1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Faber85

    Faber85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, mi sono registrato da poco e avrei bisogno di consigli.
    Il 1 Settembre ho fatto una proposta d'acquisto per un appartamento, proposta che è stata accettata dai proprietari; sulla proposta si è scritto che avremmo fatto il compromesso entro il 30 settembre, salvo accettazione del mutuo da parte della nostra banca.
    Il 30 settembre nel frattempo è passato e anche se la banca ha inviato il perito non ci ha ancora dato la tanto sospirata delibera..
    L'agenzia immobiliare però ci ha fatto sapere, dopo aver fatto numerose pressioni, che i proprietari vorrebbero che noi andassimo ugualmente a fare il compromesso ma è ovvio che in questo modo noi ci esporremmo a un rischio abbastanza grande, dato che la somma concordata è piuttosto alta (si parla di 25000 euro per un appartamento di 65000... purtroppo già su questo punto l'Agenzia ci ha un po' ingannati ma ormai è tardi per cambiare questo punto)..
    Quello che volevo capire è se io adesso sono obbligato a fare il compromesso o se perdo la caparra iniziale di 1000 euro che avevo dato alla proposta o se posso comunque aspettare la famosa delibera della banca..anche perchè io l'appartamento lo vorrei davvero comprare..
    Spero che possiate aiutarmi,
    a presto!
    Fabio
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Prima di tutto, mi piacerebbe sapere in cosa consiste l'inganno....

    Anche il titolo che hai dato al tuo post non fa capire quale sia il problema che hai, che non è certamente con l'agenzia, quanto con la proprietà dell'immobile che ti piace...

    Il compromesso non devi andare a farlo senza delibera della banca, ma nello stesso tempo, avendo messo una data che è già trascorsa, la tua proposta in automatico sarebbe da considerare decaduta...

    L'unica cosa da fare è un incontro con la proprietà e l'agenzia per spuntare una nuova data e cercare di fare pressione alla banca (sempre che serva...) per avere al più presto la delibera.
     
    A Sim piace questo elemento.
  3. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No i 1000 euro non li perdi perchè di fatto la delibera del mutuo non l'hai ancora ottenuta


    mi ha preceduto di pochissimo quindi
    quoto in pieno.

    Diciamo che un incontro per rassicurare la proprietà riguardo la tua effettiva volontà di acquistare non ci starebbe male (parlane col L'AI)
    redditualmente hai l'ok , hanno già mandato il perito dovresti quasi esserci.

    Le banche se la prendono comoda purtroppo , anch'io ho una pratica ferma nonostante ci sia stata già una predelibera sulla base reddituale , la perizia con esito positivo, hanno chiesto la relazione preliminare del Notaio che tempestivamente gli ho fatto recapitare, sono passati 15 gg dalla perizia e ancora stò aspettando il fatidico SI, che arriverà, solo che i tempi ad oggi sono un pò più lunghi.

    30 giorni per una delibera oggi sono veramente pochi.
     
    Ultima modifica: 5 Ottobre 2013
    A Gasperino piace questo elemento.
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ah queste clausole sospensive... un terno al lotto:maligno:
     
  5. Faber85

    Faber85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte..
    Per Bagudi: ciao e grazie della risposta..guarda per l'inganno è presto detto: in fase di proposta d'acquisto fatta in agenzia, l'agente immobiliare ci aveva detto di fissare una cifra per il compromesso abbastanza alta per far (parole sue) ingolosire il cliente e portarlo ad abbassare il prezzo..Questa stessa cifra, appunto di 25000 euro, ci disse che avremmo potuto abbassarla in fase di compromesso, perchè sempre stando a quello che ci diceva lui, si sarebbe potuta fare questa modifica.. Il risultato è stato che la cifra dell'appartamento non si è poi abbassata di molto (prezzo di partenza 67000, siamo arrivati a 65000), ma adesso che faremo il compromesso i proprietari pretendono i famosi 25000 euro.. A me questo non sembra un comportamento correttissimo dato che io mi ero fidato sulla possibilità di modificare la cifra..

    Sicuramente io parlerò con agenzia immobiliare e proprietari però la prima mi ha già detto più volte che la loro intenzione è quella di andare a fare il compromesso nei prossimi giorni, nonostante io abbia fatto presente che la banca non darà la delibera prima almeno di due settimane.. A me sembra un comportamento un po' "aggressivo"nei confronti di me acquirente..
    Cosa mi consigliate di chiedere? O meglio, come posso gestire la cosa in maniera equilibrata? In fondo, come ho già detto io la casa la voglio comprare, voglio solo essere sicuro di avere il mutuo dalla banca, visto che perdere 25000 euro non è un'ipotesi che vorrei prendere in considerazione!!

    Grazie ancora a tutti!
     
  6. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    se non sei certo della delibera ed essendo trascorsi i termini sei liberissimo di ritirarti senza aver timore alcuno...
     
  7. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    mi ricorda un'altro 3d , stesse affermazioni
    non sarà mica la stessa agenzia :)

    scusa sono OT (fuori tema)

    che dire, da ua parte è comprensibile che i venditori vogliano la certezza di aver venduto, come dalla tua parte può essere comprensibile la paura di perdere dei soldi nel caso in cui il mutuo non ti venga deliberato.

    Però provando a fare un analisi dei rischi,

    prima cosa devo dire che l'importo di mutuo da te chieso non è elevato, se hai i 25K per il preliminare a fronte di un acquisto di 65K , significa che se l'importo restante a saldo del prezzo sia l'importo di mutuo che hai richiesto, rientra in una percentuale del 60% circa del prezzo (non valore) d'acquisto, sotto questo aspetto è un operazione congrua.

    La banca tiene conto del valore di perizia e non del prezzo di acquisto dichiarato nel preliminare, detto ciò ti consiglio di parlare con la tua banca per farti dire l'esito della perizia e quale valore il perito ha attribuito all'immobile, se rientra negli stessi parametri fino a qui tutto ok.

    Se sulla base reddituale sei congruo ( la cifra non è alta quindi la rata di conseguenza dovrebbe essere contenuta) , se si altro aspetto ok.

    chiedi alla banca se risultano a tuo carico segnalazioni negative in Crif o centrale rischi ) se anche questa risposta è positiva , i rischi non dovrebbero esserci .

    Ps se il mutuo non dovesse essere deliberato a fronte di un problema inerente all'immobile, inteso come regolarità urbanistica e anomalie / difformità catastali e quant' altro, la cosa non riguarda te, ma parte venditrice che si troverebbe lei stessa in una posizione di inadempienza.

    Quindi , detto ciò, valuta tu
     
    A Gasperino e Rosa1968 piace questo messaggio.
  8. Faber85

    Faber85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao Ingelman grazie della tua risposta..la tua analisi è giusta però anche se la richiesta di mutuo è molto bassa tanto da far sperare in una risposta positiva dalla banca devi considerare il fatto che sia io che la mia ragazza con cui cointesteró il mutuo siamo lavoratori precari..per questo motivo la certezza matematica del mutuo non c è e diventa essenziale avere prima la delibera..in sostanza mi sembra di aver capito è che dovrò cercare di parlare con Agenti Immobiliari e proprietari per convincerli ad aspettare ancora un po' per il compromesso giusto?
     
  9. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Vista la situazione e sopratutto vista la restrizione attuale del credito relativo ai mutui il mio consiglio e' aspettare la delibera al massimo perderai la possibilità di acquistare l'appartamento se non vorranno aspettarti ma solo quella.
     
    A Sim, specialist e Gasperino piace questo elemento.
  10. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    direi di si
    anche per loro converrebbe aspettare ancora un pò visto che ormai la risposta della banca dovrebbe essere prossima (anche perchè con la delibera in mano ) potresti fare il preliminare e dar loro la certezza di aver venduto, (l'agenzia ha lavorato e sarà giusto che percepisca il compenso)e dopo pochi giorni potresti andare direttamente al rogito (compatibilmente ai tempi di consegna che avete stabilito)

    auguri e in bocca al lupo :D e crepi la Banca
     
    A Bagudi, Olamba e Gasperino piace questo elemento.
  11. Olamba

    Olamba Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quoto in pieno.

    Visto che la cifra di mutuo non è elevata, potresti fare subito l'atto di vendita senza compromesso. Sperando che tu non abbia da vendere per beneficiare delle agevolazioni prima casa se prima.
     
  12. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non cedere assolutamente alle pressioni. Che aspettino, alla peggio rischierai di perdere l'appartamento, ma sarai libero di cercartene un altro. Se accetti di fare il compromesso, di fatto annulli gli effetti della sospensiva, con tutte le conseguenze derivanti dall'obbligazione sottoscritta. Se per un motivo qualsiasi non arrivasse la delibera definitiva della banca, rischieresti di perdere non solo i 1000 € della caparra + i 25000 € versati al preliminare, ma dovresti anche pagare le provvigioni per l'affare che comunque si è concluso. Se viceversa arrivasse la delibera della banca, io salterei il preliminare e passerei in tempi brevi direttamente al rogito.
     
    A Sim, Rosa1968, La Capanna e 1 altro utente piace questo messaggio.
  13. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok:... torna con la certezza dei danari, se riesci a prolungare i termini ,tanto di guadagnato...ma oggi con le banche hai le stese certezze che col diritto, quindi non rischiare...di case ce ne sono tante;)
     
  14. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si meglio prevenire quindi condiziona tutto sl mutuo
     
  15. Faber85

    Faber85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte.. siete stati davvero gentili..vi chiedo solo più una cosa.. io come caparra avevo lasciato 1000 (anche se non saprei dire se si tratti di caparra confirmatoria o penitenziale).. adesso che dovrò andare al compromesso in cui devo dare 25000 il mio dubbio è: rientro dei mille euro e faccio un assegno di 25000 euro o il compromesso comprenderà anche la caparra e dovrò quindi dare 26000?
    Grazie ancora a tutti!!
     
  16. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dipende da cosa è scritto nella proposta. Se c'è scritto che la compromesso verserai 25.000 euro vuol dire che in totale, compresi i 1.000 già versati, saranno 26.000 euro.
    Come gli altri colleghi anche io consiglio di attendere la certezza del mutuo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina