1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. parsifa

    parsifa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,
    complimenti per questa comunità, la trovo molto interessante e ricca di contenuti preziosissimi.
    Molto brevemente vi riporto la mia storia, dopo aver individuato l'immobile da acquistare abbiamo intrapreso la mediazione tra privati per arrivare alla stipula del compromesso.
    Parliamo di una villetta su 3 livelli dove all'interno sono state fatte delle utili modifiche come ad esempio l'ampliamento della cucina andando a prendere la metratura del deposito/garage, l'aggiunta di un bagno nella mansarda(locale soffitta). Noi acquirenti eravamo a conoscenza del fatto che erano state fatte queste modifiche non presenti nelle planimetrie originali e ufficiali depositate al comune e catasto, il venditore ci ha sempre rassicurato che tali modifiche erano un qualcosa in più che non avrebbe influito su nessuna irregolarità e così in buona fede abbiamo preso il tutto per buono e firmato il compromesso, dove sullo stesso abbiamo firmato per un immobile allo stato di fatto delle planimetrie ufficiali.

    Successivamente sono sorti i primi problemi perchè parlando con qualche notaio mi è stato fatto presente che l'immobile non può avere queste difformità in quanto potrei incontrare problemi per ottenere il mutuo a seguito di una perizia del geometra non positiva.
    Così allarmato da quest'aspetto, che mi era stato tenuto semi-nascosto fino alla firma del compromesso, affronto il problema con il venditore il quale si rende disponibile o a ripristinare il tutto alle planimetrie originali o a fare una DIA per aggiornare i documenti dell'immobile.

    Sulla prima ipotesi mi sono rifiutato in quanto sto pagando bei soldi anche in funzione di quello che mi era stato fatto vedere fisicamente dentro casa e non su carta, quindi privarmi di una cucina più grande e di un bagno mi darebbe alquanto fastidio.

    Sulla seconda ipotesi il venditore si è reso disponibile a partecipare alle spese della dia, diciamo di un terzo delle spese totali mentre gli oneri saranno tutti a mio carico.. se non dovessi accettare queste condizioni lui preferisce ripristinare l'immobile andando a togliere un bagno e a fare un tramezzo nella cucina oltre a qualche altra piccolissima modifica.

    La mia domanda è questa, le spese per effettuare dia e gli oneri sono a carico del venditore o dell'acquirente? La casa è intestata a lui e non a me pertanto credo che lui debba sostenere queste spese, lui gioca sul fatto di ripristinare il tutto e per tanto a impormi l'obbligo di acquisto per non perdere la caparra.. non voglio rinunciare a quelle modifiche ma non voglio sostenere io le spese per dia e oneri..

    Cosa mi consigliate?
    Grazie mille
    Marco
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Iniziamo che si fa una SCIA e non una DIA, il proprietario a mio avviso si sta comportanto abbastanza bene ed in modo leale. Per cui penso che abbia proprio ragione, d'altronde il compromesso non aveva sospensiva per mutuo o sbaglio?
     
  3. parsifa

    parsifa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    in comune ci hanno riferito che la SCIA non è possibile farla, ho fatto fare tutti i controlli al geometra, l'unica è procedere con la DIA.
    Il venditore, furbamente, si è rifiutato di accettare la clausola del mutuo che volevo far inserire, quindi se non dovessero concedermi il mutuo perdo la caparra..

    Io credo che lui abbia dichiarato il falso facendomi firmare documenti che non corrispondono allo stato di fatto..
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    che comune è
     
  5. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Come precedevo non ha voluto farti inserire la sospensiva del mutuo, bastava non accettare e vedevi come correva lui a cercarti, ormai non ti resta che abbassare la testa.
     
  6. parsifa

    parsifa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    secondo me non si è comportato per nulla bene ed è stato poco leale perchè avrebbe dovuto fare lui questa dia e pagare lui gli oneri e poi vendere casa.. invece in questo modo ha voluto fregarmi o cmq fare il furbo
     
  7. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Diciamo che lui doveva dirti la situazione reale, se tu accettavi o meno erano problemi tuoi, l'importante è dire e fare una fotografia reale della situazione.

    Comunque unica possibilità è mediare e fare magari al 50% sempre meglio che perdere 20000 euro
     
  8. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    e per questo dovrà pagare gli oneri per sistemare il tutto. Sii ferma in questo, tu non compri solo per oggi ma anche per un domani.

    Mi sembra che questa sospensiva del mutuo stia prendendo un significato diverso. Mi spiego, non è che bisogna regolarizzare gli immobili solo perché la banca conceda il mutuo. E non ci vedrei torto da parte della nostra amica se la banca non gli concedesse il mutuo. L'immobile non è regolare. Quindi che ci sia mutuo o non il proprietario deve provvedere alla sistemazione così come è stata vista e piaciuta. Quindi non si può dire ripristino.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  9. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    D'accordo ma farsi dare 20000 da una persona che deve fare un mutuo pur sapendo della irregolarità dell'immobile mi sa di persona a dir poco, poco seria.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  10. parsifa

    parsifa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    la caparra data è più del doppio della cifra da voi citata.. per questo motivo non vedo perchè debba fare carico pagare io per intero gli oneri oltre a dover dare la metà per fare la dia.. l'immobile non è ancora il mio. la legge in merito chi tutela?
     
  11. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    penso lui
     
  12. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    La regolarizzazione di quanto difforme al progetto approvato al comune è a carico del venditore, poiche dichiara di vendere l'immobile franco libero da pesi ipoteche e in regola con le norme urbanistiche in vigore.

    per quanto riguarda il mutuo ovviamente se tali difformità vengono sistemate prima della perizia del tecnico della banca, penso non dovresti avere problemi se non di natura economica.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  13. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma dimmi se lui non li fa cosa pensi che succede?
     
  14. parsifa

    parsifa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    dimenticavo, siamo in italia e vince sempre chi ruba e fa il furbo, non di certo le persone oneste e leali.. questa è la verità!!
     
  15. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Purtroppo a volte succede anche questo.
     
  16. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Anche se redatto da loro due il preliminare nel momento che una delle parti lo rende legale, lo stesso è soggeto ad essere conforme alle leggi in materia, quindi per la parte urbanistica che è obligo essere in regola penso che il venditore avra la peggio.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  17. parsifa

    parsifa Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    bene, allora devo far registrare il compromesso??
    grazie
     
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dovevate già regidtrarlo comunque il consiglio é quello di farlo. Mantieni la tua posizione e se non é stupido farà quello che C'e da fare.

    Lui? E perché dovrebbe tutelare il proprietario? Sta vendendo una casa con degli abusi.
     
  19. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Intanto si tiene la caparra.......... poi a causa........io penso sia meglio un accordo.
     
  20. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Anche se non fosse registrato lui deve vendere l'immobile conforme.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina