1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antonellaf

    antonellaf Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno
    La presente per chiedervi un consiglio su tale quesito:
    io e mio marito nel febbraio 2013 abbiamo comprato un immobile in comunione dei beni
    come prima casa, ma non abbiamo trasferito la residenza ancora nel nostro paese di origine.
    Quest estate abbiamo appreso che nei mesi di settembre/ottobre verremo trasferiti nei pressi della nostra zona di origine.
    Volevo chiedere se si puo chiedere, e come, all Agenzia dell Entrate il mantenimento delle agevolazioni prima casa
    Per trasferimento lavorativo oppure se ci conviene un ravvedimento oneroso come seconda casa.
    Noi metteremo l immobile in vendita ma cio non avverrà cosi tanto facilmente.
    Che ci consigliate? Avete qualche riferimento lavorativo?
    Quali agevolazioni perderemmo?
    Non sappiamo cosa fare

    Urge vs consiglio e /o supporto
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    trasferisci la residenza dove hai comprato casa entro 12 mesi dal rogito, oggi i controlli sono capillari quindi meglio evitare onerose sanzioni
     
  3. antonellaf

    antonellaf Membro Junior

    Privato Cittadino
    innanzitutto potrebberonon trovarci a casa nel caso di controlli. e poi perderemmo medici-pediatra bambini e problemi con iscrizione scuola.
     
  4. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    A fronte di questi problemi insormontabili non trasferire la residenza ma poi non ti lamentare se dopo 18 fanno un controllo tramite AGE e ti addebitano sanzione come seconda casa.
     
  5. antonellaf

    antonellaf Membro Junior

    Privato Cittadino
    ma nel mio post chiedo ben altro. un consiglio differente. quanto da lei inducato mi e' gia noto
     
  6. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Non esiste un consiglio differente ma solo decidere di pagare sanzione (eventualmente ridotta) oppure trasferire la residenza ove si ha casa.
     
    A Manzoni Maurizio e od1n0 piace questo messaggio.
  7. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    di solito si pagava la differenza di imposta oltre alla sanzione del 30% sulla differenza.Dal 2011 la sanzione decade se ti ravvedi entro 18 mesi dall'acquisto. Quindi, se avete acquistato da costruttore con IVA al 4%, dovete pagare come se fosse IVA al 10%
     
  8. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Per esperienza il medico ti può fare una lettera da portare alla tua ASL dove si richiede il mantenimento della precedente posizione. (non so dirti se è valido per tutte le regioni, se dipende dalla tipologia di problema che ha il paziente etc... chiedi direttamente al medico)
     
  9. antonellaf

    antonellaf Membro Junior

    Privato Cittadino
    acquistando una seconda abitazione da privato invece si calcola sulla rendita catastale quanto pagare?
    l imposta sul finanziamento per il mutuo pure va conguagliata?
    per progettocasa: ho chiesto se esiste in alternativa qualche legge per il mantenimento condizioni nel caso di trasferimento lavorativo
     
  10. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Se cerchi tra i post di immobilio trovi un poliziotto al quale agenzia delle entrate ha comminato sanzione poichè non ha trasferito residenza per prima casa a causa trasferimento di lavoro.
     
  11. antonellaf

    antonellaf Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sapevo che i membri delle forze dell ordine invece ne usufruivano, seppur non è il mio caso.
     
  12. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    se non ricordo male era un problema della moglie
     
  13. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Converrebbe portare la residenza nell'abitazione acquistata per ricambiarla subito dopo, la legge dice che bisogna portarci la residenza ma non specifica quanto debba restare!!
     
  14. antonellaf

    antonellaf Membro Junior

    Privato Cittadino
    se non erro da qualche parte ho letto che almeno 2 anni e mezzo + un giorno
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  15. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    due anni sei mesi + 1 giorno
     
  16. antonellaf

    antonellaf Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non so a questo punto se parlare con l agenzia delle entrate oppure rischiare di trasferire la residenza in questo immobile sin quando non avro la fortuna di venderla
     
  17. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Trasferisci la residenza e cerca di venderla ma tieni conto che (prima casa) se la vendi entro i 5 anni devi riacquistare entro 12 mesi per non pagare la plusvalenza.
     
  18. antonellaf

    antonellaf Membro Junior

    Privato Cittadino
    SOLO PER NON PAGARE LA PLUSVALENZA FRA I DUE PREZZI? è DURA VENDERE DI QUESTI TEMPI
     
  19. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Se diventa seconda casa a quel punto sei bloccato per 5 anni
     
  20. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non credo proprio sia così!
     
    A Umberto Granducato e antonellaf piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina