1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cari ragazzi,
    inanzitutto vi ringrazio perchè ho avuto un validissimo aiuto da tutti voi in altri campi e i vostri preziosissimi consigli mi hanno aiutato a scegliere nel migliore dei modi. Adesso ho un'altra questione da porvi relativa all'accettazione di una proposta di acquisto. Vi spiego. Faccio una proposta di acquisto tramite agenzia immobiliare per un bilocale che mi è piaciuto e dopo un paio di giorni l'intermediario mi contatta comunicandomi che il venditore ha accettato e che sarei dovuto andare a controfirmare la proposta. Fin qui tutto ok. L'intermediario entro 20 gg registra, all'agenzia delle entrate, la proposta e adesso sono in attesa del rogito che dovrebbe essere fatto entro il 24 c.m. Ecco le mie domande.
    1) Il venditore ha già scambiato l'assegno ma credo non sia un problema... confermate?
    2) Cosa accade se non ri rogita entro il 24 così come indicato nella proposta di acquisto?
    3) Sembrano esserci due ipoteche sull'appartamentino risalenti all'epoca in cui è stato costruito (1983) fatte dal costruttore ma ormai saldate. Il mediatore è andato alla conservatoria, così come chiesto dal notaio, però non risultano ancora cancellate. C'è da aggiungere inoltre che non esiste più nè la banca che ha fatto l'ipoteca ai tempi, nè l'azienda costruttrice.
    Devo ancora pagare l'intermediario ma, a questo punto, è evidente che lo farò il giorno prima del rogito....lui cmq mi assicura che ha già venduto altri appartamenti senza problemi. E' tutto ok secondo voi?
    Consigli per piacere? Grazie a tutti di vero cuore.:triste:
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, andiamo per gradi
    Assolutamente nel suo diritto una volta conclusa l'accettazione.

    tecnicamente sei inadempiente, ma data la problematica ( sciocca ) potete di comune accordo sottoscrivere un legato al preliminare e spostare la data se necessario.


    L'importante e che le ipoteche risultino saldate, il fatto che non siano state cancellate e relativamente normale , una volta si pagava per la cancellazione e molte persone non lo sapevano, per cui sono iscritte ma inattive, forse si dovrà pagare qualcosa per la cancellazione perchè vecchie, oggi non esiste più pagare, ma questo sinceramente non saprei dirlo con sicurezza, per la banca che non esiste più, anche quì non penso ci siano problemi perchè gli sportelli bancari minori di solito venivano assorbiti da banche più grandi e comunque il documento contabile è probabile ci sia ancora.
    Penso non ci siano problemi particolari . Auguri Fabrizio
     
  3. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    e' un suo diritto ritirare l'assegno dopo aver accettato la proposta.
    Cosa accade se non si rogita entro il 24 così come indicato nella proposta di acquisto?
    niente, si sposta la data del rogito. cose che succedono. se al secondo appuntamento non si presenta si manda una raccomandata.
    Devi pagare l'intermediario alla conclusione del contratto e cioe' al preliminare. la proposta diventa preliminare all'accettazione del venditore.
    per le ipoteche sara' il notaio a controllare. l'importante e' che non risultino alla conservatoria dei registri, probabilmente dovranno essere solo cancellate.
    ciao
     
  4. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie ragazzi...mi avete incoraggiato molto. Speriamo bene. Vi faccio sapere. Grazie ancoraaaaaaaaaaaaaa siete unici!!:D
    P.S. ccc1956 scusami ma se dovesse esserci qualcosa che non va (ovviamente non me lo auguro)..ma facciamo caso ci siano ancora le 2 ipoteche di cui vi parlavo perchè pagare l'intermediario che mi voleva vendere una casa ipotecata? In questo caso forse avrei diritto alla rescissione della proposta e alla restituzione del doppio della caparra? Per farla breve come ci si muove se ci sono ancora le ipoteche?
    Grazie ^_^
     
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, le ipoteche si cancellano automaticamente dopo 20 anni, se sono ancora iscritte e sono le stesse del 1983 (non credo) potrebbero essere state rinnovate ma non ti preoccupare verranno cancellate a cura e spese del del venditore prima o contestualmente all'atto notarile.Tu acquisti libero da ipoteche, dormi tranquillo.;)
     
  6. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie ragazzi..vi terrò aggiornato. Grazie a tutti ^_^
     
  7. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    ci mancherebbe...............il notaio non rogita se al momento del rogito le ipoteche sono ancora accese.
    e' suo compito accertarsi di questa cosa.
    ciao e auguri.
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E se non in Conservatoria, dove devono risultare?
     
  9. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :shock:..il Notaio ha mandato il mediatore?
     
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    beh qualcosa dobbiamo pur fare... aprire porte e finestre e riduttivo. :shock:
     
    A Sim piace questo elemento.
  11. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    e il Notaro manda me a verificare? al limite l'ho faccio per me stesso e per cliente...ma lui con tutti i carneade che ha all'interno che se lo smazzi lui il quesito:disappunto:
     
  12. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Eh già....
     
  13. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'altra settimana abbiamo stipulato un atto preliminare presso il notaio dell'acquirente. A questo acquirente avevo consegnato tutta la documentazione dell'immobile compresa una visura catastale che IO avevo fatto a febbraio..... bene, in sede di preliminare questo notaio prende i documenti, controlla i dati scritti sull'atto, poi commenta: "...certo, questa visura però è di febbraio...." insomma, aveva la copia della mia visura..... :shock: ma 6€ non poteva spenderli per averla aggiornata al giorno stesso?
     
  14. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma scherzi ... il notaro è il notaro ... mica un miciomiciobaubau
     
  15. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il fatto è che il notaio che ho scelto è fuori regione rispetto all'appartamentino che sto acquistando...quindi se ne sta occupando il mediatore da quello che ho capito....la cosa che non capisco è perchè ci vuole tutto questo tempo. Ho perplessità circa la cancellazione delle ipoteche perchè a quanto pare sono state rinnovate (non so quando) e alla conservatoria risultano ancora quindi non so come si procede in questi casi... Insomma ci sono e devono ancora essere pagate o non ci sono e devono solo essere cancellate? Mi chiedo infine se il venditore era a conoscenza delle ipoteche...nella proposta di acquisto c'è barrata la casella "libero da ipoteche" e allora? :shock: Spero sia come dice Maurizio....^_^
     
  16. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Altri suggerimenti? :occhi_al_cielo:
     
  17. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Bene..ho cambiato notaio perchè questo non poteva fare i controlli in quanto fuori il suo territorio. Spero adesso che il nuovo notaio possa risolvere al più presto e fissare subito un appuntamento....ma mi chiedo adesso cosa cambia? Cioè il notaio nuovo e la casa si trovano nello stesso posto adesso ma cosa può cambiare per la cancellazione di queste benedette ipoteche dato che la banca non esiste più e la ditta costruttrice idem? Il vecchio notaio mi ha detto che era necessario far venire un funzionario della banca per firmare la cancellazione dell'ipoteca e ora invece che accadrà? Suggerimenti o consigli?:occhi_al_cielo:
     
  18. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se le ipoteche sono ancora attive possono essere cancellate anche contestualmente al tuo atto di acquisto. Devi solo farti dire come reperire la documentazione, presso quale nuova banca chiedere. Ma sinceramente, questi sono problemi del venditore. Il Notaio lo contatterà e gli darà una lista di documenti che il venditore dovrà presentare.
     
  19. matty

    matty Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie Sim...adesso ti dico. Il mediatore oggi mi ha detto che il venditore, dato che il mio ex notaio non poteva provvedervi, sta risolvendo il problema con il suo commercialista. A questo punto potrei fare due cose:1) ritornare al vecchio notaio dicendo che la situazione ipoteche la sta risolvendo il venditore; 2) abbandonare il vecchio notaio e fare tutto con il nuovo. Punto di forza del primo notaio: economico. Che mi suggerite? :basito:
     
  20. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ti suggerisco i sonni tranquilli! Se il nuovo notaio è più costoso, ma ti può seguire meglio io lo sceglierei.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina