• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Chiara Polacci

Membro Junior
Professionista
#1
Buongiorno a tutti. Volevo porre un quesito. Il giorno 30 giugno, un sabato, la precedente agenzia che aveva l'incarico in esclusiva di vendita, proprio l'ultimo giorno del mandato ha fatto il suo ultimo appuntamento. Dal 1 luglio la mia agenzia aveva il nuovo incarico in esclusiva per sei mesi. Combinazione vuole se tutto fosse vero che la vecchia agenzia oggi 9 luglio ha preso una buona proposta proprio dall'ultima persona che hanno accompagnato (quella appunto della visita del 30 giugno). Il proprietario ovviamente visto l'importo offerto e soprattutto invogliato dal fatto che il mutuo per l'acquisto verrà chiesto da questa persona che risulta un dipendente bancario (mutuo certo), ha accettato la proposta. Ora mi chiedo e gentilmente vi chiedo, il fatto di aver raccolto una proposta in una data temporale, appunto il 9 luglio in cui io avrei l'incarico è corretto che l'altra agenzia abbia potuto fare ciò .? Grazie per una cortese risposta.
Chiara
 

Chiara Polacci

Membro Junior
Professionista
#5
Ti ringrazio per la risposta. Vorrei capire però legalmente a che titolo possono essere richieste queste penali. Potresti darmi qualche indicazione in più. Grazie.

... anche perchè la compagna del venditore è un'avvocato ...!!"
 
Ultima modifica di un moderatore:

Umberto Granducato

Fondatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
#8
Buongiorno a tutti. Volevo porre un quesito. Il giorno 30 giugno, un sabato, la precedente agenzia che aveva l'incarico in esclusiva di vendita, proprio l'ultimo giorno del mandato ha fatto il suo ultimo appuntamento. Dal 1 luglio la mia agenzia aveva il nuovo incarico in esclusiva per sei mesi. Combinazione vuole se tutto fosse vero che la vecchia agenzia oggi 9 luglio ha preso una buona proposta proprio dall'ultima persona che hanno accompagnato (quella appunto della visita del 30 giugno). Il proprietario ovviamente visto l'importo offerto e soprattutto invogliato dal fatto che il mutuo per l'acquisto verrà chiesto da questa persona che risulta un dipendente bancario (mutuo certo), ha accettato la proposta. Ora mi chiedo e gentilmente vi chiedo, il fatto di aver raccolto una proposta in una data temporale, appunto il 9 luglio in cui io avrei l'incarico è corretto che l'altra agenzia abbia potuto fare ciò .? Grazie per una cortese risposta.
Chiara
Hanno venduto ad un cliente portato durante il periodo di efficacia del contratto, condivido il consiglio di Pyersilvio. La ruota gira, la prossima volta toccherà a te :)
 

Rosa1968

Membro Storico
Agente Immobiliare
#10
chi ha collaborato?
Il venditore avrebbe dovuto dire che fino al giorno .... , la vecchia agenzia aveva portato dei clienti e la nuova avrebbe dovuto tener conto di un periodo dove sarebbe ritornato qualche cliente che aveva visto l'immobile.
Ora in questo caso, non resta che fare un passo indietro.
 

francesca63

Membro Assiduo
Privato Cittadino
#11
Vorrei capire però legalmente a che titolo possono essere richieste queste penali.
Devi leggere sull’incarico se sono previste penali in caso di vendita ad altri durante il tuo incarico.
E devi verificare di non aver escluso l’eventuale penale per il caso di vendita a cliente presentato dall’agenzia precedente, se ti hanno comunicato elenco di clienti portati da loro (e da te sottoscritto).
Ma non credo valga la pena di avanzare pretese , anche Se legittime.
 

ab.qualcosa

Membro Storico
Agente Immobiliare
#13
è una vendita in collabortazione, a te spetta la provvigione del venditore, alla ex incaricata la provvigione dell'acquirente.
Ma quando mai, su, in questo caso è corretta l'interpretazione di @-csltp-, e non c'entra neanche il fatto che la visita sia stata fatta durante il loro incarico secondo me.

legalmente a che titolo possono essere richieste queste penali.
Sulla base dell'incarico, anche se la esigua durata dello stesso secondo me un po' potrebbe essere problematica.
Tutto sommato si può anche accettare con eleganza la sconfitta.
 

il_dalfo

Membro Attivo
Professionista
#15
Si sta parlando di 2 contratti distinti: 1 tra la vecchia agenzia ed il venditore, mentre l'altro riguarda @Chiara Polacci ed il venditore.
- Giusto che la vecchia agenzia raccolga proposte? si, non c'è nulla d'illegale.
- Giusto che le presenti al venditore? si, non c'è nulla d'illegale. (anche se, quantomeno per cortesia professionale, avrebbe fatto più bella figura a contattare Chiara per una collaborazione).
- Se l'incarico di Chiara prevede delle penali per vendita a terzi/recesso anticipato è giusto che in questo caso Chiara chieda la penale prevista? si.

Non si tratta di una vendita in collaborazione, a meno che Chiara e l'altra agenzia non si mettano d'accordo su ciò, evitando un'eventuale "doppia imposizione" al venditore (sto studiandomi un po' di fiscalità estera e questa doppia imposizione continua a martellarmi in testa :fiuu::innocente::giocherellone:).

Non vedo che problemi ci siano a chiedere quanto spettante.
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
#19
Bah..

Le prassi, che prevedono la presentazione e la sottoscrizione di elenchi, di persone che hanno visitato l’immobile, sono completamente sconosciute ai nostri codici.

Di fatto e’ previsto un rimborso spese in caso di mancata conclusione dell’affare.
Quello si’ previsto dal codice.

Senza perdersi nei gineprai, di penali e sanzioni per questo o quel cliente, trasmesso dalla prima, dalla terza o dalla quarta agenzia, che si avvicendano nell’azione di vendita.

Diversamente, l’incarico sarebbe copioso e articolato, manco fosse una bibbia.

Alimentare eo attizzare, l’applicazione di penali, e’ sempre un pessimo consiglio.
Una linea di condotta che non ripaga mai.
 

francesca63

Membro Assiduo
Privato Cittadino
#20
Alimentare eo attizzare, l’applicazione di penali, e’ sempre un pessimo consiglio.
Una linea di condotta che non ripaga mai.
Sono d’accordo, infatti ho scritto che, se anche le pretese fossero legittime (e non lo so ,non avendo letto l’incarico), non vale la pena.
Basta leggere la frase intera.
Ma non credo valga la pena di avanzare pretese , anche Se legittime.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

truffato12 ha scritto sul profilo di il Custode.
Scusa custode ti devo parlare in privato posso?
A quali conseguenze legali va in contro l'agenzia immobiliare che modifica il prezzo di vendita di in immobile senza consultare entrambi I proprietari
Alto