1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. rew

    rew Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Al mio vicino di casa è arrivata una lettera di pignoramento sulla quale c'è scritto quanto segue:
    I sig. Pinco Pallino può chiedere di sostituire alle cose o ai crediti pignorati una somma di denaro pari all'importo dovuto al creditore pignorante e ai creditori intervenuti, comprensivo del capitale, degli interessi e delle spese, oltre che delle spese di esecuzione, sempre che, a piena inammissibilità, sia la loro depositata in Cancelleria prima che sia disposta la vendita o l'assegnazione a norma degli art. 530,532 e 569 c.p.c., la relativa istanza unitamente ad una somma non inferiore ad un quinto dell'importo del credito per cui è stato eseguito il pignoramento e dei crediti dei creditori intervenuti indicati nei rispettivi atti di intervento, dedotti i versamenti effettuati di cui deve essere data prova documentale.
    Dunque:shock:, scusate la mia ignoranza ma......se gli dessi una mano e gli pagassi il quinto di tutto ciò loro non avrebbero più debiti?:shock:
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, prima di tutto mi complimento per il lodevole pensiero, difficile da trovare in questi tempi, poi in meirot alla tua domanda , se gli dai una mano a pagare il quinto del debito , non è che verranno cancellati i debiti , ma solo che non si procederà alla messa all'asta dell'immobile e che questi tuoi vicini potranno eventualmente contrattare una rateizzazione del debito, beninteso se il debitore accetta, ma di solito si fa... Fabrizio
     
  3. rew

    rew Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Grazie mille per la risposta.
     
  4. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Attenzione che se si salta una rata, il pignoramento procede d'ufficio (su richiesta del creditore, che certamente chiede di procedere). A tutto questo aggiungi le spese di procedura...

    Per mia esperienza, mai procedere con il pagamento a rate. Si riescono a pagare al massimo le prime, poi inevitabilmente si va verso la vendita all'asta (a meno che il debito sia modesto e le rate sostenibili, ma di solito non è così). Piuttosto cercate di negoziare subito il debito, e chiudete a saldo e stralcio. Dico questo senza entrare nel merito della situazione (e degli accordi) per cui sei tu che paghi per il tuo vicino.
     
    A Diego Antonello e studiopci piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina