1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cooks

    cooks Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve amici,
    possiedo un piccolo appezzamento dove ho un regolare contratto stipulato con un coltivatore diretto. Il contratto scadrà il prossimo novembre 2015.

    Ora se lo volessi vendere come mi devo comportare per legge? Basta una comunicazione di questa mia volontà, al coltivatore? Credo sia interessato a comprarlo.. ma devo fargli io una proposta di vendita, entro un determinato tempo rispetto alla scadenza del contratto?

    Grazie mille...
     
  2. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Credo che la scadenza del contratto abbia poca importaza allo stato attuale, nessuno può vietarti di vendere un terreno anche se è concesso in locazione
    (chiaramente lo puoi vendere in base allo stato di fatto e di diritto in cui si trova menzionandolo)

    La prelazione del coltivatore diretto che ha l'uso del terreno in forza del contratto non la puoi trascurare in maniera più assoluta come non puoi trascurare in seconda battuta la prelazione dei proprietari dei lotti confinanti se coltivatori diretti.
    Premesso che ti sto rispondendo in base alle mie conoscenze riferite a vendite fatte e modus consigliato da Notai nell'ambito locale - Roma e Provincia - ma credo che la legge dovrebbe essere uguale su tutto il territorio Nazionale

    Per non incorrere in fastidi futuri anche per vendita effettuata a persone diverse dall'utilizzatore del fondo dovresti mandare una raccomandata al coltivatore diretto informandolo della tua volontà di vendere.
    Oltre la volontà di vendere dovresti comunicargli preventivamente il prezzo di vendita e tutte le condizioni della cessione.

    l diritto di prelazione dell’affittuario potrebbe venir meno se questi ti ha già comunicato l'intenzione di non voler proseguire la locazione e se insieme avete concordato i tempi di riconsegna

    Quello che non viene meno è il diritto di prelazione da parte dei confinanti se i loro terreni sono agricoli (catasto terreni) e i proprietari sono coltivatori diretti
     
    Ultima modifica: 18 Gennaio 2015
    A m.barelli e Manzoni Maurizio piace questo messaggio.
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    devi farlo valutare, e proporlo al coltivatore e conduttore, e nient'altro
     
  4. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Proporre l'acquisto al tuo affittuario è il primo passo.
    Anche perchè l'affittuario coltivatore diretto ha la precedenza sui coltivatori confinanti.
    Nel caso in cui non ci sia interesse potrai decidere di mettere in vendita il terreno e, una volta reperito l'acquirente, sottoscrivere un preliminare condizionato all'esercizio del diritto di prelazione da parte dagli aventi diritto.
    Dovrai quindi notificare il preliminare (o riassumerne il contenuto) mediante ufficiale giudiziario o raccomandata con ricevuta di ritorno.
    Gli aventi diritto avranno 30 giorni di tempo dal ricevimento della notifica per dichiararsi interessati, trascorsi i quali, in assenza di risposta, il diritto verrà meno.

    Vale la pena ricordare che è lecito concludere la vendita anche in assenza di comunicazione ai coltivatori diretti aventi diritto di prelazione sull'acquisto ai quali, in tal caso, è riservato il diritto di riscatto da esercitare entro 12 mesi dalla trascrizione dell'atto.

    Maggiormente complicato il caso in cui gli aventi diritto confinanti interessati siano più di uno... ma non mettiamo il carro davanti ai buoi...
     
  5. cooks

    cooks Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie mie amici, siete stati chiarissimi.

    Mi resta solo un dubbio:: sulle raccomandate da inviare al coltivatore ed ai vicini, basta indicare solo a volontà di vendere, oppure è necessario anche indicare il prezzo?
    Perché mi servirebbe un po' di tempo per valutare 'immobile...
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    devi dare copia del preliminare di vendita
     
  7. cooks

    cooks Membro Attivo

    Privato Cittadino
    No, dicevo prima di venderlo... quando andrò prima a dare comunicazione a coltivatore e, se fallisce la trattativa ai vicini...
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    prima lo metti sul mercato, e quando hai un'offerta, la proponi a chi può avere il diritto di prelazione, e aspetti
     
  9. cooks

    cooks Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Grazie mille...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina