1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. PCase.it

    PCase.it Membro Junior

    Altro Professionista
    Gentili AI
    Sto notando questa mancanza di comunicazione tra portali e agenti immobiliari.
    Vedo sempre più indifferenza nelle nuove proposte e iniziative per facilitare/accrescere il lavoro dell'agente immobiliare.
    Posso parlare per esperienza ma su circa 4000 contatti verso AI i riscontri sono veramente pochi e non sto parlando di servizi a pagamento ma di cose che consistono nella sola e unica fatica di attivazione tramite flag o bottone che sia.
    A questo punto mi sorge il dubbio, di cosa ha bisogno l'AI da un portale immobiliare?
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    contatti...il resto e' fuffa...il resto al cliente dobbiamo darlo noi
     
    A Bagudi, Ponz e panetto piace questo elemento.
  3. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Questo e' un esempio di contatto di casa.it ( e i loro geni che hanno oscurato le mail )...

    07/07/2013
    Casa indipendente VENDITA Residenziale Prezzo: 100.000 - 150.000
    Mq: 100 - 140 Nome: elena ******** Telefono:

    noterai cje la cliente ha mandato la richiesta generica con la sola mail ( che i geni hanno oscurato ) ..e a te arriva senza nulla , e l'hai pagata come le altre:disappunto:
    P.S. Io ho disdetto da tempo, sono amici che mi segnalano le cose e mi chiedono lumi...io i lumi e' tempo che li do'...la risposta...NON CI SONO ALTERNATIVE:shock:
     
  4. PCase.it

    PCase.it Membro Junior

    Altro Professionista
    Gentile Andrea Boschini,
    capisco che il maggiore interesse per un agente immobiliare sia quello di ricevere richieste e che sia stato parecchio risentito il fatto che casait abbia nascosto il contatto dalle richieste ma per il nostro quesito speravamo in una risposta più approfondita e ora le spiego anche il perchè:
    il panorama immobiliare sul web è molto frammentato, gli annunci sono spesso duplicati e spesso nelle ricerche vincono i grandi siti che spendono fior fior di soldi in pubblicità rispetto ai portali immobiliari "minori", per questo noi per aumentare la visibilità cerchiamo di "inventarci" nuovi servizi e opportunità per differenziarsi rispetto ad altri; a oggi ormai tutti gli AI sono sul web, quindi non è più pensabile che un semplice inserimento di annunci su un portale o su un altro possa prediligere un'agenzia rispetto ad un'altra, gli strumenti utilizzati sono i medesimi tra tutti. E' come mettersi tutti vestiti di bianco in uno stadio, sarà difficile essere visti da un amico che vi cerca!

    Per questo i portali cercano di fornire un vestito di colore diverso, fornendo servizi diversi e innovativi, ma che a oggi purtroppo come dicevamo gli AI spesso non sono anche minimamente interessati a provare nulla di nuovo.

    Forse ci si è un pò seduti sugli allori e si è diventati poco proattivi verso il proprio mestiere?

    Spero cogliate la nostra provocazione per trovare una direzione giusta che potremmo percorrere entrambi.
     
  5. Fratini

    Fratini Membro Attivo

    Altro Professionista
    Credo che non sia una bella discussione quella in cui si accusa i propri potenziali clienti di lassismo, specialmente quando non si è capaci neppure di capire i veri problemi, neppure quando vengono spiegati.

    Si perchè la risposta è stata data ed è semplice: agli agenti immobiliari interessano i contatti, specialmente in un momento di crisi come questa.

    Quindi, se ritiene che per differenziarsi dagli altri portali debba cambiare colore al portale lo faccia, ma alla fine che sia rosso, blu, verde o giallo quello che conta, come avrà capito, sono i contatti.

    Il resto è un optional; alcuni agenti sono magari più attivi di altri nel cogliere le opportunità della rete, ma il punto è, e si capisce molto bene leggendo i vari post sul forum, che gli agenti cercano contatti.

    La risposta non è quindi essere provocatori e dire loro che "non capiscono", la risposta è portare più contatti. Semplice, no?
     
    A enrikon, Antonello, ludovica83 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  6. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Tutti i giorni si discute di questi benedetti (?) portali, il problema maggiore è secondo me l' eccessiva importanza che gli abbiamo dato, oggi causa crisi qualcuno ha smesso di lavorarci , la maggioranza invece continua a lavorarci costi quel che costi. Io sostengo che il web sia uno strumento importante ma non imprescindibile, secondo qualcuno è meglio essere un genio del web piuttosto che un buon mediatore, qualcun'altro crede che se non è presente in qualche portalone è invisibile, altri ritengono un sito web ben fatto sia la panacea di tutti i mali. Io nonostante usufruisca di tutte le diavolerie tecnologiche moderne, ritengo che facendo principalmente e unicamente i mediatori immobiliari ed avvalendoci di tutti gli strumenti disponibili (nuovi o vecchi) potremmo considerare la rete con occhi diversi, e quindi elaborare strategie comuni al nostro fine.
     
    A Pochetti Casashare, mitsus e ludovica83 piace questo elemento.
  7. MICHELE MICHELE

    MICHELE MICHELE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Portali? come tutte le cose bisogna usarli con intelligenze sfruttando quello che c'è di buono nei servizi offerti, qualche contatto comunque arriva, consideriamo che la gente che sta cercando casa è diminuita parecchio e che a volte si pubblicizzano immobili invendibili solo per far numero.
    Tra giornali, volantino e sito aziendale comunque quelli che mi rendono di più sono i portali per adesso, è un dato oggettivo.
    Anch'io ho abbandonato il portale citato da Andrea addirittura prima di lui (2011) perchè troppo arroganti e poco elastici.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  8. Secondo il mio modesto punto di vista, si sta delineando una strategia molto chiara da parte dei Top player.

    Cerco di spiegarmi.....
    Nel leggere i vari commenti , ovviamente anche su immobilio, noto che il fattore "arroganza" e poca elasticità è più volte citata (per comodità chiamerò Player 1) , dall'altra parte altri si lamentano di altre cose.... il che dovrebbe portare gli stessi Player a prendere provvedimenti (in senso correttivo e positivo).
    Se questo non avviene significa che anche i Portali hanno cominciato a "scremare" il loro parco clienti e che intendono perseguire una strada (fatta da vari servizi) e che , secondo loro, sarà vincente......della serie "Chi ci sta bene...chi non ci sta andrà incontro al suo destino"
    I segnali in tal senso ci sono eccome, vedi anche l'atteggiamento poco propositivo verso i sincronizzatori.

    Il tempo , come sempre, sentenzierà.....Nel mentre la totale assenza di alternative non fa che facilitare il loro percorso/obiettivo (ATTENZIONE, non voglio dire che sia giusto o sbagliato, non mi permetterei mai).

    Su una cosa però sono d'accordo.....Se anche gli Ai applicassero lo stesso metodo di "scrematura" nei confronti dei loro Clienti non sarebbe per nulla male ;)
     
  9. PCase.it

    PCase.it Membro Junior

    Altro Professionista
    sembra sempre che bisogna fare una guerra tutti contro tutti... e invece le cose con così semplici... è un peccato che si parta sempre prevenuti..
    I veri problemi li capiamo, sappiamo che sono i contatti, e chi ne riceve di più ormai è appurato che è quello che più si pubblicizza e che, scusate la ripetizione, si pubblicizza al meglio.
    Chi vi scrive è stato agente immobiliare e conosce bene il mercato, spesso mi è stata appioppata la storiella dell'agente immobiliare che lavorava al bar e in piazza ma anche là c'era chi lavorava di più e chi lavorava di meno, chi prendeva più notizie e chi meno, la differenza stava nell'impegno profuso nel proprio lavoro e dai metodi di acquisizione.
    Ora la maggior parte delle persone cerca casa sul web, non dico tutte, ma sappiamo tutti benissimo che è la stragrande maggioranza, quindi perchè questa reticenza verso il web? il numero di contatti è, come una volta, direttamente proporzionale all'impegno messo nei mezzi di acquisizione del periodo storico nel quale ci si trova.


    Per quanto riguarda la questione dei colori, non intendavamo il colore del portale, il discorso fatto era un metafora per far capire che se tutti siamo uguali come pretendiamo che un utente scelga un AI piuttosto che un altro?

    Stringendo quindi la questione diventa un'altra, perchè proponendo servizi innovativi e gratuiti gli AI non provano nemmeno a usarli per valutarne la resa?

    In sostanza anche un solo contatto in più, non è meglio di zero?
     
  10. Fratini

    Fratini Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il problema è il costo di avere quel contatto in più, anche e sopratutto in termini di attenzione e distrazione dall'attività principale di un agente immobiliare, che è e deve restare la mediazione, come scrive anche Damiameda

    Il problema dei portali "minori", non solo per i portali immobiliari ma in tutti i settori, è che non raggiungono una massa critica per cui valga la pena "sbattersi", a prescindere dal costo, perchè il vero costo è appunto il tempo che si dedica, e quindi una mancata opportunità rispetto allo svolgere altre attività.

    Si tende a dire che sul web "il primo vince tutto". Ora, magari senza essere così estremi, diciamo che possono avere successo 2-3 siti, ma finisce qui. Se si guardano settori già maturi sul web, ad esempio il turismo online, si vede che ormai se la giocano Booking ed Expedia, gli altri sono spariti o sono stati comprati da quei due. Non esiste un terzo, almeno in Europa, che abbia un giro d'affari simile, sono tutti almeno dieci volte più piccoli.

    Quindi il punto è semplice, o si arriva a giocarsela per essere tra i 2-3 (o 4? o 5?) portali, oppure il futuro non è roseo. Semplicemente perchè non si è rilevanti e, come appunto dici, non "ti si filano" neppure se offri un servizio gratis.
     
  11. MICHELE MICHELE

    MICHELE MICHELE Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io uso un gestionale e di tempo per inserire gli annunci non ne spreco, su uno che mi interessa particolarmente e che è molto forte nella mia zona li ho inseriti la prima volta con il gestionale e poi gestisco manualmente solo i nuovi annunci o le modifiche, tempo impiegato non + di tre ore alla settimana, contatti ricevuti soddisfacenti.
    Purtroppo anch'io come tanti altri sottovaluto a le potenzialità e i contatti offerti dai siti locali in quanto non chiedo a volte da dove arriva una telefonata o la mail del portale meno conosciuto mi scappa e me ne accorgo solo quando me lo fanno notare, secondo me in effetti bisognerebbe trovare un pò di tempo e voglia per testare bene altre fonti di contatti anche perchè il duopolio che si è creato non è una bella cosa.

    P.s.: ho notato una certa qualità delle mail generiche che mi arrivano da portali meno conosciuti anche Voi?

    Una proposta potrebbe essere per i portali + piccoli di non far pagare l'abbonamento ma i contatti ricevuti.
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Una proposta potrebbe essere per i portali + piccoli di non far pagare l'abbonamento ma i contatti ricevuti.


    La proposta più sensata e intelligente.. Ovviamente nn accetteranno: chissà perché???
     
  13. luciano pirola

    luciano pirola Membro Attivo

    Altro Professionista
    Una proposta potrebbe essere per i portali + piccoli di non far pagare l'abbonamento ma i contatti ricevuti.[/quote]


    Caro Michele,

    abbiamo proposto circa sei mesi fa a circa 300 agenzie sparse per l'italia il contratto Contact ossia la possibilità di pagare mensilmente solo i contatti ricevuti ebbene su 300 agenzie abbiamo fatto 5 contratti, nei prossimi giorni lo riproporremo e vediamo se si riescono ad ottenere dei risultati un pò più incoraggianti
    Mi sembra che a chiacchiere siamo tutti bravi quando si tratta di agire però molti latitano.
     
    A Magenta, andrea boschini e Pochetti Casashare piace questo elemento.
  14. PCase.it

    PCase.it Membro Junior

    Altro Professionista
    il perchè è presto detto:
    per paura che l'AI, che spesso parte prevenuto, potrebbe rivalersi di contatti che magari non hanno dato frutto. Inoltre la gestione dei pagamenti diventerebbe troppo difficoltosa.

    Dal canto mio vi posso dire che sarebbe molto più costoso per noi produrre notizie fasulle invece che cercare di far funzionare le cose come dovrebbero e come stiamo cercando di fare.

    Il sistema di contatto è completamente automatizzato e non abbiamo attualmente interesse a inserire manualmente contatti fasulli..

    Il termine "piccoli portali" descrive quasi sempre anche la dimensione della struttura, che spesso fa anche altro e investe nel mercato immobiliare per sviluppare ulteriori rami d'azienda. Io punterei su chi cerca di nuotare in questo mare di grandi squali e che nonostante tutto capita che riesca a spuntare delle buone rivincite che non sono assolutamente dovute a grossi investimenti pubblicitari ma ad inventiva, testardaggine e capacità tecniche che spesso concorrenti molto più grossi hanno messo da parte prediligendo l'investimento economico;

    però questa è la mia modesta opinione che è potenzialmente anche di parte.

    Un confronto diretto tra le varie strutture di portali e potenzialità offerte nonchè per la qualità dei dati inseriti e la semplicità di gestione, questo sarebbe un ottimo inizio per cercare di capire su chi puntare.
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Caro Michele,

    abbiamo proposto circa sei mesi fa a circa 300 agenzie sparse per l'italia il contratto Contact ossia la possibilità di pagare mensilmente solo i contatti ricevuti ebbene su 300 agenzie abbiamo fatto 5 contratti, nei prossimi giorni lo riproporremo e vediamo se si riescono ad ottenere dei risultati un pò più incoraggianti
    Mi sembra che a chiacchiere siamo tutti bravi quando si tratta di agire però molti latitano.[/quote]

    Io nn sono bravo a chiacchiere e non ero fra quei 300 (o comunque non l ho vista la mail).
    La mia mail la conosci... :)
     
  16. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Chi gestisce le informazioni vince, il resto è tutto discutibile e variabile col tempo. Se gli agenti immobiliari gestissero le loro informazioni (o gran parte di esse) avrebbero già il gioco in mano e NESSUN portale potrebbe dargli fastidio, semmai potrebbero servirsene alle LORO condizioni, quindi tornerebbero ad essere centrali e riconosciuti come tali.

    Con in mano le nostre infomrazioni, potremmo stringere accordi per sfruttare la visibilità SOLO a portali che sono a noi graditi nei modi e nei termini.

    Oggi i portali sono percepiti come alternativi, come sovrastanti l'agenzia, non come mezzi usati per la promozione.
    Su alcuni portali, magari nati per privati e poi diventati per agenzie,nei loro forum o blog o altro su 10 post 11 parlano male degli agenti immobiliari e se io sono un sostenitore del fatto che la categoria si merita di tutto, visto la cecità sul mezzo web e la sua gestione, so che tale massa di negatività concentrata non rispecchia altro che un certo tipo di utenza, che è marginale rispetto alla clientela reale, non ne rappresenta la maggioranza, ma in quei portali, gestiti con ottica non nostra, dove il traffico conta più della gesitone, sembra che l'agente sia praticamente odiato... ;)


    Altri portali, minori, nati per agenzie e poi visto che venivano snobbati si sono trasformati in portali "no agenzia" con l'appoggio del notariato che gli fa da sponsor...

    Sottovalutare questi aspetti conviene solo ai portali e a chi lavora per loro, agli agenti immobiliari invece NON conviene per nulla.
    ;)

    E il fatto che i portali si stiano dotando di gestionali, limitando l'accesso alle richieste (se on usi i loro gestionali) o agli update automatici (se non usi i loro gestionali) è l'inizio :)

    Loro lo hanno capito da tempo.... :) chissà se i gestori di gestionali lo hanno capito...

    I contatti?
    I contatti vanno dove ci sono le informazioni, se quelle informazioni sono SOLO li ci vanno di corsa, non state a sentire caxate.

    Se noi agenti mettessimo gli annunci in gran parte su un nostro portale e solo pochi sui portali commerciali, in breve tempo saranno loro a chiederci l'elemosina, non è questione di guerra ai portali, ma di guerra al "populismo" che i portali hanno creato.
     
    A andrea boschini e Pochetti Casashare piace questo messaggio.
  17. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    L AI nn parte prevenuto: si è stancato di sentire pal** di continuo e regalare soldi. L indicizzazione, gli investimenti, l HTML, il tag, il joomla, il popup e il comesefosseantani. Molti di voi si presentano qua dentro pensando di raccontare il nuovo Vangelo e venirci ad insegnare come si lavora e cosa si deve fare, altrimenti (a vs dire) falliremo o chiuderemo bottega. Noi purtroppo non veniamo giù con la piena come si dice dalle mie parti, ossia nn siamo infilati per il naso: senza di noi sarete i primi voi a trovarvi col **** x terra. Presentatevi con più umiltà, dimostrate di saper produrre risultati senza venire a raccontare degli investimenti, di quello che fate ect. Non interessa a nessuno così come a voi non interessa quello che facciamo noi.
     
    A Antonello e ludovica83 piace questo messaggio.
  18. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E oltre ai contatti, per l'agente immobiliare è importante che gli venga riconosciuta la centralità.
    E i portali non aiutano affatto in questo.

    Ricevo telefonate di preghiera continuamente dalla banca d'italia e tecnoborsa perchè svolga i loro compitini di monitoraggio sul mercato (il termine scade oggi), perchè sarei una "importante realtà fondamentale per il campionamento dei dati" (che pensi di comprarmi con le lusinghe? ) che col piffero che faccio, i dati me li TENGO! Non lo faccio fino a quando non scriveranno "monitoraggio effettuato grazie alle agenzie immobiliari" o non mi pagano, salato pure.

    Idem per i portali, sono mere vetrine, vuote di altro contenuto, non conoscono NULLA del mercato, Ma proprio nulla, al massimo possono applicare un algoritmo del pene per calcolare medie e giochini di trend basate su dati fasulli... e gli annunci più visitati NON sono affatto i più venduti o i più richiesti... per capirsi, avete altri metri, non conoscete nulla di noi, poco, solo gli aspetti esteriori che indicano pochissimo della vera attività degli agenti immobiliari.... ma non avete colpe, voi, fate il vostro mestiere e cercate di farlo fruttare nei modi possibili, la colpa è di quella massa di collions che si chiamano agenti immobiliari (e i loro dirigenti) che non sanno rimettervi al posto che vi compete, di vetrina, riprendendosi il loro posto. ;)
     
    A Tobia, andrea boschini e Bagudi piace questo elemento.
  19. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vero. Lunedì a sky24 hanno fatto un servizio x parlare della crisi immobiliare. Indovina con chi han fatto il collegamento esterno x sviscerare l argomento e analizzare le percentuali del calo dei prezzi: con l amministratore di casa.it
     
  20. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Lo saprò... ma mi daranno ragione come al solito tra 5 anni. :D Nel frattempo ci incu.. riosiscono :p
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina