1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Emmanuello Graziano

    Emmanuello Graziano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve,sono un geometra di cantiere ho 30 anni e mi sento usurato da questo lavoro,che ad oggi mi gratifica ben poco,sia economicamente che nel lavoro.Beh,allora ho pensato di cambiare ma non totalmente,ogni giorno vedo moltissime proposte di lavoro,di sicuro si devo frequentare un corso,devo passare un esame (non facile come descritto da molti utenti),valutare chi offre e non illudermi di guadagnare chissà quali cifre(da premettere attualmente guadagno 1500 al mese sia che mi trovo a 400 km che dietro casa,cosa che non mi è mai capitata)cmq chi conosce il mestiere sa di che ambiente parlo.Ecco vorrei chiedere a voi pieni di esperienza nel campo, mi conviene intraprendere questa strada data anche l'età,e la crisi che c'è?
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Assolutamente no.
     
    A Sim e STUDIOMINUCCI piace questo messaggio.
  3. Emmanuello Graziano

    Emmanuello Graziano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    oh!catastrofica!
    saresti gentile a spigarmi,è il tipo di lavoro che faccio,è l'età,è la crisi....?
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' la crisi.

    Adesso guadagni € 1.500/mese. Dopo, potresti guadagnare 0/mese
     
    A Next e Sim piace questo messaggio.
  5. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :shock: ma non eravamo quelli che senza fare niente guadagnavano una " paccata di soldi ? ( Fornero docet )
     
  6. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E pensa un po' come mi sento usurata io che devo proporre una locazione con ostaggio una cucina che dovrebbe essere acquistata dai proponenti che dopo averla usata per ben 8 anni la regalerebbero al proprietario!:shock:
    Ma secondo te il proprietario me mena o mi manda a fare la cuoca?:confuso:
     
    A Emmanuello Graziano piace questo elemento.
  7. Emmanuello Graziano

    Emmanuello Graziano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    allora facciamo cosi togliamo il fattore €uro(che anche qui si rischia 0/mese),a 30 anni lasciare per diventare agente immobiliare qualcuno c'è gia passato?
     
  8. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    A parte gli scherzi, vorrei farti due conti, non per scoraggiarti ,
    1° devi cancellarti dall'albo geometri.
    2° devi fare un paio di anni di gavetta per rubare il mestiere ( consigliato perchè anche se sei del settore, un conto è fare il geometra un conto l'Agenti Immobiliari )
    3° fatta la gavetta devi trovare un posto dove aprire l'agenzia ( soldi da cacciare )
    4 ° Aperta l'agenzia devi preventivare almeno un anno senza fare niente o quasi ( soldi da cacciare )
    5° indipendentemente da tutto devi pagare l' INPS, le tasse, il telefono, la luce, il fitto, il telefonino, la pubblicità, la tassa sulla spazzatura, l'acqua, la benzina, la collaboratrice, la cancelleria, svariati caffè, ecc.ecc. ( tanti soldi da cacciare )

    Fossi in te ci penserei un attimo e sceglierei un momento migliore per iniziare. Fabrizio
     
    A Sim, STUDIOMINUCCI e Emmanuello Graziano piace questo elemento.
  9. Emmanuello Graziano

    Emmanuello Graziano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Diciamo che è sempre stato un mestiere che mi ha attratto certo non mi butto allo sbaraglio,solo che ormai nell'edilizia non c'è più via di uscita e volevo solo anche provare a tastare attraverso anche questo forum(a proposito complimenti!)l'aria che tira!non ho paura di fallire,quindi cercherò di valutare i vostri consigli e studiare meglio le condizioni e magari passa anche, non dico tutta,un pò di crisi
     
  10. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Appunto l'Agenti Immobiliari vende case ... non palline da Ping Pong... :risata:
     
  11. Maurizio Massimo

    Maurizio Massimo Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il mestiere o la professione che dir si voglia,dell'Agente Immobiliare, ha le stesse difficoltà del geometra, ma bisogna capire che in un momento di crisi, le difficoltà sono per tutti. Sono dell'idea che quando le cose andavano bene,non potevano durare a lungo, ma anche quando le cose vanno male,come in questo momento,non possono durare a lungo.Quindi prepariamoci una nuova risalita,sia nel campo immobiliare che nel campo Edile!!
     
    A Emmanuello Graziano e sintesi piace questo messaggio.
  12. dor

    dor Membro Ordinario

    Altro Professionista
    SCUSA!! E meglio che vai avanti con il tuo lavoro, specializzarti sempre di piu' e vedrai che con il tempo qualche occasione lavorativa e piu' remunerativa ti si presentera', stara' a te coglierla al momento giusto!! Oppure con il tempo iscriviti all'albo dei geometri.. e inizia a fare il professionista certo ci vuole molto coraggio e impegno!!
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  13. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E noi siamo pronti ed aspettiamo per la risalita... però da buon subacqueo so che se stò troppo sotto ... finisco l'aria nelle bombole ed allora sono guai, e seri... :cauto:
     
    A Sim, caviapp, Antonello e 1 altro utente piace questo messaggio.
  14. caviapp

    caviapp Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    senza contare che la benza è a 2 euro ed il gasolio poco sotto: potranno si calare ma di qualche cent, non è mai, dico mai successo che tornino a prezzi convenienti: da quì aumenta il ferro per costruzione, il cemento, i consumi per la ruspa ecc. ecc. La crisi dell'edilizia proseguirà ancora e di cnseguenza la crisi del mercato immobiliare.
    Se vuoi un consiglio spassionato buttati in settori che non possono conoscere crisi: L'alimentare e la carta igienica; mangiare bisogna mangiare e.....evacuare pure!:risata:
     
  15. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Ho un'idea abbastanza chiara (anche se non per esperienza personale) della vita del Geometra di cantiere, e quindi non mi sorprende il senso di stanchezza che provi.
    Però hai delle competenze (quelle di Geometra) che sono importanti e che non sono "di tutti".
    Perchè, come ti dice anche Dor, non capitalizzarle nei settori in cui quelle competenze specifiche occorrono davvero , piuttosto che pensare ad una professione che ...mi spiace dirlo, figurati!!!...è anche la mia..... però...a volte davvero sembra il refugium peccatorum (porca miseria)!!!! Avendo un figlio ventenne...di ventenni suoi amici me ne trovo tanti in transito per casa, e mi piace dialogarci. Embè....(ti porto solo i fatti, senza le opinioni) : quelli di loro che han preso il diploma nelle scuole tipo Cepu, per la serie "otto anni in un mese"...dopo essersi stancati troppo come bagnini o camerieri di ristorante....son tutti a fare il corso da agenti immobiliari!!!!!!

    Tu hai delle Competenze, invece, e le hai anche testate sul campo!
    Perchè non pensi, ad esempio, ( io ti dico quel che viene in mente a me , che NON sono Geometra) ad inserirti in percorsi professionali che si sono molto qualificati negli ultimi anni, come quello di "perito assicurativo in materia immobiliare"?

    In bocca al lupo in ogni caso!!!! :ok:
     
    A Allure, navigator77, Limpida e 1 altro utente piace questo messaggio.
  16. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Complimenti, non potevi scegliere un settore migliore! Scherzi a parte, condivido in pieno quello detto da STUDIOMINUCCI. Il settore immobiliare è in forte crisi e il consiglio è quello di non entrare per non scottarsi! Uno dei motivi della crisi che ha investito il settore immobiliare è anche che SIAMO IN TROPPI!!! Le vendite si sono contratte ed è impensabile che con questi ridotti volumi ci sia lavoro per tutti. Il settore riprenderà ANCHE quando molte agenzie chiuderanno.
    Utilizza i tuoi studi da geometra in altri forme, che so', ad esempio qualificati come certificatore energetico.
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  17. kingofbit

    kingofbit Membro Attivo

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti.
    Ho letto circa un decina di Vostri post in cui si parla di seria crisi del settore immobiliare, sia dal punto di vista edile, sia da quello delle compravendite.
    Lato "utente" (cioè quello di una persona che sta ancora cercando di acquistare la casa), SE davvero c'è tutta questa crisi nel settore immobiliare, perchè i prezzi degli immobili in vendita sono ancora così FOLLI?? Ho scritto "FOLLI", non alti!

    Nella mia zona, a fronte di documenti forniti dai vari osservatori delle camere di commercio o delle università che indicano un valore "x" al mq per un certo tipo di immobile in una data zona, TUTTI i venditori (ripeto: TUTTI!) chiedono una volta e mezza il valore "X".

    E allora domando a voi:
    -Ha senso chiedere una maggiorazione di prezzo del 30-40% (perchè e la realtà provata!), per tenere totalmente fermo un immobile 8-10 mesi, per poi dover calare drasticamente (come ho visto personalmente) di 60-80 mila euro (su un immobile che in partenza "valeva" 320.000 euro)?

    -Tutti i venditori (anche quelli delle zone molto molto poco pregiate) si credono di possedere e mettere in vendita la Reggia di Caserta?

    -Non sarebbe più opportuno che gli A.I consigliassero subito al venditore il valore "congruo" in relazione alla zona/prestigio/tempo di crisi ecc, per carità, con una piccola maggiorazione da discutere poi in trattativa?

    Su tutti gli appartamenti che ho visitato finora, l'unico che è stato venduto (in 2 settimane!!) è stato quello in cui il prezzo al mq moltiplicato per i mq commerciali era "congruo" alla valutazione della zona ed allo stato di fatto in cui si trovava. Per tutti gli altri, sto continuando a ricevere telefonate dagli A.I che mi aggiornano della diminuzione del prezzo di circa 15-20 mila euro mese dopo mese. E nonostante tutto sono ancora lì da vendere!

    Ed oltre tutto, mi pare anche una cosa molto poco seria che un venditore provi a vendermi un immobile a 200.000 mila euro, salvo dopo 2 mesi richiamarmi dicendomi che ORA il prezzo è molto "più trattabile" fino ad arrivare a 160.000. Portate pazienza, ma mi sento come se 2 mesi fa tu abbia provato a fregarmi letteralmente.

    Saluti
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  18. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quanti immobili con prezzo FOLLE sono stati venduti? ZERO
    Quanti a prezzo ultraribassato? ALCUNI
    Quanti immobili, nonostante il prezzo ribassato, sono ancora lì? TANTI
    Signori e signore è questa la crisi!
    Ricordati kingofbit che un conto è chiedere, ma tutt'altro conto è avere!!
     
    A immpittaro, Limpida, Bagudi e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  19. Emmanuello Graziano

    Emmanuello Graziano Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Beh mi rendo conto di aver scatenato uno sfogo generale,ma guardiamoci un'attimo attorno case nuove da costruire credo che non ce ne bisogno,c...o!sono tutte vuote quelle costruite 6/7 anni fa, e allora penso ci sarà tanto lavoro per voi ai,NO! La gente non ha soldi per acquistarle,allora chiedi un mutuo in banca,NO!prendi troppo poco,il tuo contratto non da garanzie....ecc.E questo piccolo circolo vizioso ha già bloccato e mandato in fallimento immobiliari,imprese,fornitori,professionisti,dipendenti,famiglie cani e gatti,aggiungete a questo altri settori di produzione commercio ecc,ditemi voi ma come stanno andando le cose qua?
    Scusate ma la mia credo che sia una condizione di tanti altri che in questo periodo la paura di restare a casa da un giorno all'altro è tanta e non è periodo che se cerchi trovi
    Comunque volevo ringraziarvi per essere intervenuti seguirò volentieri i vostri consigli
    Buon lavoro
     
    A dor piace questo elemento.
  20. gcaval

    gcaval Membro Attivo

    Altro Professionista
    Entro nella discussione in punta di piedi, perché non sono un AI, ma comunque uno del settore.
    I prezzi non dipendono dagli AI, è giunto il momento di sconfutare questa credenza popolare. Forse in qualche caso gli AI consigliano male o cedono troppo alle richieste dei venditori, ma se uno deve vendere, non andrà tanto per il sottile. Evidentemente chi vende può aspettare, può fare "melina". E' come voler dare colpa all'arbitro di una brutta partita. L'arbitro a volte può influire sul risultato, ma la "materia prima" la mettono le squadre in campo. Se lo spettacolo è pessimo, la colpa non può essere dell'arbitro.

    Se gli AI potessero influire sui prezzi, l'avrebbero già fatto da almeno un paio d'anni, perché per loro significherebbe vendere e avere "giro". Ma la realtà dei fatti è un'altra, e prescinde dalla mediazione. In estrema sintesi c'è troppa offerta, poca domanda, e soprattutto non si fanno più i mutui come una volta.

    Ma dirò di più. Questo non è nemmeno il problema principale. L'origine dei mali, infatti, è ancora più a monte, ed è nella crisi sistemica della nostra economia malata! E' ovvio che le banche non concedano più mutui, primo perché sono in crisi di liquidità anche loro, secondo perché con lo spettro di finire come la Grecia, a chi vai a prestare i soldi? Signori, si stanno perdendo posti di lavoro con una velocità impressionante, qui (in Italia) nessuno più ci viene ad investire... Ma di cosa vogliamo parlare? Della bravura degli AI? Se un geometra è bravo o meno sul proprio cantiere?

    L'italia è un paese da riformare in pieno. Anzi, direi da rivoluzionare! La storia della crisi internazionale è una panzana, nel senso che sicuramente ci sono stati dei terremoti, ma mentre paesi come la Germania e gli USA li hanno già ampiamente assorbiti, qui in Italia si parla ancora di art. 18, dei processi a Berlusconi &Co, ecc. ecc. Siamo al medioevo. I livelli di corruzione sono più alti di quelli del periodo di "mani pulite"! I flussi di denaro vanno verso le Cayman, dopo essere stati sottratti ai mercati, ai contribuenti e al fisco. Non esistono più imprenditori seri: quelli che vivono in Italia guadagnano solo grazie ai monopoli (vedasi telecomunicazioni, autostrade, ecc.) o perché hanno corsie preferenziali attraverso gli appalti. E' tutta una mafia!

    In queste condizioni non ripartirà nulla. La situazione non può che peggiorare. Nulla migliora senza l'intervento organizzato dell'uomo. La natura tende al disordine (entropia), e versare in questo stato di abbandono non produrrà alcun progresso.

    Mi sbaglio?

    PS: forse sono uscito un po' fuori tema, ma se non si allarga l'orizzonte, non si capisce perché un geometra o un AI o altro professionista faccia fatica a lavorare...
     
    A proge2001, pensoperme, Sim e ad altre 5 persone piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina