1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ho fatto staccare l' impianto elettrico della mia autorimessa da quello condominiale e contestualmente fatto installare nuovo contatore dall' enel. Al detto contatore ho fatto attaccare il vecchio impianto dell' autorimessa. L' installazione ha comportato la messa in opera di quadro elettrico. L' energia serve per le luci e il portellone.
    Fatti tutti i lavori, ora mi sorge un dubbio: l' elettricista, abilitato alla 37/08, cosa deve rilasciarmi: dichiarazione di conformità oppure di rispondenza? altro oppure niente?

    Smoker
     
  2. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    L'elettricista che realizza l'impianto rilascia la dichiarazione di conformità, comprensiva di allegati di progetto (materiali, schema impianto ecc)

    Se l'elettricista ha solo provveduto all'allacciamento, su richiesta deve rilasciare la dichiarazione di rispondenza (dopo aver verificato o adeguato l'impianto alle normative esistenti)
     
  3. studio gottardi

    studio gottardi Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Se non è stato fatto nessun lavoro sull'impianto e se questo è stato eseguito tra il 1990 e il marzo 2008 il suo elettricista può rilasciare la dichiarazione di rispondenza se non si ha la vecchia dichiarazione di conformità, come da art. art. 7 comma 6 del D.M. 37/08.
    Se l'impianto è stato fatto dopo il marzo 2008 vi deve essere per forza la dichiarazione di conformità se invece fosse antecedente al 1990 si deve dare una dichiarazione di rispondenza.
    Ricordo che:
    - nel caso in cui l'impianto si debba considerare a maggior rischio in caso di incendio (l'autorimessa sia sotto obbligo di C.P.I. - Certificato di Prevenzione Incendi) la DI.RI. deve essere fatta da un tecnico iscritto ad un albo, o nel caso in cui vi siano fatti lavori di adeguamento il progetto deve essere fatto da un tecnico iscritto ad un albo come da art. 5 comma 2 punto d (progettazione degli impianti) e da art. 7 comma 6.
    - nel caso della Di.Ri. può essere rilasciata, a seconda dei casi dal responsabile tecnico dell'impresa o da un tecnico iscritto ad un albo, solo da chi ricopre (direttore tecnico) o chi esercita (tecnico iscritto albo) da almeno 5 anni nel settore impiantistico in questo caso elettrico.
    Spero di essere stato chiaro altrimenti chieda pure
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina