1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vorrei sapere se una pratica di saldo e stralcio di un mutuo non pagato ed in sofferenza può essere seguito da un mediatore immobiliare o solo da un mediatore creditizio?
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Non serve alcun titolo per fare un'offerta a un'azienda privata (la banca appunto), condurre una trattativa, vedersela accettare, fare in modo che sia onorata con il pagamento.

    L'unica cosa che ti serve e' l'autorizzazione del debitore.
     
    A Tobia, Avv Luigi Polidoro e eldic piace questo elemento.
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    So che trattare una pratica di mutuo, che sia l'accensione o la chiusura, è prerogativa esclusiva dei mediatori creditizi in forza della legge 141/2010.
    O questa legge è stata abolita?
     
  4. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se operi con un pignoramento gia' avviato il mutuo non c'e' piu'.

    E' gia' stato revocato e la banca ha gia' richiesto la restituzione di tutti i suoi soldi.

    Il mutuo non c'e' piu' ma ovviamente rimane il debito. Tu, con apposita autorizzazione del debitore fai le sue veci a trattare e transare.

    Non mi e' mai capitata una situazione in sofferenza in cui ancora non c'e' il pignoramento ma ritengo che anche in questo caso non si tratta di mediazione.

    Siccome mi hai fatto venire il dubbio mi tocca taggare il nostro @Avv Luigi Polidoro .
     
    A Avv Luigi Polidoro piace questo elemento.
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E comunque si tratta di un'operazione di credito o no?
    Se si la legge 141/2010 indica i mediatori creditizi quali unici interlocutori.
    Se non è un'operazione di credito, mi sai dire che cosa è?
     
  6. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Non e' un'operazione di credito a mio modesto avviso.

    E' un acconto sull'importo convenuto per la compravendita dell'immobile che, prima di fare il pagamento ai creditori, ho gia' concordato con il venditore.

    Acconto (oppure saldo prezzo) che pago saldando i debiti del venditore.
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E se non c'è alcuna compravendita, ma solo una chiusura del mutuo a stralcio e saldo?
     
  8. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dipende dalla banca.
     
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma è possibile che operiamo non con una legge certa ma con i se .........., i ma............., i dipende ....., i forse si......, forse no................?
    Che vuol dire "Dipende dalla Banca"?
    E' un'operazione di credito quella di chiudere un mutuo a stralcio e saldo senza alcuna ulteriore compravendita oppure no?
    Con una legge certa la risposta dovrebbe essere semplice: SI oppure NO.
     
    A Bastimento piace questo elemento.
  10. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Beh antonello.

    A rigor di logica ti chiedo:

    Se una banca deve prendere i suoi soldi, a che pro deve fare frizioni sulla figura professionale, che sta assistendo la pratica di saldo..?

    Ma te lo immagini..?

    La banca, soggetto privato, che riferisce di non volere rientrare in possesso dei sui fondi, per via del fatto che ad assistere l'operazione vi è un mediatore immobiliare, e non uno creditizio.

    Se fosse come sostieni, allora neppure gli avvocati, potrebbero inserirsi in questo contesto.

    Non è superfluo aggiungere che, nel 98% dei casi, chiunque si adoperi per chiudere un saldo e stralcio, ripara quei danni, proprio cagionati da un mediatore creditizio.
     
    Ultima modifica: 8 Aprile 2016
    A Bagudi e miciogatto piace questo messaggio.
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Lasciamo perdere la logica. E richiedo: questa pratica la può disbrigare chiunque e quindi anche un mediatore immobiliare oppure è una funzione che rientra tra le operazioni dell'intermediario del credito come sancito dalla legge 141/2010?
     
  12. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Antonello, giusto per capire meglio, in che situazione pratica fai un saldo e stralcio e poi non c'e' compravendita?

    Io immagino un parente o un amico che voglia aiutare e chiude il debito. E poi fanno tra di loro una scrittura privata per il debito. Si puo' fare, non serve essere mediatori creditizi.

    Non mi vengono in mente altre situazioni, tu che intendevi?
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nella realtà quotidiana capita che ogni tanto l'immobile che ci danno in vendita sia in sofferenza o per capirci meglio in forte arretrato con il pagamento del mutuo.
    La banca ha già fatto i propri passi e per evitare che si arrivi all'asta con tutte le conseguenze che sappiamo, si decide con la proprietà di "svendere" l'immobile per tacitare la banca e cercare di far restare in casa qualche soldino.
    Trovato l'acquirente, si pensa ad uno stralcio e saldo con la banca per liberare l'immobile da ogni pendenza.
    Veniamo incaricati di portare avanti la trattativa con l'incarico di comunicare alla banca che un parente del debitore vuole dargli un aiuto economico per evitare ulteriori guai.
    Il debito è di 100 e la proprietà ci incarica di chiudere la pratica offrendo 65 a stralcio e saldo.
    Ecco, possiamo noi agenti immobiliari "trattare" questo tipo di pratica?

    P.S.
    Alla banca non andiamo a dire che c'è un acquirente che pagherà 90 a chiusura pratica.
    Sappiamo che sospetta sempre che c'è l'inghippo, ma tra credere e non credere, preferisce chiudere la pratica con soldi immediati.
     
    A Tobia piace questo elemento.
  14. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Alla maggior parte delle banche non gliene frega niente del 141.

    Ad essere sinceri, personalmente, non so neanche che cosa sia.

    Ho gestito e concluso, svariate pratiche di stralcio, alcune di queste, ai confini della realtà, in termini di miserie umane. sia prima che dopo il 2010.
    Senza neppure averne mai sentito parlare di questa legge.

    In quasi vent'anni solo in un caso ciò non ci è stato consentito.

    La Banca Popolare di Milano, declinò la nostra richiesta formale di incontro, presso la filiale di credito competente, asserendo che al loro interno, questa procedura, poteva essere solo presa in considerazione, se avanzata da un legale rappresentante.

    Altri istituti di credito, ci consigliarono ai loro stessi clienti, che di questo servizio necessitavano, al fine di chiudere le posizioni incagliate.
     
    Ultima modifica: 8 Aprile 2016
    A Tobia e Avv Luigi Polidoro piace questo messaggio.
  15. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Certo.

    Tutto è già apparecchiato. Non attendere oltre.
     
  16. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E non sai dell'esistenza della 141/2010?
     
  17. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non ne conosco l'utilità.
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Lo immaginavo.
    Dai un'occhiata a questo:
    Art. 132. ​


    Abusiva attivita' finanziaria ​

    1. Chiunque svolge, nei confronti del pubblico una o piu' attivita'
    finanziarie previste dall'articolo 106, comma 1, in assenza
    dell'autorizzazione di cui all'articolo 107 o dell'iscrizione di cui
    all'articolo 111 ovvero dell'articolo 112, e' punito con la
    reclusione da sei mesi a quattro anni e con la multa da euro 2.065 ad
    euro 10.329.».
     
  19. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    h) "intermediario del credito" indica gli agenti in attivita' finanziaria, i mediatori creditizi o qualsiasi altro soggetto, diverso dal finanziatore, che nell'esercizio della propria attivita' commerciale o professionale svolge, a fronte di un compenso in denaro o di altro vantaggio economico oggetto di pattuizione e nel rispetto delle riserve di attivita' previste dal Titolo VI-bis, almeno una delle seguenti attivita': 1) presentazione o proposta di contratti di credito ovvero altre attivita' preparatorie in vista della conclusione di tali contratti;
     
    A Avv Luigi Polidoro e miciogatto piace questo messaggio.
  20. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino

    Come dicevo prima, Antonello: allora la compravendita c'e', anche se non lo fai sapere alla banca.

    Quindi quegli importi a stralcio li fai versare all'acquirente, giusto?
    Come acconto o saldo prezzo totale o quello che sia, e' pur sempre un importo imputato alla compravendita.

    Immagino che tu non faccia tirar fuori un soldo all'acquirente se non quando e' tutto gia' programmato deciso (per iscritto) e a prova di fregature.

    A parte le sagge considerazioni logiche di Pyer che condivido (perché' mai la banca dovrebbe remare contro il suo stesso interesse?) io comunque non ci vedo alcuna mediazione creditizia. Anche se non dovesse poi esserci compravendita.

    Intanto non stai pretendendo alcuna provvigione su questo "credito".
    Ci mancherebbe.

    E poi, chi vieta a un perfetto sconosciuto, senza alcuna qualifica, ne' parentela con il debitore (purché' da esso delegato) a poter fare un'offerta e a saldarla?
    Anche se poi non fosse lui l'acquirente, chi se ne frega?

    Adesso non so come operi tu nei dettagli.

    Mi manca il punto di vista interno del mediatore immobiliare che stralcia in autonomia.

    Io la vedo dal mio punto di vista di investitore e direttore di tutta l'operazione.

    Delega, trattativa, preliminare, saldo, chiusura eventuali gravami, rogito.
    (Ovviamente ho molto riassunto)

    Ma non credo che nel tuo caso cambi molto.
    Comunque e' interessante conoscere altri punti di vista o modi di operare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina