1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. incogefo

    incogefo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    secondo Voi, quando il governo decide di applicare grandi tasse su quello che il governo crede sia un grande guadagno di un piccolo proprietario che affitta, considera che il guadagno di uno che affitta e' quasi zero?(essendo che molte volte l'inquilino non paga l' affitto e sono grosse spese per avvocati per ricuperare la propria casa ,senza contare i danni e la impossibilita' di ricuperare quanto non pagato dall' inquilino poiche' si rende irreperibile.Le sa il governo queste cose ?
    con la nuova stretta (cedolare secca ) contro i piccoli proprietari, non mi meraviglierei se i piccoli proprietari chiudessero i battenti e lasciassero sfitta la loro casa .E' cosi' che il governo fa il bene del popolo? a scapito di chi fa fatica a tirare avanti?
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Perchè nuova stretta?
     
  3. Federic

    Federic Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    secondo me, a parte il pasticcio finale e la confusione nel disciplinare la fase transitoria, la legge è buona, anzi molto buona.

    Certo io forse avrei previsto uno scaglione per le classi meno agiate e con un reddito inferiore (ai famosi 25.000/28.000), ma per il resto la legge non sembra poter essere criticata.

    Per fare un esempio concreto (faccio l'avv) ho un cliente proprietario di casa che ha aderito all'opzione cedolare cosicchè al suo inquilino quest'anno non verrà applicato l'aumento istat (l'inflazione ha ricominciato a correre);
    ho altri due clienti proprietari di appartamenti che hanno aderito alla legge, rifacendo i vecchi contratti di locazione, prevedendo canoni di locazione molto vantaggiosi per gli inquilini (dubito infatti che si possa fare il contratto scaglionato come si faceva un tempo).

    Comunque per me aderiranno in molti e molti regolarizzeranno i contratti, ma penso anche che lo Stato sia stato fin troppo generoso con chi ha un reddito superiore ai 25.000/28.000 e secondo me ci rimetterà un sacco di soldi.


    un saluto.

    Federico
     
  4. incogefo

    incogefo Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    spettabile avvocato Federico,......io sono un proprietario che affitta la propria casa in una zona dove un bilocale si affitta a 350 euro al mese , forse sono particolarmente sfortunato, ma a me capita spesso di imbattermi in inquilini che non pagano l' affitto,in questo modo se il bilancio non va sotto zero sono fortunato, e mi va benissimo quando dal mio bilocale , a bilancio fatto, riesco a ricavare trenta euro al mese (il pane ) e sono terribili arrabbiature ,perche' gli inquilini , regolarmente "molto puliti" lasciano la casa in condizioni igieniche a dir poco sconce e devo imbiancare i muri personalmente .Ma quello e' il meno se lei mi osservasse bene quando prendo l' autobus per recarmi all' appuntamento con l'avvocato e sentire il da farsi,quando la persona non paga , noterebbe in me uno strano pallore , causata dallo stato diarroico intercorso durante il pensiero che qualcuno sta usurpando la mia proprieta' ;Nel frattempo devo pagare l' ICI al comune , l' acqua , che quel tale" ben'educato" ha consumato e col pensiero che quando il " signorino" andra via perche' messo fuori con la forza mi lascera' la casa con i vetri rotti e gli impianti fuori uso.Il governo ( Dio lo benedica )potrebbe dimostrare giustizia , applicando una cedolare secca a gente come me del 5 per cento, e a chi affitta in grandi citta' ( 1000 euro al mese per un bilicale !!! ) al 30 per cento. Ma cosi' mi fa chiudere e stare sfitto per sempre :
     
    A Valeria Morselli piace questo elemento.
  5. Federic

    Federic Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    questo lo penso pure io, è questa la grande pecca della cedolare secca, non aver previsto una forma agevolata per le classi più povere.
    Per il resto la legge è molto buona e tanti inquilini e molti proprietari con redditi medio-alti ci guadagnano
     
  6. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Infatti Incogefo stà dicendo che i proprietari con redditi medio bassi non hanno alcun vantaggio con la cedolare secca!
     
    A Valeria Morselli piace questo elemento.
  7. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Come hai ragione! Lo Stato non salvaguarda MAI i proprietari, le leggi sugli affitti sono apparentemente eque, ma di fatto l'inquilino può fare quello che vuole e resta impunito, perché fare causa è lungo e dispendioso e il proprietario quando dà in affitto può solo pregare che gli vada bene nel senso di riuscire a riprendersi l'appartamento senza grossi danni, perché farsi rimborsare è un'utopia! E questo al di là della cedolare secca.
     
  8. serpippogio

    serpippogio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve, vorrei sapere come regolarmi sui consumi, in quanto sono affittuario di miniappartamento per uso vacanze x 8 mesi....mi tocca pagare l'intera fattura comprensiva di canone o altre spese comprese in bolletta, oppure solo i consumi conteggiando l'effettivo consumo dei contatori??.....
     
  9. serpippogio

    serpippogio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ancora nessuna risposta....mi rivolgo a membro dello staff....Roberto Granducato....grazie
     
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' un accordo che devi prendere tu, non esiste una legge in merito. Se riesci a quantificare esattamente i consumi è ovviamente meglio pagarli a parte, ma dubito sia così semplice a meno che ti intesti le utenze.
    Per motivi fiscali è comunque sempre meglio effettuare pagamenti divisi, i canoni dalle altre spese tipo spese condominiali/consumi
     
  11. MrHard

    MrHard Membro Junior

    Mediatore Creditizio
    Ogni anno soprattutto con l'avvicendarsi dell'elezioni si ripropone il tema della casa...peccato che i politici non ne parlino mai!!! Il motivo è ben spiegato in Italia non si fa una politica sulla casa da 30 anni! Perchè? Come mai l'Europa di questo non parla mai, mentre mette il naso in tutte le altre faccende? Semplicemente perchè l'Italia viene ritenuto paese in cui l'80% della popolazione è proprietario di casa. Nessuno però è andato a verificare in che condizioni sono le case e quante di queste sono sfitte, a me risulta un gran numero che sono lì vuote a prendere polvere. Il perchè non si facciano leggi a favore dei proprietari è molto semplice. Non attuando politica della casa (case per chi non se lo può permettere) scaricano il problema sui privati, ti offrono il palliativo della cedolare secca e poi tutelano l'inquilino moroso che in realtà avrebbe bisogno di una casa popolare. Meglio scaricare il problema ad altri cittadini, piuttosto che trovarsi milioni di persone sotto il parlamento. Io ho dei parenti che vivono in USA e per coloro che non possono permettersi la casa, lo Stato dà un voucher che loro possono utilizzare per fittarsi un appartamento dove vogliono, anche se il proprietario si può rifiutare di fare il contratto a chi ha il voucher (che viene ritenuto un povero). Invece di buttare i soldi al gabinetto nel costruire nuovi alloggi popolari che vedranno la luce fra decine di anni per poi fare la fine dei ghetti che affollano le nostre periferie, non sarebbe meglio dare un voucher a coloro che non possono permettersi una casa?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi