1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. RitaGeni

    RitaGeni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti. Sono nuova del forum e ringrazio per le risposte che invierete.
    Il mio "problema" è questo: ho stipulato, circa cinque anni fa, atto notarile per acquisto di nuova abitazione. Su detto atto il costruttore si impegnava a farmi avere a sua cura e spese l'agibilità del fabbricato. A distanza di anni ho saputo che deve sanare ... non si sa però quando riuscirà. Il mio possibile acquirente, vista la situazione, vuole, all'atto di acquisto tutti i documenti inerenti l'appartamento. Cosa mi consigliate? Può, in questo caso, l'atto notarile essere dichiarato nullo? Grazie.
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa , se ho ben capito hai acquistato un appartamento nuovo con abuso da sanare ? e qual'è l'entità dell'abuso ? Fabrizio
     
  3. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    Purtroppo e' una prassi consolidata che nell'atto pubblico non avendo il certificato di agibilità il notaio riporta in atto che il costruttore si impegna a richiedere il certificato cosi' facendo il notaio non incorre in nessun problema.."mentre all'acquirente rimane la patata bollente.....a roma nella zona in cui opero....di cose cosi' sta il 94% di atti sopratutto per i villini con lavatoi essiccatoi etc..etc..mi dispiace nella situazione in cui ti sei messa ma come ti ha accennato Fabrizio bisogna capire bene quale sia questo abuso...e purtroppo l'atto non puo' essere nullo....altrimenti a Roma il 94% di questi atti andrebbero annullati..le banche erogano i mutui il notaio stipula....e poi sei tu a dover subire queste situazioni...mi dispiace.speriamo che la cosa sia comunque risolvibile
     
  4. RitaGeni

    RitaGeni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sembra (mi sto accertando presso l'ufficio comunale competente) debbano essere sanati abusi nel seminterrato. Comunque la situazione pare non risolvibile velocemente, come a me servirebbe ...
     
  5. bruno80

    bruno80 Membro Attivo

    Altro Professionista
    A mio parere, se nel tuo atto di acquisto non è indicato un termine perentorio entro il quale il costruttore deve consegnarti l'agibilità, l'atto è valido ed efficacie. In teoria potrebbe impiegarci anche 10 anni a fartelo avere...
     
  6. RitaGeni

    RitaGeni Membro Junior

    Privato Cittadino
    Risposta a bruno80

    Non penso che la scritta "nel più breve tempo possibile" corrisponda ad un tempo di ... 10 anni ... Comunque grazie.
     
    A H&F piace questo elemento.
  7. bruno80

    bruno80 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Purtroppo "nel più breve tempo possibile" non corrisponde a nessun tempo, questo è il guaio...
     
  8. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    L'agibilità riguarda l'intero condominio. E' quindi un problema conue a tutti gli immobili del condominio. Un'azione di sollecito ed ingiunzione può essere di interesse comune.
    Per quanto riguarda il tuo possibile acquirente, esamina con lui la mancanza di agibilità. Non impegnarti in preliminare a fargliela avere e vedi lui se si dichiara disposto ad aspettare il costruttore. L'atto notarile non sarebbe nullo ed il notaio sa cosa deve scrivere in atto.
    Credo che il costruttore non farà mai nulla se ha venduto tutto non si drà molto da fare. Vedete voi condomini cosa potete fare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina