1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. cri93

    cri93 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti.
    Giovedì scorso ho fatto una proposta di acquisto per un appartamento (accettata malvolentieri dall'agente immobiliare che puntava a farmi alzare il prezzo), ma ancora oggi chiamando l'agenzia l'appartamento risulta aperto agli appuntamenti.
    Volevo sapere se tale comportamento è corretto (la proposta di acquisto ha una validità di 15 giorni, troppi per una profana come me) dato che molte volte, chiamando per case che mi interessavano, la risposta è stata "l'immobile è in trattativa", e se è in qualche modo perseguibile.
    Grazie a chi mi vorrà rispondere.
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    C'è , forse, la speranza, da parte dell'agente immobiliare, di vendere l'immobile ad una cifra piu congrua con quella che è la richiesta da parte del venditore, è lecito farlo e non è perseguibile. Alla scadenza dei 15 gg avrai la risposta se la tua proposta è stata accettata o meno, per ora devi solo aspettare e sperare. Ciao!
     
  3. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mi associo. Non essendo la proposta conforme (e probabilmente "lontana" dalle aspettative del proprietario) l'agenzia non ha ritenuto opportuno levarlo dal mercato.

    Personalmente questo modus operandi non mi entusiasma. Preferisco far sottoscrivere proposte con scadenza più breve e, per quei pochi giorni, sospendere le visite all'immobile.
    Lo trovo più rispettoso nei confronti di chi, bene o male, è venuto in agenzia e mi ha lasciato un assegno in mano.
     
    A Sim, Bagudi, Maria Antonia e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Sono d'accordo con te, più che far sottoscrivere proposte a breve scadenza preferisco contattare in tempi brevi il venditore e discutere sulla proposta allo scopo di informare il proponente senza dovergli far aspettare i fatidici 15 gg.
    La frase sopracitata fà comunque capire l'agire del collega. Ciao!
     
  5. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mi associo anch'io: tempi più brevi per la risposta e sospensione delle visite. Dopotutto noi del mestiere sappiamo se la proposta è valutabile o è scartabile a occhi chiusi.
     
  6. cri93

    cri93 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate se ritorno sull'argomento ma voglio raccontarvi come sono andati i fatti: in occasione di altre visite l'agente immobiliare (una ragazza) mi aveva detto che per trattabilità si intende di solito un 10% sul prezzo di vendita. L'appartamento che mi interessa è in vendita a 470mila euro e la stessa ragazza, che l'aveva definito ampiamente trattabile, mi aveva detto di proporre 420 con la possibilità di rialzo. Una volta in agenzia il responsabile ha tentato in ogni modo di "impormi" una proposta a 445. L'ho fatta a 430 ma lui, molto innervosito, ha tolto i vari "sconti" che mi avrebbe fatto se avessi fatto la SUA proposta. Mi sono sentita presa per il collo e ho l'impressione che la mia proposta serva solo per fare una sorta di asta.
    Sono solo un privato cittadino ma questo comportamento mi sembra veramente scorretto.
    Grazie per la pazienza ma avevo bisogno di sfogarmi...
     
  7. Abakab

    Abakab Ospite

    Probabilmente il collega voleva portarti a fare un' offerta sufficiente all'accettazione del venditore conoscendo i limiti della trattabilità, se nel frattempo non arriveranno altre proposte dovrà faticare un pò di più in opera di convincimento per cercare di portare a termine l'affare.
    . .sfogati .. sfogati . .siamo qui apposta! Ciao!
     
  8. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ad ogni modo, se cerchi di invogliare il cliente proponendogli di fare un'offerta a 420 e poi, una volta in ufficio, pretendi che te la faccia a 445... :occhi_al_cielo:
    Ha ragione Cri93, anch'io mi sarei sentito preso per il collo.
     
  9. Abakab

    Abakab Ospite

    Potrebbe essere che la ragazza si sia espressa in linea di massima non conoscendo l'effettiva trattabilità dell'immobile.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  10. sorridi sempre

    sorridi sempre Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    potrebbe anche essere che il venditore si sia alzato male un mattino e abbia deciso di alzare improvvisamente il prezzo... non succede poi così di rado (parlano con l'amico geometra, col vicino che ha venduto e ovviamente ha fatto l'affare della sua vita, ecc... ). Comunque si potrebbe anche supporre che ci sia un'altra proposta ad un prezzo simile e che il venditore abbia espressamente chiesto tempo per valutare, o che l'agenzia abbia qualche altro cliente "caldo" che ha già visto l'immobile e potenzialmente in grado di fare un'offerta più alta. Non trovo scorretto che l'agenzia continui a tenere in vendita l'immobile finchè non c'è una risposta dal venditore, noi lo facciamo, avvisando che c'è una trattativa in corso e che eventualmente lo si può trattare in caso di mancata accettazione (nell'ipotesi di una risposta negativa avremmo perso 2 settimane di tempo per vendere l'appartamento), e nemmeno che raccolga offerte da chi l'aveva visto in precedenza avvisandolo dell'altra trattativa esistente. Chiaramente massima tutela della privacy sia sull'identità dell'altro cliente sia sul prezzo. A una mia collega è successo di raccogliere una proposta, e rifiutarne una seconda dato che la prima l'aveva già consegnata al venditore (non ancora accettata). Il secondo cliente è andato a raccontare tutto al venditore, offrendogli verbalmente 5000 euro in più e questi si è ********o come una biscia - e non aveva tutti i torti!
     
  11. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ...non aveva tutti i torti... :occhi_al_cielo: Ma se ti mettessi nei panni del cliente che ha fatto l'offerta per primo diresti che l'agente immobiliare si è comportato bene ;)
    In casi come questi, il nostro diventa il mestiere più difficile del mondo: come ti muovi... sbagli.
     
  12. sorridi sempre

    sorridi sempre Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Già ... però se è vero che devi essere IMPARZIALE questo potrebbe voler dire porre sul tavolo tutte le offerte e lasciar decidere.
    ..... e se arriva un'altra agenzia e presenta un'offerta che batte la tua?
    mah ...... !!!!:occhi_al_cielo:
     
  13. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mi sembra infatti che un immobile a 470.000 che sia trattabile fino a 420.000 abbia una valutazione di base errata.
     
    A Abakab e studiopci piace questo messaggio.
  14. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    A volte capita anche che pur di averlo in gestione prendono il prezzo del cliente salvo poi sfiancare il proprietario portando proposte aderenti alla quotazione reale di mercato, è un giochetto che fanno molte agenzie " Blasonate " con l'unico risultato di alzare il mercato.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  15. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non bisogna essere blasonati per lavorare così. :occhi_al_cielo:
    Anzi, io ci metterei la firma ad acquisire appartamenti solo il 10% sopra il prezzo di mercato.

    Purtroppo la situazione è questa: o accetti appartamenti fuori prezzo lavorandoti poi il proprietario (ma ci vogliono mesi... e a volte anni) ...o smetti di lavorare.
     
  16. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Invece mi sta capitando che l'acquirente si fa sempre un auto sconto: non offre mai una cifra che sia meno di 30.000€ vicina al valore proposto. Quindi, preso per buono che hai l'incarico alla cifra giusta (mia battaglia personale), devi pubblicizzare ad una cifra più alta per ottenere il semplice valore di mercato. Mi chiedo: ma c'è così bisogno di prendersi in giro da soli?
     
  17. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si Sim... Dimmi quante volte un cliente ti ha detto " ah si ... effettivamente ha ragione Lei "

    per Enrikon, scusa non sono propenso a prendere appartamenti fuori mercato, penso sia deleterio per noi e per i clienti in generale.
     
  18. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    La mia battaglia contro i fuori prezzo mi porta a non trattare la maggior parte degli immobili che mi capitano, immobili che poi vedo su cartelli "viola" (guarda caso). Però ogni trattativa da me conclusa è sempre terminata con la soddisfazione di tutti, venditori compresi che si sono fidati di me e soprattutto ho provato loro che avevo ragione. La cosa più bella è che queste persone dopo anni attraversano pure la città per prenderci ancora un caffè insieme.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    grazie a Dio, una delle poche soddisfazioni rimaste in questo lavoro - che ho sempre amato moltissimo - è proprio quella data dal riconoscimento da parte dei clienti, che dopo anni si ricordano di te con favore e, a volte, con affetto !

    Silvana
     
  20. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Amico Enrik, smetti di lavorare anche se per "lavorare" il proprietario ci metti degli anni!:rabbia:
     
    A studiopci piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina