1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, ho da poco firmato il preliminare per un immobile con regolare abitabilità/agibilità ed in regola con catasto e comune.

    Tra qualche giorno verrà il perito inviato dalla banca per valutare l'immobile e di conseguenza concedermi il mutuo.

    Ho alcuni dubbi però in merito a delle (piccole) difformità.

    1) L'immobile in questione ha un impianto elettrico a vista molto vecchio, secondo voi il perito potrebbe fare problemi per questo motivo? (l'immobile è stato costruito negli anni 60 e regolarizzato successivamente nel 90 con concessione in sanatoria).

    2) Esternamente all'immobile, nel terreno di pertinenza, è presente un casotto degli attrezzi di 3x2 costruito in muratura, con una copertura bituminosa facilmente removibile, secondo voi il mutuo verrà negato per questo, dovrò demolirlo, oppure potrò lasciarlo così?

    3) La casa non è abitata da molto (è una casa di campagna) per cui di certo ha bisogno di una tinteggiata etc, anche questo inciderà sulla valutazione?

    4) E' presente una tettoia appoggiata ad un muro della casa di 3x2mt realizzata con struttura leggera e facilmente removibile, secondo voi anche questa potrebbe essere soggetta a richiesta di rimozione?

    5) Nel caso in cui tutto venga bloccato a causa di queste problematiche, il mutuo verrà negato, o mi verranno proposte le soluzioni per risolvere il tutto?

    Grazie in anticipo per i consigli
    Francesco
     
  2. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    non sono esperto ma provo a non sparare vaccate.

    1) No; inciderà sulla valutazione.
    2) Francamente... dipende. ho visto periti far finta di nulla (nel caso di completamente esterno, nemmeno appoggiato al corpo di fabbrica principale) ed altri impuntarsi
    3) Si. tuttavia il deprezzamento sarà con ogni probabilità minore rispetto al costo della "mano di bianco".
    4) Non dovrebbe
    5) citofonare banca erogante... :)
     
  3. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie della risposta, è sempre utile conoscere l'opinione di chi già ci è passato diverse volte :)
    Quindi in extremis,,, c'è la telefonata alla banca erogante...che in teoria, essendo buoni clienti, dovrebbe poter essere più magnanime eventualmetne :innocente: buono a sapersi
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se ha delle difformità non è in regola con catasto e comune.

    Comunque, il perito giudicherà magari in merito all'impianto elettrico, ma non all'imbiancatura.

    Per quanto riguarda il casotto e la tettoia, dipende dal perito e dalla Banca, ma, in ogni caso, non tocca a te demolire, ma al proprietario.
     
    A alexbgd e Sim piace questo messaggio.
  5. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Con in "regola" intendo che la casa in sè ha abitabilità e non si discosta dalla piantina catastale, le due opere "abusive" sono distaccate esternamente, e date le dimensioni se ci dovessero essere problemi le farei demolire in poche ore :)

    Durante il preliminare ho esposto i miei dubbi anche il venditore, che si è detto ben disposto a rimuovere questi due elementi in caso di problemi.

    Ad ogni modo vi farò sapere così da avere uno "storico" in più in merito a queste situazioni :)
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  6. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ma tu compri anche il terreno e quindi c'è una pianta del terreno con gli edifici: quelli che non risultano sono abusivi
     
  7. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Capisco cosa vuoi dire, ma un casotto 3x2mt spero non verrà trattato alla stregua di un "edificio" :)
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Qui a Bologna e provincia si.

    In alcuni comuni vogliono la concessione edilizia anche per le casette da giardino...
     
    A Stefano86 e Sim piace questo messaggio.
  9. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sì, infatti, è chiaro che ogni manufatto debba avere la sua regolarità, anche qui a Catania. Leggo di alcuni periti che hanno inserito la nota che l'acquirente "accetta l'immobile nello stato in cui è", per sorvolare alla problematica. Come detto comunque, male che va spero che demolendo si possa concludere.

    Il punto è che la banca, in caso di insolvenza, dovrebbe mettere all'asta un immobile con due abusi rimovibili in qualche ora. Credo ci sia differenza con un immobile totalmente difforme che andrebbe demolito per intero. (Almeno lo spero!) :confuso:
     
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Gli immobili che vanno in asta non sono regolarizzati, ma dovrà farlo l'aggiudicatario.

    Bella discriminazione nei confronti degli altri mortali...
     
    A Sim piace questo elemento.
  11. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Riferendomi ad una celebre pubblicità spesso dico ai proprietari che "demolire è meglio che sanare"
     
    A Stefano86 piace questo elemento.
  12. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, aggiornamenti...

    Il perito "non ha guardato dall'altra parte", anzi si è proprio soffermato su casotto attrezzi e tettoia, dicendo che deve per forza segnalarli e che secondo lui si devono demolire.

    Ha proposto tre eventuali scenari (almeno credo)

    1 - demolire
    2 - sanare
    3 - sottrarre al valore della perizia il costo di eventuale demolizione

    Ha comunque aggiunto che lui non ha alcun potere decisionale e che invierà la sua perizia su al nord, e sarà banca e i capoccia dell'azienda di perizia a decidere le mie sorti.

    Io preferirei il punto 3.

    Cosa ne pensate?

    Perderò questa casa, il mutuo e i soldi della caparra?

    Dovrò vivere nell'attesa almeno altri 10 giorni.
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Guarda che è responsabilità del proprietario vendere un immobile con abusi, quindi tu non perderai niente.
     
    A Sim piace questo elemento.
  14. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Lo spero! :)

    Secondo voi è normale che il perito non mi abbia saputo dire nulla sul valore attribuito all'immobile? Mi ha detto che ha girato tutto alla "cerved di milano"... ma è possibile che la valutazione la faccia della gente a "distanza" in base a dati forniti dal perito?
    Quanti giorni passarenno secondo la vostra esperienza tra l'invio della perizia e la banca che mi contatta per darmi notizie?

    Grazie in anticipo
     
  15. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    si, può darsi.
    facile che il perito sia solo uno che, per una pipa di tabacco tira la bindella (pardon... il metro laser) e fa due foto in croce.
    poi la perizia per cui tu hai pagato un bel 3-4 bigliettoni la redige uno che casa tua non l'ha mai vista e non ha mai alzato il **** dalla sua scrivania.
     
    A Sim, Bagudi e fran79 piace questo elemento.
  16. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Aggiornamenti...

    la banca ha ricevuto la perizia. L'immobile è stato valutato il 10% in meno di quanto l'ho pagato...non mi è stato menzionato il casotto... Ho inviato la RNP alla banca...
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  17. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    come si dice? tutto è bene quel che finisce bene....
    considerato il nuovo valore, quanto risulta essere il rapporto mutuo/valore di stima?
    (intendo solo il rapporto, non gli importi)
     
  18. fran79

    fran79 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao, ancora non so se considerare finita o meno la cosa, poichè la banca mi da notizie con il contagocce!

    Il prezzo pattuito per l'immobile è di 160.000, avevo chiesto 120.000 di mutuo, alla luce della nuova valutazione di 144.000... non so se mi daranno ancora questi 120.000 o l'80% di 144.000 (115.000)

    Inviata la RNP, secondo voi riuscirò a fare il rogito prima di natale?

    Grazie
    :occhi_al_cielo:
     
  19. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dopo la perizia i tempi dovrebbero essere brevi
     
  20. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    quindi eri proprio "a tappo"....
    ti consiglierei di parlare subito con la banca.
    chiarisci subito quanto hai intenzione di richiedere di mutuo.
    di solito gli algoritmi sono impostati per dare risposta "si/no" non "ti dò al massimo x".
    avevi già preso accordi?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina