1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pasquale di antonio

    pasquale di antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    sono nuovo nel Forum e lo trovo molto interessante.

    Ho un primo quesito da porre.

    Ho firmato un preliminare di vendita di un immobile per un valore di 70.000€, con caparra di 5.000€ e un tempo massimo per fare il rogito notarile di 30 giorni.

    Rinunciando all'acquisto dell'immobile, perdo sicuramente la caparra, ma non ho nessun obbligo di Acquistare, oppure se il Proprietario mi dovesse fare causa RISCHIO di dover acquistare l'immobile per forza?

    Grazie
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se la caparra e' definita confirmatoria (quasi sempre e' cosi') oltre a perdere la caparra e dover saldare l' agenzia ( se presente), potresti:

    - ricevere richiesta di risarcimento. Per esempio per il fatto che anche il venditore e' tenuto a pagare l'eventuale agenzia

    - in teoria potrebbe anche farti causa per chiedere l'escuzione forzata in forma specifica, cioe' obbligarti ad acquistare.

    Quest'ultima possibilita' e' piuttosto improbabile perche' poco conveniente, soprattutto se iniziata da un venditore. Dovrebbe tenere bloccato l'immobile per anni (nell'attesa dei tempi di giudizio) per obbligarti ad acquistare e quindi non potrebbe vendere ad altri.

    Diciamo che se c'e' accordo potete chiuderla lì siglando un accordo di rinuncia a ulteriori azioni salvo quello che deciderete (nulla, la sola caparra o quello che decidete ecc ecc)
     
    A il Custode, Rosa1968, Sim e 1 altro utente piace questo messaggio.
  3. pasquale di antonio

    pasquale di antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Complimenti !!!
    Risposta completa e professionale.

    Ma mi fai venire in mente un nuovo quesito....

    Tutto nasce dalla caparra confirmatoria.... esistono altre forme che si posso applicare per evitare il "rischio" di dover, in caso di rivalsa del venditore, acquistare immobile?

    Grazie
     
  4. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Caparra penitenziale. Per sua stessa definizione, perdi la caparra e la cosa finisce senza altre conseguenze.

    Mi viene il dubbio solo sull'eventuale diritto alla provvigione ma credo sia dovuta.
     
    A il Custode, ingelman, Rosa1968 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  5. pasquale di antonio

    pasquale di antonio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Perfetto.

    Grazie ancora
     
  6. Ceciona

    Ceciona Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusate se m'intrometto nella discussione, mi collego al post di @pasquale di antonio per chiedervi, come devo comportarmi in una situazione analoga.
    Nel mese di giugno ho fatto una proposta di acquisto per un immobile in diritto di superficie, nella proposta di acquisto è specificato che si tratta di un atto di assegnazione in convenzione con il comune di Roma, rinnovabile a 99 anni. Abbiamo versato un assegno da 5mila euro e avremmo dovuto procedere con il compromesso entro ottobre e rogito entro gennaio. Nulla di tutto ciò. Se decidessimo di abbandonare l'idea di acquistare questa casa, l'assegno il proprietario ce lo deve restituire o no? E l'agenzia va pagata? Grazie mille.
     
  7. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Nel momento in cui una proposta (senza condizioni) viene accettata e viene presa visione di tale accettazione è legge. Ciò vuol dire che chi si ritira perde la caparra. L'agenzia si paga comunque.
    @Ceciona spiegaci i motivi dei ritardi
     
    A ingelman piace questo elemento.
  8. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per @Ceciona
    ti segnalo questo 3D che tratta il tuo caso (preparati per una lunga lettura :))

    Sentenza n. 18135 del 16/09/2015

    Il compenso è dovuto Indipendentemente dal tipo di caparra utilizzata come scelta contrattuale.
     
    A Sim, Rosa1968, il Custode e 1 altro utente piace questo messaggio.
  9. Ceciona

    Ceciona Membro Junior

    Privato Cittadino
    @Sim i tempi si allungano perchè si tratta di un appartamento in diritto di superficie, il proprietario deve "svincolare" il comune di Roma, ma tra la richiesta al comune per conoscere l'importo, il pagamento, l'atto con il notaio, non so quando andremo a finire ed io non posso permettermi di aspettare altri mesi purtroppo.

    @ingelman grazie, l'ho seguito sin dall'inizio il 3D :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina