1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fedegi79

    fedegi79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti,
    dopo aver letto diversi topic sull'argomento, su questo forum ed altre fonti, non ho ancora le idee chiare su alcuni aspetti. Sarò grato a chi potrà darmi conferme o correggermi.

    Sono molto interessato ad una semi indipendente, piano terra soggiorno con angolo cottura, matrimoniale e bagno, piano mansardato, agibile ma non abitabile, fornito di impianti e pavimento, con muri divisori del bagno già edificati e presenti nel progetto.

    Ovviamente a me interesserebbe fare la zona notte al piano di sopra, creando due camere e facendo una cucina chiusa laddove è prevista la matrimoniale al piano terra.

    Mi troverei quindi in una situazione di abuso edilizio di cui sarei legalmente responsabile?
    Che tipo di controlli possono essere condotti?
    La possibilità di sanare a cosa è legata?
    Il mio comune non ha leggi a riguardo, mentre i criteri della legge regionale della liguria relativi ad altezze e rapporto aeroilluminante sarebbero rispettati. Il problema è che tale legge è del 2001 ed è applicabile ad edifici costruiti fino a quella data. Per quelli successivi? Bisogna valutare qualche altra norma?

    Grazie a tutti
    saluti
    Federico
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ciao Federico,
    Per la problematica posso tranquillizzarti che le norme nazionali, anche se "risalgono" del 2001, ovvero il DPR 380, è tutt'ora valido e cogente, e non solo, è stato tanto aggiornato che ancor oggi si hanno aggiornamenti.
    Vi sono le leggi regionali, che nella tua regione sono valide e anch'esse vigenti.
    Come vedi, le norme esistono e posso tranquillizzarti perchè situazioni del genere ne ho risolte nella tua regione.
    Venendo alla tua domanda, per sistemare la situazione che hai descritto, necessita vedere una serie di situazioni che possono influire sul rendere abitabile la parte mansardata.
    Se mantieni il tutto come si trova, non devi fare nulla e il controllo lo effettua la Polizia Locale per il cambio residenza.
    Se invece vuoi eseguire le modifiche, allora necessita presentare richiesta di autorizzazione alle opere (CIA, DIA, SCIA, ecc.), affinché non incappi nell'abuso edilizio.
    Spero esserti stato d'aiuto.;)
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Cosa intendi agibile, non abitabile?
     
  4. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Penso che per non essere abitabile significa che i parametri tecnici non soddisfano le norme saniatrie per i vani abitabili, oppure il progetto era previsto come mansarda non abitabile al quale è stato già rilasciato l'abitabilità cosi come da progetto.
    Occorre adesso verificare se è fattibile quanto di già ha suggerito Architetto.
     
  5. fedegi79

    fedegi79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte, provo a fare chiarezza.

    Trattasi di nuova costruzione.
    Agibile ma non abitabile è la dicitura con la quale è accatastata la mansarda.
    I parametri tecnici definiti dalla Legge Regionale del 6 agosto 2001 n24 (Regione Liguria), sarebbero soddisfatti in quanto ad altezze minime, medie e rapporto aeroilluminante, poichè la stessa legge prevede la possibilità di chiudere gli spazi in eccesso con arredi fissi (che io disporrei comunque).

    Voi chiederete, allora perchè non è abitabile? da quanto ho capito leggendo qui ed altrove credo che il problema sia legato alle volumetrie massime di cui il costruttore disponeva.
    La stessa legge regionale però indica chiaramente che il recupero dei sottotetti che soddisfano tali requisiti sia possibile per i soli immobili costruiti prima del 2001(entrata in vigore).

    Mi pare quindi che per gli immobili costruiti successivamente non ci siano disposizioni in materia e quindi non ci sia possibilità di regolarizzare ( il Lombardia per esempio dopo 5 anni dalla costruzione si può fare).

    Quindi l'unica soluzione (oltre a non comprare l'immobile) sarebbe quella di commettere abuso edilizio, magari dopo la visita del vigile, e sperare in un successivo condono come quello del 2001.

    @Architetto accennavi alla possibilità di sanare la situazione, credi sia fattibile anche alla luce dei nuovi dettagli che ho dato?

    Grazie ancora a tutti...
     
  6. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Questa mi è nuova, semmai accatastata come in corso di costruzione o definizione.

    Se ha superato il volume realizzabile, la parte in più di volume è abusivo ed e sanabile solo con un condono edilizio che potrebbe essere stato fatto nel 2003 ultima sanatoria edilizia.
     
  7. fedegi79

    fedegi79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie @SALVES ,
    ciò che dici conferma i miei timori, e cioè che la parte mansardata possa essere regolarizzata solo e quando uscirà una nuova legge di recupero sottotetti o similare...
     
  8. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Esatto, altrimenti il costruttore l'avrebbe regolarizzata già in fase di costruzione.
    Comunque non sempre i condoni consentono di ottenere l'abitabilità dove non ci siano i requisiti minimi.

    Ma alla fine cosa è che ti preoccupa? Vuoi sapere se ci puoi dormire tranquillamente senza che la polizia arrivi nel cuore della notte ad arrestarti? :D
    Vai tranquillo ;)
     
    A Rosa1968 e Antonio Troise piace questo messaggio.
  9. fedegi79

    fedegi79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    :D:D:D
    hai centrato il punto, ma sono abituato a seguire le regole e il fatto che tale abuso sia una prassi consolidata, tollerata e condonata a più riprese non mi tranquillizza affatto...
     
    A Rosa1968 e enrikon piace questo messaggio.
  10. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    I condoni sono sempre in deroga a norme urbanistico sanitarie, quindi se il problema è solo la non conformita sanitaria un condono è ideale per renderla abitabile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina