1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Anita Ricci

    Anita Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti,

    sono all'acquisto della mia prima casa e vorrei avere un contributo da parte di un professionista del settore.
    Ho trovato una casa che desidero acquistare e ho già firmato una proposta irrevocabile d'acquisto con caparra confirmatoria di 5000 euro. La scadenza di tale proposta è già passata ma io ho prorogato la stessa inviando un semplice email all'agenzia immobiliare.

    Domande:
    1) Nel caso in cui mi accorgessi di non potermi fidare dei venditori e mi trovassi nella condizione di voler ritirare la mia proposta, potrei farlo in forza del fatto che la scadenza è passata o invece legalmente valgono le proroghe da me fatte via email?
    1) In tal caso se comunque i venditori firmassero la proposta precedente (a termini scaduti), come potrei dimostrare che in realtà questa è stata accettata dopo la scadenza della medesima...forse perché l'agenzia deve comunicare per iscritto l'avvenuta accettazione?

    Grazie a chiunque mi risponda.

    Cordiali Saluti
    Anita Ricci
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Perché la proposta non é stata accettata nei termini?
     
  3. Anita Ricci

    Anita Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao, innanzitutto grazie per la risposta.

    No, non è stata firmata. Io ho prorogato via email la proposta.
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Onestamente non ho mai fatto prorogare una proposta via mail mancherebbe di firma sottoscritta oltre che la forma. Se é tua intenzione prorogarla va in agenzia e con l'agente immobiliare rispettate la procedura anche sulla tua copia. Se vuoi prenderti del tempo per fare le tue valutazioni da con ho capito piuttosto fai morire la precedente proposta per scadenza dei termini rifletti fai le tue valutazioni e ne fai una ex novo dopo le tue considerazioni. Non cercare però di aggirare perché dopo l'avvocato costa. La proposta é un contratto unilaterale dove ogni passaggio ha il suo peso.
     
    A Bagudi, Sim, studiopci e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  5. Anita Ricci

    Anita Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille Rosa,

    capisco il tuo consiglio e lo condivido...in caso di mia rinuncia anzitempo (benché tale tempo sia stato definito via email) credo che si potrebbe andare per via legali...anche se non capisco cosa firmerebbero i venditori....una proposta scaduta con allegato una mia email di proroga ma comunque differente dalla copia in mio possesso? Bah...secondo te sarebbe valido legalmente un documento così?

    Grazie della tua attenzione e scusa le domande da avvocatessa...
    Ciao
    Anita
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Perché dovresti rinunciare é qui che non capisco. Se non sei sicura non andare avanti piuttosto ma non procedere con un contratto viziato nella forma. Detto questo poi tutte le variabili sono possibili. E dire se è valida una proposta prorogata via mail con rinuncia prima della scadenza non ha valore ma se permetti un salto
    dall'avvocato io venditore lo faccio e te lo faccio fare.
     
    A sarda81 piace questo elemento.
  7. Anita Ricci

    Anita Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si, hai ragione ora ti spiego: vorrei rinunciare perchè le spese di condominio sono molto molto più elevate di quelle che mi erano state comunicate e noi ingenuamente ci siamo informati con l'amministratore solo dopo aver firmato la proposta. A fronte di questo ho fatto le mie valutazione e non sono più interessata all'acquisto e volevo capire se potevo uscirne indenne anche in caso non trovassimo un'accordo e l'acquirente firmasse la mia proposta, scaduta ufficialemente, ma prorogata via email. Mi interessava capire e se la proroga via email è una prassi consolidata perchè di valore legale, ma da quello che mi dici così non sembra. Spero di non dover arrivare alle vie legali ma di poter parlare tranquillamente ma... un conto è trattare sapendo di essere legata ad un documento firmato e quindi con spazio di manovra nullo (a parte il buon senso degli interessati a cui alla fine ci si deve affidare sempre e comunque) e un conto e sapere che la mia proposta è scaduta e quindi che si può ritrattare da zero e che comunque vada sono già libera da impegni.

    E' chiaro che se trovassimo un accordo, la precedente proposta verrà eliminata e ne verrà ricompilata una nuova che sarà quella firmata finale.

    Ciao e grazie ancora,
    Anita
     
  8. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Come ben diceva Rosa, la proroga via mail non ha nessun valore legale, se la proposta è scaduta ha cessato la sua valenza legale di contratto unilaterale, perchè la proposta tale è... un contratto unilaterale che acquista efficacia e diventa contratto di acquisto, una volta firmato dal venditore entro i termini indicati e portato a conoscenza del compratore entro le 24 ore nei modi e nelle forme previste per legge, se non si rispettassero queste precise indicazioni la proposta avrebbe valore infinito e questo non è possibile .
    Se sei intenzionata ad acquistare l'immobile devi riformulare una nuova proposta.
    Consentimi una considerazione personale, tu parli che non sei interessata all'acquisto per le spese di condominio alte, però vorresti continuare la trattativa ( senza sentirti legata ) per parlare... scusa la franchezza ma non mi sembra giusto nei confronti anche del venditore agire in questo modo, l'acquisto di una casa è una cosa seria ed è il sacrificio di una vita... giusto conoscere tutti gli aspetti dell'immobile che piace, ma è anche giusto che chi ti ascolta dall'altra parte sappia se sta perdendo tempo o meno... d'altronde se le spese di condominio sono alte è molto probabile che siano commisurate anche al valore e la bellezza dell'immobile... per cui, fermo restando che la mail che hai inviato non ha nessun valore di natura legale per gli aspetti indicati prima, credo che sia meglio tu faccia due conti ed rifaccia eventualmente una proposta con le tue condizioni ed offerta. Fabrizio
     
    A Bagudi e Sim piace questo messaggio.
  9. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    A quanto scrive Anita, il problema sembra sia scaturito da venditore (o agente) che ha bluffato sulle spese condominiali.
     
    A Anita Ricci e Rosa1968 piace questo messaggio.
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Da chiunque sia scaturito il problema non cambia la situazione... la proposta è diventata carta straccia in quanto scaduta, anche se venisse accettata non avrebbe valore legale di nessuna natura e dovrebbe essere contro accettata dal proponente... stante le perplessità ( giuste e naturali ) credo sia opportuno rivalutare i termini economici della compravendita ed eventualmente riformulare una proposta. Fabrizio
     
    A Anita Ricci piace questo elemento.
  11. Anita Ricci

    Anita Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E' corretto rispettare il lavoro dell'agente immobiliare e chiarire con lui (e di seguito con il venditore) quali sono le mie intenzioni. In effetti potrei anche riformulare la proposta, dato che la casa ci interessa, (e forse è quello che farò...è un momento in cui siamo un pò in confusione) ma il mio timore è che se volessi fare un'offerta ribassata adesso,il venditire potrebbe comunque accettare la precedente perchè ancora valida grazie alla proroga via email...cercando su internet mi sembra di capire che un email semplice può essere considerato come un documento valido anche in fase di contrattazione (è stata emessa in tal senso una sentenza che trattava di questo)...in qualche modo è anche corretto. Ma essendo stato scorretto per primo lui (venditore),potrei anche passare sopra alla perfetta correttezza e utilizzare questa scappatoia per modificare la mia offerta o addirittura ritirarmi...una domanda a Studiopci (domanda da 1.000.000 di euro...promessi via email ovviamente): tu sei sicuro che la mia proposta sia già adesso carta straccia e se si hai qualche fonte (legge, sentenza, norma)?

    Grazie a tutti
    Ciao
     
  12. un povero notaio

    un povero notaio Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Sono dubbioso anche io sulla validità di una mail a costituire proposta contrattuale, dati i limiti di attribuibilità del mittente (potrebbe pure averla scritta , che so, il figlio minorenne) ma io sarei prudente: se la 2a proposta, quella con mail per intenderci, non è stata ancora accettata io invierei una seconda mail allo stesso destinatario di revoca della proposta, e così sarei in una botte di ferro
     
    A Anita Ricci piace questo elemento.
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ciao Miciogatto, è vero, ma questo non cambia però la re
    Così complica la situazione. Invece convocazione delle parti con spiegazione dei dubbi e in seduta stante annullare di proprio pugno e riformulare la nuova proposta nel caso le parti raggiungono l'accordo prezzo. Ma eviterei di mantenere in vita la precedente proposta e in seduta stante avere l'accettazione. E vissero felici e contenti.
     
  14. Anita Ricci

    Anita Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ah questi giudici di ancora sempre loro. Ascolta ogni contratto deve essere sottoscritto in buona fede e sopratutto senza forzature. Dove non c'e chiarezza il mio consiglio é non andare avanti e uscirne. Se il tuo intento é ottenere un ulteriore ribasso a quello guardia fatto per la sorpresa delle spese allora seguì il mio consiglio e chiedi in seduta stante l'accettazione sempre che arrivate ad un accordo. Il resto sono fandonie. Rispetta ke procedure per evitare l'avvocato.
     
  16. un povero notaio

    un povero notaio Membro Ordinario

    Altro Professionista
    L'articolo citato è molto equilibrato sul valore, anzi sul non-valore delle mail. Ecco perchè consigliavo prudentemente la revoca in caso ci si voglia tirare fuori senza se e senza ma (come si dice ora) che è quello che vuole Anita, mi sembra. Fermo restando la validità di quello che dice Rosa, che propende per un accordo. Sono convinto anche io che un accordo consensuale è sempre meglio. Un giudizio è sempre una .... seccatura, ho fatto il magistrato per 20 anni, non so se mi spiego.
    Si potrebbero conciliare le due esigenze così: si invia prima la revoca, per evitare sgambetti e colpi bassi e poi il giorno dopo andrei a parlamentare. Tieni presente, per rispondere ad una altra perplessità che la accettazione, per essere contrattuale deve giungere a conoscenza del proponente. Quindi hai tempo per la revoca fino al momento in cui ti arriva la raccomandata.
     
    A Anita Ricci piace questo elemento.
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Occhio se ricevi la comunicazione dell'accettazione via mail!!!
    Battuta battuta scusate.
     
    A Anita Ricci piace questo elemento.
  18. Anita Ricci

    Anita Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Venerdì ho l'appuntamento in agenzia proprio per parlarne ma volevo sapere prima quali sono i miei spazi di manovra...io mi organizzo per il peggio...se non troviamo l'accordo devo sapere cosa posso far valere e cosa rischio...se ad esempio, come dice il povero notaio, potessi sempre con email annullare la proroga prima del'incontro, allora vado in agenzia serena di poter ricontrattare da zero...altrimenti ci andrei con lo spauracchio della mia precedente proposta mantenuta in vita dai miei email...e' chiaro che nella prima opzione il rischio di andare per avvocati ci sarebbedi di sicuro e quindi dovrei muovermi solo quando sono relativamente sicura.[DOUBLEPOST=1383695800,1383695605][/DOUBLEPOST]NOn avevo letto le vostre risposte...sono apparese mentre scrivevo l'ultimo mio post.
     
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Dipende molto dal rapporto che hai con l'agente immobiliare. Che tipo di accordi hanno fatto scaturire quella mail. Lui si fidava di te. E tu lo mazzi con le spese non comunicate. Manda un fax di conferma appuntamento anticipando che Deciderete insieme se prorogare quella proposta sottoscrivendola solo dopo che vengano chiariti i dubbi.
     
    A Anita Ricci piace questo elemento.
  20. Anita Ricci

    Anita Ricci Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si credo che la proposta del povero notaio sia equilibrata e correttamente posta. D'altra parte non credo che il venditore si metta a firmare propsote che iniziano già con un casino...un conto sarebbe per loro sarebbe se fossimo a metà dell'opera con soldi già esborsati..un'altra è invece farlo adesso...a chi gioverebbe?[DOUBLEPOST=1383696299,1383696154][/DOUBLEPOST]
    tu intendi di vedersi prima con la sola agenzia?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina