1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vincenzo1900

    vincenzo1900 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, o scoperto che non sono stato inserito nella successione cosa posso fare.
     
  2. ag1953

    ag1953 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Dovresti innanzitutto spiegarti meglio........................
     
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    quali sono i rapporti col de cuius?
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Come ti hanno detto, devi spiegare che tipo di parentela avevi col defunto, o quali ragioni ritieni di avere per essere chiamato alla successione.
     
  5. SOKI62

    SOKI62 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non è completa la domanda Vincenzo, potresti essere più chiaro?
     
  6. vincenzo1900

    vincenzo1900 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate avete ragione cerco di spiegarmi meglio. Dopo la morte di mio padre sono stato contattato da mia sorella (premetto che io vivo da molti anni negli Stati Uniti e ) mi è stato chiesto di firmare una dichiarazione di rinuncia all'eredità (quota legittima) in quanto mio padre ha fatto un testamento e nomina mio sorella unica erede, ovviamente non o firmato nulla ma dopo 13 mesi dalla morte visto ce non venivo piu' contattato tramite un amico che è in Italia ho scoperto (tramite visura catastale) che è stata fatta la successione e risulta intestataria al 100% solo mia sorella.
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi pare evidente la violazione di legittima: qualcun altro ti saprà spiegare la procedura.

    Penso che la mamma non fosse più in vita, altrimenti anche lei erediterebbe se non rinuncia a favore dei figli.
    La quota riservata ai figli, (se sono più di uno, e non concorre un coniuge superstite) è di 2/3: quindi se hai solo una sorella a te spetta 1/3. Ricorda però che per richiedere la "riduzione" concorrono anche eventuali donazioni che potresti aver ricevuto in vita da tuo padre.
     
  8. vincenzo1900

    vincenzo1900 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta, comunque la moglie di mio padre è in vita, ed io non ho ricevuto nulla da mio padre poiché sono stato abbandonato da bambino alla morte di mia madre.
     
  9. ag1953

    ag1953 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Quindi hai diritto a tutto quello che ti spetta per legge,anche se tuo padre non ti ha inserito nel testamento
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    In questo caso alla moglie spetta 1/4 ; ai figli la metà che si dividono in parti uguali: quindi per te 1/4 di quanto tuo padre possedeva in beni immobili e mobili (ad es. denaro su conto corrente o depositi bancari): il rimanente 1/4 è la quota disponibile che se il testamento è stato pubblicato va ad aggiungersi a quanto legittimamente poteva ereditare tua sorella (1/4+1/1=1/2)

    Colgo l'occasione per farti sinceri auguri di Buona Pasqua: è un invito a sperare in un mondo migliore di questo che ci è dato su questa terra.
     
  11. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    la risposta di Bastimento è corretta e precisa. Nessuno potrà toglierti il dovuto 25% semprechè tu non abbia già avuto una donazione prima del decesso.
     
  12. vincenzo1900

    vincenzo1900 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ringrazio tutti per la gentile consulenza e colgo l'occasione per fare i migliori auguri di Pasqua a Tutti.
     
  13. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Solo per completezza, e non per aggiungere ulteriore zizzania, penso opportuno precisare che se il testamento risultasse non pubblicato o non valido, moglie e 2 figli erediterebbero 1/3 ciascuno.

    Nel caso di rinuncia della moglie, la sua quota va a favore dei due figli.

    Assumendo che venga richiesta la restituzione (legalmente si chiama "riduzione") della quota legittima, verresti credo ad essere comproprietario con tua sorella (e forse anche con la moglie del papà, se non ha rinunziato ufficialmente)

    La comunione su un bene non è obbligatoria, ma nessuno può imporre all'altro di vendere o acquistare la propria porzione: se non si trova un accordo, solo un giudice stabilirà le modalità di divisione, se possibili, o in extremis la vendita all'asta, decorsi inutilmente max 5 anni dalla messa in vendita giudiziale. Se vivi negli USA, credo sarà tuo interesse accordarti per una compensazione monetaria "bonaria". Ancora auguri.
     
  14. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quindi è una successione testamentaria.
    Fai controllare se il testamento è stato pubblicato.
    L'accettazione o meno dell'eredità modifica sostanzialmente le quote.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina