1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. robyrudy

    robyrudy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Chi mi può aiutare?
    Vivo in Norvegia e sono iscritta all'Aire da un po' di anni. Un anno fa ho acquistato un immobile a Torino con il progetto di tornare nuovamente in Italia. Per problemi di lavoro non mi posso spostare. Vorrei vendere la casa a Torino per comprarne una in Norvegia. Quanto dovrei pagare allo stato italiano? Conviene aspettare i cinque anni anche nel mio caso?
    Vi ringrazio in anticipo per l'aiuto
     
  2. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    tesoro mio, il problema è piu quanto ci rimetti rivendendo dopo un anno col mercato in calo, notaio e agenzia pagati e irrecuperabili, piuttosto che qualche tassa da pagare per venderla... consolati pensando che adesso vivi in un paese per tanti versi migliore e piu promettente.
     
  3. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dovresti recarti all'Aire e capire se l'Italia ha strumenti di cooperazione, se fosse nell'unione europea non avresti problemi, perché lo stato dove riacquisteresti può certificare alla nostra amministrazione acquisto e trasferimento della residenza.
    Se questa cooperazione mancasse, hai due possibilità, o aspetti i 5 anni o diversamente puoi dichiarare in sede di vendita che non intendi riinvestire entro e un anno per evitare le sanzioni del 30%, verseresti solo la differenza dell'imposta.
     
    A gmp e francesca7 piace questo messaggio.
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se quando hai acquistato casa era già iscritta nella AIRE, non sei mai rientrata in Italia e di conseguenza non hai preso residenza nell'immobile acquistato, purtroppo devi aspettare i 5 anni per evitare di incorrere nella plusvalenza di reddito imponibile.
    Se invece hai acquistato casa, vi avevi la residenza e poi in seguito ti sei iscritta all'AIRE ed emigrata, allora secondo l'interpretazione di alcune sedi AdE non generi plusvalenza.
    In sostanza il concetto è che se non hai mai usato la tua abitazione come casa principale ( quindi non vi hai trasferito residenza ) non puoi usufruire delle agevolazioni prima casa ed inoltre con la vendita generi reddito imponibile.
    Resta poi comunque controllare presso l'AdE se esistono accordi fiscali con la Norvegia ( ma dubito )
     
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    POSSESSIVO!
     
    A gmp piace questo elemento.
  6. daimon

    daimon Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Io ho lo stesso problema ma mi sono trasferito in Germania dopo aver acquistato la prima casa in italia. Mi sono rivolto ad un esperto di diritto tributario il quale mi ha spiegato che se rivendo la prima casa e riacquisto prima dei cinque anni in Germania nonostante nella teoria risulti prima casa quella in germania non è detto che sia dimostrabile in quanto il concetto prima casa al di fuori dell italia non esiste e quindi non esistono documenti relativi che ratificano questo atto d acquisto.
    Se qualcuno nel forum ha intrapreso questa strada prego condivida la sua esperienza.

    Saluti a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina