1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ambrogia79

    ambrogia79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti!
    Gentilmente, siccome una dei proprietari della casa che vorremmo comprare non sta molto bene e si sta provvedendo a fare una procura volevo sapere questo: se una volta fatta la procura arriviamo al giorno prima dell'atto e la signora muore quel giorno cosa succede? Decadono sia la proposta che il compromesso che andremmo a fare? O rimaniamo in qualche modo legati a questa casa?
    Grazie!
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    se muore...muore con essa anche la procura.
    Tu avrai comunque tutti i tuoi diritti acquisiti, ma dovrai aspettare eventuali sucessioni o diritti ereditari per completare l'acquisto.
     
  3. ambrogia79

    ambrogia79 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ok grazie!
    Però se per fare i vari atti di successione ci volesse troppo tempo noi ci potremmo liberare per comprare al limite un'altra casa.. secondo voi è possibile? E ci ridarebbero i soldi dati alla proposta e al compromesso?
     
  4. geofin.service

    geofin.service Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Per la successione non credo che occorre molto tempo
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    In generale no: ma sarebbe bene conoscere la situazione potenziale di questa eventuale successione.

    1) Se è testamentaria, potrebbero sorgere opposizioni per violazione della legittima, contestazioni ecc.
    2) Se è una successione legittima, la situazione potrebbe essere più semplice, ma è bene conoscere l'orientamento dei possibili eredi sulla vendita: non si può escludere che tra gli eredi ci sia disaccordo sulla vendita in toto o sul prezzo.

    Se si hanno almeno chiari gli orientamenti dei possibili eredi si può valutare quale rischio si corre in caso di premorienza della signora.

    Quanto alla possibilità di recedere da quanto stipulato nel compromesso, chi del mestiere potrà rispondere meglio, ma se da parte venditrice non c'è opposizione ad effettuare la vendita, forse sarebbe difficile giutificare nei loro confronti e verso l'agenzia l'eventuale recesso; del resto se i venditori concordano sulle condizioni di vendita, le pratiche successorie verrebbero svolte dal notaio quasi contestualmente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina