1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Più opportunità e convenienza per chi acquista casa a Roma. I prezzi al centro come nelle zone più periferiche sono in calo dopo anni di andamento al rialzo, come conseguenza della diminuzione delle compravendite.
    Gli operatori del settore non sono affatto sorpresi: il calo delle compravendite era atteso dopo alcuni anni di trend decisamente favorevole. «Un calo fisiologico – spiega Claudio Parenti, consulente di rete della Tecnocasa che ieri ha presentato un'indagine sul mercato immobiliare a Roma – che preoccupa fino a un certo punto, visto che già dalla seconda parte dell'anno prevediamo una lenta ripresa». A spingerla saranno proprio i tassi di interesse dei mutui in discesa, che dovrebbero invogliare gli acquirenti a comprare.
    Nel frattempo il mercato immobiliare a Roma è praticamente fermo: chi non ha esigenza di vendere rimanda, chi deve acquistare ridimensiona la disponibilità di spesa a causa della stretta creditizia, i tempi per dare via un appartamento si allungano mediamente di tre-quattro mesi. E i prezzi, un po' ovunque, si abbassano rispetto ad un anno fa. Ad eccezione del centro storico dove si registrano cali medi per tutti gli appartamenti dell'1,2%, quindi piuttosto bassi, nel resto della Capitale siamo tra il -1,9% di Montesacro al -5,7% della zona Cassia-Torrevecchia. Tengono invece l'Eur, soprattutto le strade più residenziali, e l'Aurelio. «I prezzi scendono di più dove c'è un'offerta maggiore, quindi per esempio nei nuovi quartieri – continua Parenti – e anche questo è abbastanza prevedibile. Discorso a parte per i tagli di due camere, quelli più ricercati, che reggono meglio alla crisi e continuano ad avere la richiesta più alta».
    Cala anche nel 2008 il numero delle compravendite, si passa dalle 34.971 del 2007 alle 30.198 dello scorso anno. Certo oggi chi acquista è più favorito di chi vende «anche se nella capitale – incalza il consulente Tecnocasa – è difficile convincere i proprietari a trattare sul prezzo». La ripresa si attende ora che i mutui dovrebbero diventare ancora più convenienti. Non a caso il ribasso dei tassi ha spinto un 20% in più di acquirenti rispetto ad un anno fa, a chiedere il tasso fisso rispetto al variabile. Cala però la disponibilità di spesa di chi vuole comprare: a trovarsi nelle difficoltà maggiori sono i giovani, le famiglie monoreddito e i lavoratori con contratto a tempo determinato.
    (il Tempo.it Roma - 29 aprile 2009)

    ;)
     
  2. CalaTarida

    CalaTarida Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Una notizia che almeno in parte smentisce quella che lo stesso Maurizio ha postato in precedenza, dove si leggeva “ … cominciamo dall’eccezione, il centro. dove si registra un aumento dei prezzi…”. Invece nel presente articolo si sostiene che “i prezzi al centro come nelle zone più periferiche sono in calo … nel centro storico si registrano cali medi dell’1,2%”

    …quindi?! Il mattone romano cosiddetto “di lusso” è in calo o sta invece tenendo alla grande?! :domanda:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina