1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. lukedamon

    lukedamon Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sapevo anchio cosi, ma facendo la stessa domanda al ****** ****** della mia associazione, quest'ultimo mi ha risposto : esiste l'obbligo solo per le civili abitazioni ! E' possibile una tale discordanza :D ?
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :shock::shock::shock::shock:
     
  3. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Ha sbagliato, semplicemente...
     
  4. Manola 62

    Manola 62 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    domandina del giorno: e se un'agenzia propone la vendita del solo ramo d'azienda? .... ovviamente non dell'immobile per il quale rimane in essere il contratto di locazione (o viene stipulato uno nuovo)

    Secondo me non serve indicare nulla in quanto non trattasi di vendita di immobile
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    :ok:
     
  6. GaspareMaura

    GaspareMaura Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve, io ogni volta che chiedo la certficazione energetica il cliente mi dice che non vuole spendere
    un euro prima di vendere, anche perchè' i concorrenti gli dicono
    che basta dire che è in classe G; cosi' io che vorrei seguire le leggi anche se ingiuste passo
    per quello che fa' spendere soldi a uffa, gli altri passano per mediatori piu' scaltri!
    Mi venive in mente una cosa, se sul mandato si scrive che il cliente dichiara che l'immobile è in classe G e se ne assume le responsabilità?
     
    A maryber piace questo elemento.
  7. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    NOn vale nulla. Sono moltissimi i casi di cialtroneria, anche tra i tecnici, come quelli che tu esponi, addirittura dicono che il decreto non dice nulla.... chiaro ceh avranno ragione fino a quando le prime sanzioni colpiranno, dopo, avrai ragione tu, fai in modo che se lo ricordino i clienti ;)

    PS.

    Non esiste dichiarazione o manleva che ti esoneri da un obbligo che è tuo personale.
     
  8. LUCA GB

    LUCA GB Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ci vorrà del tempo, forse anche un anno, prima che tutti i proprietari entrino nell'ottica di fare in anticipo l'ACE, ovviamente tutta fatica (....come se avessimo chissa cosa da fare ?!) in più sulle nostre spalle per tutte le spiegazioni del caso e di convincimento. Io per esempio spiego che il Certificato ha una validità di 10 anni dal rilascio e che sarà comuque richiesto dal notaio in sede di rogito, talvolta aiuta.
    Poi quando il fatto entrerà in regime tireranno fuori il certificato acustico.
     
    A Elena piace questo elemento.
  9. Anna Paola Scalzo

    Anna Paola Scalzo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Mi son piaciuti tutti gli interventi dei colleghi sul certificato A.C.E., ma soptattutto quello di Luca G.B. Sono d'accordo con lui quando dice che fra poco ci chiederanno il certificato acustico con espresso il numero di decibel che emette un appartamento.
    Buon Lavoro a Tutti : la parola d'ordine è : non mollare !
    Anna Paola Scalzo
     
    A Limpida e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  10. Elena

    Elena Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    .. certo la parola d'ordine è non mollare:stretta_di_mano:.... però mi domando e chiedo :disappunto::disappunto::disappunto: ma cosa c......chiarola stanno facendo ste..... benedette associazioni... un emerito c....- (concludete voi con il termine che più vi aggrada); dal mio punto di vista il problema è semmai di carattere :disappunto::disappunto::disappunto: politico in senso generale... credo che manchi proprio l'attenzione e la cura dello Stato nei riguardi di tutti noi cittadini italiani (in terra straniera?!); e, in tema immobiliare, nei riguardi degli AI altenativi e indipendenti; e la cosa che mi infastidisce
    é che devo anche subire le loro stupide leggi... mentre la cosa che più mi fa inc..... è che mettono le sanzioni e poi non le applicano...; a che gioco si sta giocando? .. in giro c'è un forte disagio economico e i politici continuano a prenderci per il "naso" e temo che i tecnici dll'attuale governo, su questo fronte, si faranno abbagliare dai grandi network immobiliari e dai molteplici studi "accreditati" e specializzati (in materia immobiliare di varia natura e genere), senza tralasciare le assicurazioni e le banche...
    ....si è veramente perso di vista della real life...


    in relazione all'argomento a.c.e. ne sto vedendo veramente di tutti i colori e mi chiedo. non fanno partire le sanzioni perchè? perchè deve esistere una legge a doppia velocità alternata?..

    mah, mistero
     
  11. Manola 62

    Manola 62 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il colmo è che su Groupon, sabato scorso c'era chi offriva la certificazione a €. 49,00 e tempo addietro a Napoli a €. 39,00
    Per l'offerta da €. 49,00 ho individuato lo studio tecnico e non si trattava di un "Bidone" ma era limitata per numero di prenotazioni ...
    Di questi tempi diventa un bel business per i certificatori tenuto conto anche, se vero, groupon si tiene il 70%
     
  12. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Credo che il vero business non sia la certificazione, oramai un mercimonio all'italiana prevedibile tra l'altro, con buona pace di chi ha ipotizzato una seria rivalutazione degli immobili grazie a questo nuovo parametro obbligatorio, ma semmai i probabili lavori, sia tecnici (roba da sanare, ecc.) che di impianti (ogni ace dovrebbe indicare interventi possibili). Una specie di sistema di raccolta contatti, pagato, tra l'altro.
     
  13. Manola 62

    Manola 62 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Infatti secondo me, inizialmente non ci sarà alcun peso sulla valutazione e mercato immobiliare ma poi forse, nel tempo, un deprezzamento di quelli non appartenenti alle classi A B e C
    Ci sono stabili vecchi con caldaia termica centralizzata recente ed infissi semi nuovi o nuovi, eppure appartengono alla classe F e G
    Non credo porteranno dei veri e propri risanamenti ma una concezione e cultura diversa sulla questione Energetica ed ambientale. Chi non può acquistare il nuovo o semi nuovo, se non vive in un immobile indipendente, al massimo potrà cambiare gli infissi e/o la caldaia ma non certamente l'isolamento termico dell'edificio ...
     
  14. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questo infatti è lo scopo principale nell'intenzione del legislatore.
     
  15. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questo non è corretto: ma indicativo della percezione generale.

    Ho assistito ad un recente convegno che discuteva il nuovo decreto regionale (lombardia) che obbliga i condomini all'installazione di valvole termostatiche e ripartitori di calore, per addivenire alla contabilizzazione individuale.

    Bene: l'assioma alla base sarebbe che così si ha un risparmio energetico, stimato nell'ordine del 20%.

    Prende la parola un ascoltatore, titolare di una azienda che si occupa di "cappotti" agli edifici.

    Non è stato smentito quando ha affermato che un intervento di coibentazione delle superfici opache verticali con la tecnica a cappotto, si possono raggiungere risparmi del 50%: nonostante ciò la regione non fa cenno a queste possibilità, non prevede incentivi, mentre sulla contabilizzazione addirittura decreta l'obbligo. :sorrisone::sorrisone:

    Il lamento di questo imprenditore mi sembrava giustificato: già è difficile in ambito condominiale fare approvare un intervento oneroso: se poi ce ne sono altri "obbligati" e sanzionati e magari incentivati fiscalmente, è chiaro dova va la priorità. Temo che le lobby giochino un ruolo eccessivo nell'indirizzare i campi di intervento.
     
    A pensoperme, Manola 62, Elena e 1 altro utente piace questo messaggio.
  16. Arbetimmobiliare

    Arbetimmobiliare Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    No, nessun certificato.
    Anche se fosse un magazzino (C2).
    Il riscaldamento li non è contemplato e non serve la certificazione.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina