1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Gli architetti, i geometri, gli ingegneri, sono abilitati, dalla legge, ad eseguire perizie e valutazioni immobiliari.
    Su questo non ci piove. E’ materia rigorosamente di loro competenza.
    Ma anche un agente immobiliare, come dice la legge n.39 del 1989, dopo tre anni dall’iscrizione al registro dei mediatori immobiliari, in quanto perito ed esperto, può effettuare valutazioni immobiliari.
    La domanda è la seguente:
    nel campo delle stime e nell’ambito degli estimi, il campo di competenza è lo stesso, oppure un architetto o un geometra può operare, con maggiore ampiezza di prerogative e di possibilità?
    Il geometra e il mediatore, quando stimano, pari sono?

    Secondo voi, un mediatore immobiliare che conosce alla perfezione gli IVS vale, come perito estimatore, più di un architetto che, invece, li ignora?
     
  2. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Un Agenti Immobiliari iscritto da almeno 3 anni all'ex Ruolo Camerale puo' chiedere di essere iscritto per titoli al Ruolo Periti ed Esperti della CCIAA di residenza, ma sara' iscritto nella sub categoria " Stime e Valutazioni".
    E' certo che un Agenti Immobiliari a seguito della propria attivita' quotidiana e' piu' competente di altri nella individuazione del giusto prezzo " medio di mercato", in pratica nel piu' certo prezzo di realizzo in quel momento, in quella determinata zona..
    Ma purtroppo la Banca d'Italia non ritiene valide le perizie degli Agenti Immobiliari anche se iscritti nel Ruolo Periti ed Esperti.
     
  3. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Non mi pare giusta questa discriminazione.:occhi_al_cielo:
    Ma se sono esclusivamente i mediatori a misurare il polso del mercato immobiliare!!! :ok:
    A tenere sotto osservazione prezzi e tendenze!!!!
    Ma un architetto d'interni o un ingegnere che progetta ponti che ne sa quanto vale l'attico ( esempio...) sito in via Igea a Roma?
    Ma guarda un pò! :rabbia:
     
  4. Debora78

    Debora78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, e con quest'altra domanda e risposta, si evince che il ruolo dei mediatori immobiliari, che poi, è appunto ex ruolo camerale, in quanto si ha l'obbligo, ma un ruolo non c'è più, non solo davvero vale poco, infatti da questa risposta, benchè non ci sia il minimo dubbio che ne sappia, più di chi magari, progetta arredamenti e strade, non serve a nulla.
    E' solo un potere delle lobbies, e invece di continuare a dire e a modificare leggi per rendere i corsi e l'esame sempre menio accessibili, che vadano a fare verifiche sul campo e da li capire, il professionista o meno.
    Tanto è che per questo assurdo, ruolo, che ruolo non è, (ricordiamo ex ruolo camerale), non tengono minimamente, l'esperienza fatta, e non fanno neppure agevolazioni per questo, neppure pensando ad un test di ingresso.
    Assurdo, potere legato alle lobbies. Per poi sentirsi dire, che dopo che sono gli agenti immobiliari che danno i dati a camere di commercio e che quindi, se capace di fare il suo mestiere, anche il più semplice, nella zona che tratta, sa meglio di architetti e ingegnieri, il valore di mercato di un immobile, questo neppure vale!
    Scusate l'impeto, ma sull'argomento ho una tale rabbia, che mi accendo subito.
    Cordiali saluti.
    Alla prossima.
     
  5. Abakab

    Abakab Ospite

    Non di rado ricevo chiamate da parte di geometri/architetti per chiedermi quali sono i valori di mercato della mia zona .. e questo la dice lunga.
     
    A roberto.spalti piace questo elemento.
  6. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    l'agente immobiliare e il geometra pari sono?.......................
    sei diventato sardo????
     
  7. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare

    Capita anche a me
     
  8. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Allora pari non siete.
    Siete superiori al geometra :)
     
  9. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il punto non sta nel voler essere superiori o meno dei tecnici professionisti, ma nella certezza che un Agenti Immobiliari per la sua attivita' giornaliera e' sicuramente piu' informato di altri.
    Una conferma si ha dal fatto che tutti gli Osservatori Immobiliari sono rilevati dagli agenti immobiliari.
    Compreso l' OMI delle Agenzie del Territorio ( ex Catasto !!)
     
  10. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Gli Agenti Immobiliari, tenendo conto della propria esperienza professionale, facendo tesoro del fatto che hanno la possibilità quotidiana di auscultare i battiti del “cuore” del mercato immobiliare e di studiare, da vicino, i comportamenti dei clienti, possono dare una mano decisiva a farci capire il reale valore di mercato di un appartamento, di una villa, di un'azienda....

    Ma la legge italiana perchè non recepisce la naturale e sicura professionalità di un agente immobiliare come valutatore?
    Perchè non li equipara in tutto e per tutto, nell'ambito dell'estimo, ai geometri e agli architetti? :domanda:
     
  11. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Per le valutazioni immobiliari ce lo chiediamo anche noi !!!
    Va in questo senso la nostra proposta di legge di istituire la figura professionale del "Valutatore Esperto"
     
  12. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    E' un ottima idea! Così gli agenti immobiliari potranno stimare e valutare un immobile con la stessa dignità legale del geometra o dell'architetto.:applauso:

    Il problema è il solito: la mancanza di interesse e sensibilità della classe politica.:triste:
     
  13. Debora78

    Debora78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Una conferma si ha dal fatto che tutti gli Osservatori Immobiliari sono rilevati dagli agenti immobiliari.
    Compreso l' OMI delle Agenzie del Territorio ( ex Catasto !!)[/QUOTE]


    Esatto!
     
  14. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anche in questa Isola martoriata dall'ingrato Stato Italiano l'Agente Immobiliare ed il Geometra non sono alla pari.
    Il Geometra fà anche il Mediatore, l'Agente Immobiliare non può fare il Geometra.
    Continua a rimanere lumbard!!
     
    A Debora78 piace questo elemento.
  15. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    SI perchè con gli IVS la capacità e l'esperienza hanno la meglio sulle referenze personali.
    Gli IVS promuovono la trasparenza, chiarezza, responsabilità ... del perito, del rapporto di valutazione ... si fondano sulla reale indagine di mercato ... non sono applicabili con tutti gli attuali indici monoparametrici (€/mq) in circolazione

    Aggiunto dopo 6 minuti :

    in base alla mia esperienza diretta il dubbio sta proprio nella rilevazione del dato immobiliare!
    Da lì gli errori si riversano a cascata sul resto del lavoro, nell'esposizione dei risultati e quindi nelle analisi finali ... rilevazioni approssimative portano a risultati approssimativi, ad analisi approssimative, a professionisti approssimativi ...
    Pure l'Agenzia del territorio sostiene gli IVS quindi è un chiaro segnale di cambiamento di rotta da mettere insieme agli altri

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    verissimo, sono d'accordo.
    l'AI però è poco strutturato nella raccolta delle informazioni, purtroppo, e questo pesa molto nel confronto professionale. Speriamo che il vento cambi.

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    sono d'accordo, condivido.
    quello che abbiamo oggi comunque è il frutto dell'impegno nostro, di chi ci ha preceduto e di chi ci rappresenta, non dimentichiamolo, e per cambiare dobbiamo impegnarci tutti, non a parole ma con i fatti verso i terzi (clienti e professionisti), verso i colleghi e con l'impegno nelle rispettive associazioni di categoria.

    Aggiunto dopo 4 minuti :

    personalmente prima mi preoccuperei della formazione professionale.
    Se la legge passasse domani, a mio parere, non cambierebbe niente, avremmo un albo in più ma gli stessi professionisti che commetterebbero gli stessi errori ...
     
  16. cafelab

    cafelab Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Questo presuppone che l'AI sia un venditore esperto e competente, non credi al di la di qualsiasi metodologia, che ci dovrebbe essere un sistema per "dimostrare" questa competenza?
     
    A Carlo Garbuio piace questo elemento.
  17. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    A proposito di errori vi rendo partecipi di una mia esperienza di oggi !!
    Un perito della CRIF incaricato da una banca per un mutuo ad un mio cliente ha stimato la villetta di 200 mq. € 217.000.
    Sapete il prezzo reale di vendita € 390.000
    E parliamo di conoscenza del mercato dei periti benevisi dalle banche iscritti ad un Albo PROFESSIONALE, che magari hanno fatto pure il corso IVS !!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ma lasciamo perdere !
    WWWWW gli agenti immobiliari, i veeri cconossccitori del mercato :applauso::applauso::applauso:
     
  18. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
  19. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Luciano, stai commettendo lo stesso errore del perito che critichi:
    cosa vuol dire magari?
    Sei sicuro o no? Si o no? E' possibile vedere questa perizia?

    Come in altre occasioni si critica dimostrando di non conoscere, per questo è indispensabile la formazione e l'aggiornamento professionale continuo.

    Mai hai letto in altri interventi come dicono di stimare gli AI?
    a naso, a occhio, a orecchio ...
    le stime le fanno verbalmente ... fanno medie fra valori catastali e valori OMI ...
    così si dimostra di non conoscere l'estimo classico ... eppure l'esame dovrebbero averlo sostenuto ...
    quando si chiedono esempi concreti non vengono forniti ...
    ...
    questi sono i "colleghi" che stai "difendendo" con la tua risposta ... e che dovrebbero essere riconosciuti come "valutatori esperti", da inserire in un nuovo "Albo"?
    Perché non si sostiene la formazione e l'aggiornamento?
    Proviamo ad approfondire i problemi e studiamoli:

    il perito CRIF ha fatto la valutazione con gli IVS?
    SI, vediamola e comprenderemo l'errore e verificheremo la sua responsabilità ... potrebbe pure risultare che l'AI abbia fornito dati sbagliati ...
    NO, non c'è la possibilità di alcuna verifica della perizia, il perito è più soggetto a critica e rischia molto ...

    Applicando i valori OMI a che risultati saremmo arrivati?


    Prova a dare lo stesso incarico ad un AI e vediamo come si comporta, quale è il valore che ne esce e qual'è il procedimento chiaro e trasparente a supporto di tutte le sue conclusioni ...

    Il prezzo di 390.000 non è sufficiente per dimostrare l'errore
    del perito, potrebbe trattarsi di una colossale fregatura presa dall'acquirente (mal consigliato da un AI ... poco professionale?), oppure l'acquirente era disposto a pagare quel prezzo per motivi suoi ...

    E pure io ti porto un esempio concreto:
    Perito ha effettuato una perizia con gli IVS, valore 200.000, Prezzo di vendita 250.000
    Non c'è stato nessun errore, la perizia è stata verificata ed era corretta.
    L'acquirente ha pagato 50.000 in più perchè quell'immobile risolveva problemi che altri immobili non erano in grado di soddisfare. Si trattava di un immobile in campagna, isolato, che l'acquirente ha acquistato ad un prezzo più alto perchè doveva tenerci dei cavalli e qui non arrecavano problemi ai vicini.

    Cerchiamo di capire, comprendere, studiare prima di criticare ed emettere, come in altre occasioni, sentenze senza appello "Ma lasciamo perdere" su cose che si dimostra di non conoscere e che si criticano perchè comportano fatica, impegno, tempo nella loro applicazione.

    Perchè alla mia testimonianza che un AI "mediatore immobiliare che conosce alla perfezione gli IVS vale, come perito estimatore, più di un architetto che, invece, li ignora" rispondi così?
    Perchè non mi credi e mi screditi in questa maniera pubblicamente?
     
    A thebonz piace questo elemento.
  20. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    LA prima particolarità degli IVS è la possibilità di ricostruire la stima, in ogni passaggio, arrivando a capire come è fatta e dove sono stati presi i valori, indicando in maniera precisa, fonti, date, cifre, metodo di misura, profondità dei controlli.
    Quindi una stima ivs è una stima SERIA a differenza di chi tira a indovinare il prezzo, che si dovrebbe chiamare "indicazione di possibile prezzo secondo l'expertise". Poi adesso molti parlano di IVS senza nemmeno avere fatto il corso introduttivo. Gli IVS non sono falsificabili, sono INTERNATIONAL, quindi scritti per valere potenzialmente ovunque, sono inidicazioni di procedura e le procedure che fanno seguire creano stime che sono scientificamente provabili.
    MA sono METODI, non lampade di Aladino, sono strumenti, non cornucopie. Sono strumenti di trasparenza e discipline che rendono IMPOSSIBILE bluffare, per questo vengono odiate da molti che preferiscono ancora il regime anarchico e cialtrone in vigore adesso. Fare una stima secondo gli IVS non significa farla a prescindere corretta, perchè è sempre il perito ad operare e può fare castronerie tranquillamente, la differenza sta nel fatto che le castronerie che fa il perito con gli IVS sono ricostruibili e provabili come tali, mentre le stime cialtrone a "puzzo" sono di per se invalide dal principio, in quanto indiscutibili in maniera seria, perché oggi le stime sono due pagine di due diligence accennata e una indicazione di prezzo ricavata da tre o quattro telefonate aggiustando i valori fino a quando non tornano secondo l'idea preconfezionata dal perito, spesso aggiustando i punti di merito per far tornare le cifre, già decise in partenza prima di cominciare la stima stessa. Difendere lo stato di cose attuale è segnale di quanto poca voglia abbia l'agente immobiliare minuscolo italico di migliorare se stesso al pari di colleghi di ben altra statura. Detto questo mi pare che Passuti non voglia affatto screditare gli IVS (come potrebbe?) ma voglia solo sottolineare come VOI agenti immobiliari potete essere i migliori esperti in fatto di valutazione immobiliare a scopo di trovare il valore di mercato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina