1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. agrain

    agrain Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve mi chiamo carmine, sono nuovo del forum.
    Il mio problema è questo, avevo una casa cointestata al 50% con mio nonno visto che mio padre,che, avendo problemi legali e debiti prima della morte di mia nonna mi fece donare la casa riservandosi solo il diritto di abitazione.
    Quindi eravamo possessori dell'immobile io e mio nonno. Sei mesi fa, mio padre ci fece firmare una procura speciale a vendere dal notaio, di cui io non ho nemmeno una copia.
    Siccome nell'ultimo periodo sto dubitando fortemente delle capacità di mio padre a vendere questo immobile e credo che lui voglia tenere i soldi per se senza dare nulla a me e mio nonno mi chiedevo, se gli assegni o i contanti, bonifici debbano essere incassati da lui o da me e mio nonno e cosa posso fare per cautelarmi su questo ambito. In più volevo capire come posso annullare questo atto (anche se non sono certo che fosse citata l'irrevocabilità) fatemi sapere, grazie mille.
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao agrain
    Una procura a vendere è revocabile in qualsiasi momento.
    Il nominato alla procura in ogni caso dovrebbe avere consegnato dagli acquirenti degli assegni circolari non trasferibili a nome dei proprietari che sono i venditori nella persona del delegato alla procura.
    Penso che non dovresti avere problemi ma per maggiore sicurezza parlane con un notaio per come fare a revocargli la procura.
    Ciao salves
     
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vai dal notaio e chiedi copia.

    E' da vedere se nella procura c'è l'obbligo del rendiconto o meno.
     
  4. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    concordo con quanto già detto anch'io:ok:
     
  5. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
  6. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    Premesso che la procura può essere revocata è necessario leggerne i contenuti per rispondere e consigliarti.
    Quindi senza aspettare ancora chiedine copia e procedi con la revoca.
    Non ne hai copia :disappunto::disappunto:
    Luigi De Valeri:shock::shock:
     
  7. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    Procura a vendere

    Per esperienza personale so che una procura generale può prevedere che il procuratore possa vendere a se stesso o ad altri e come dice Antonello non è detto che abbia obbligo di rendicontare.
     
    A antonello piace questo elemento.
  8. agrain

    agrain Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    la problematica è questa mio padre non può vendere a se stesso perché essendo considerato cattivo pagatore significherebbe perdere la proprietà per pagare i milioni di debiti che ha, il mio problema è che quando mi fece firmare la procura, mi disse che in realtà non avrebbe venduto l'immobile ma gli serviva solo per fare un movimento finanziario. Siccome ora ci sono molte tenzioni tra noi due e ha gia detto che vuole vendere la casa il mio problema resta quello di capire se i soldi li incasserebbe lui e se è legale tutta questa cosa.
    Avevo anche visto un cavillo, sul fatto di nominare un nuovo procuratore e questo praticamente annullerebbe la sua procura, ma il problema che mi pongo ancora una volta è quello di "comunicare con mezzi idonei" e non so quali potrebbero essere consigliatemi grazie mille
     
  9. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    il fatto che la revoca sia portata a conoscenza con mezzi idonei è requisito di opponibilità e non di efficacia. Quindi significa che devi semplicemente comunicare al rappresentante l'avvenuta revoca,pena risarcimento danni. infatti la revoca della procura è vista come espressione della revoca dei poteri concessi ad un soggetto nell'interesse di un altro...
     
  10. agrain

    agrain Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Che cosa intendiamo per "comunicare" mio padre è quel tipo di persona che non prende lettere raccomandate e in più ha la residenza a casa mia ma di fatto abita in un altra casa
     
  11. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    fai la revoca x atto pubblico e così sarà il notaio incaricato di notificarla al rappresentante mediante ufficiale giudiziario. Ma questa procura che dice? Non è che è stata fatta anche nell interesse del rappresentante o di terzi? Devi dirci il contenuto. Ipotesi semplice è la prima e quindi avresti risolto il problema
     
  12. agrain

    agrain Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    non lo so devo chiamare il notaio e informarmi o farmi mandare copia, però mi sorge un dubbio essendo una scrittura privata non c'è obbligo per il notaio di conservare alcuna copia, quindi se è stata consegnata in originale come faccio ?!?!
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Prima chiedi al notaio.
     
  14. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    come x scrittura privata? Bene! Certo se non è stata fatta nè per atto pubblico nè per scrittura privata autenticata allora non vale nulla e sei apposto. Infatti la procura va fatta nella stessa forma dell atto x cui serve. X fare una vendita è necessario l atto pubblico quindi dovrà essere ripetuta anch essa in tale forma. Prega sia così e sei apposto. Comunque portata a conoscenza con mezzi idonei significa soprattutto nei confronti di terzi interessati specificati nella procura medesima. Che non è il tuo caso
     
  15. agrain

    agrain Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    è una scrittura fatta dal notaio l'abbiamo firmata io e mio nonno sei mesi fa perché mio padre voleva vendere la casa alla sua ex compagna e richiedere un mutuo, in tutto questo mi sembrava logico che avrei dovuto incassare io i soldi della vendita ma da come mi ha fatto capire lui ultimamente, credo che lui abbia il diritto di incassare la somma, quindi la mia premura è quella di revocare il suo mandato per evitare che questa situazione gravi sulle mie finanze e soprattutto con questa manovra io sono stato raggirato in quanto lui ha deciso di vendere definitivamente la casa
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina