locatore potrebbe ricevere dal Comune la richiesta di variazione.
    Spero sia questa l'interpretazione corretta.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina