1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. CalaTarida

    CalaTarida Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il consiglio direttivo della bce ha deciso di tagliare il costo del denaro di altri 0,25 punti percentuali, portandolo a 1,25%. Martedì l’euribor ha invece segnato un nuovo minimo storico, scendendo a quota 1,52%. Domanda: ci saranno effetti positivi per chi si è accollato un mutuo a tasso variabile, oppure le banche, per reazione, applicheranno spread ancora più pesanti? :domanda:
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Al di là di quello che le banche VORRANNO fare (sicuramente compensare il taglio della BCE con l'aumento dello spread), colgo l'occasione della nota di Cala Tarida per chiarire un dubbio ce da tempo mi assila ....

    MA COME MAI LE BANCHE POSSONO ALZARE LO SPREAD COME VOGLIONO?
    (sì, volevo proprio urlare! :shock: :shock: )

    .. dopo il gran parlare che si fa in merito alla crisi, ai mutui ed alla gente che non ce la fa più a pagarli, la BCE sta facendo cose inimmaginabili (vi ricordate quando non solo non calava, ma continuava ad aumentare il costo del denaro "per tenere bassa l'inflazione"?) e le banche si mangiano tutta la dote !!

    MA NESSUNO GLIELO IMPEDISCE? MA IN CHE PAESE VIVIAMO? :rabbia: :rabbia: :rabbia:


    .... grazie a chi vorrà rispondermi .....

    ;)
     
  3. CalaTarida

    CalaTarida Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Direi che il tuo sfogo è più che legittimo. Nessuno lo impedisce perché l'Italia è il paese delle caste: da una parte gli intoccabili (politici, banchieri, manager, giudici, notai, pure i "big" delle università), dall'altra i paria, ovvero noi comuni mortali :triste:

    Qualcuno per caso sa se la situazione (intendo quella dei tassi e degli spread) si ripete uguale negli altri paesi, europei e non? :domanda:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina