1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Gragone

    Gragone Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, vi illustro la mia situazione in quanto non ho trovato alti post con le stesse caratteristiche.

    Dopo aver trovato casa, ho fatto una proposta per 150000€ lasciando un assegno di 5000€.
    Dopo qualche giorno mi chiama l'agenzia e mi dice che il venditore ha accettato la proposta.
    Però per motivi personali ed economici inaspettati, mi ritrovo a dover annullare tutto 15 giorni circa, dopo la data di firma di accettazione.

    Leggendo bene, sulla proposta c'è scritto che La Propietà dichiara di accettare la proposta e di ricevere i 5000€ a titolo di caparra confirmatoria e/o inizio pagamento perfezionando così il presente contratto preliminare.

    Quindi se io voglio annullare al venditore rimane l'assegno... Giustamente.
    Ma perché c'è scritto alla fine "contratto preliminare"?? Non è una proposta? Ho altri vincoli? Devo compilare un qualche tipo di carta o altro? Ci sono altre spese?

    Altro mio quesito è che non ho firmato niente con l'agenzia. Nessuna contratto, delibera... niente.
    Sul preliminare non mi sembra che si parli di un compenso.
    Penso che farò vedere le carte ad un avvocato, ma girando su internet da qualche parte ho letto che se un contratto non va a buon fine non c'è provvigione per il mediatore.
    E' veramente così? C'è una qualche legge o altro che lo conferma?
    O al contrario c'è qualcosa in merito al pagamento della provvigione anche se si vuole annullare tutto?
    Se posso evitare di pagare altri soldi, per una mancanza o disattenzione dell'agenzia, sarebbe meglio.

    Sò che la questione possa dare fastidio a qualcuno e non è neanche per fare lo spilorcio, ma per me adesso non pagare la provvigione sarebbe un grande aiuto.

    Ringrazio in anticipo chiunque mi risponda.
     
  2. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ...capisco la tua situazione e magari discutendo con venditore e AI puoi trovare una soluzione.In concreto la proposta che hai fatto , se controfirmata dal venditore ,e' diperse' un preliminare e come tale va considerata in tutti i suoi effetti.....anche a tutela tua se il venditore avesse a suo tempo avuto un ripensamento a vendere a te?
     
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non è proprio così.
    Il mediatore ha lavorato, con successo, per la tua pratica e va pagato.
     
  4. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il contratto è andato a buon fine. Sei tu che non vi adempi per motivi tuoi (quali che siano). Quindi perderai caparra (se il venditore si accontenta) e pagherai il dovuto all'agente. Ti consiglio caldamente di provare a parlare con l'agente, CHIEDENDO di venirti incontro e di abbandonare la linea della vittima. Firmare un contratto è una cosa seria, se così non fosse viene a decadere tutto il tessuto sociale.
     
  5. Luciano Passuti

    Luciano Passuti Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare

    Sono assolutamente d'accordo con te, ma nel caso specifico occorrerebbe leggere bene la proposta accettata, per verificare se e' "il preliminare".
    Per esempio ocoore verificare se dalla proposta zccettata e' previsto di andare direttamentre a rogito di vendita ???
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Di post simili è pieno il forum, con relative spiegazioni: prova a cercare bene, così capirai in che situazione sei...

    Silvana
     
    A antonello e Maria Antonia piace questo messaggio.
  7. Gragone

    Gragone Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le vostre veloci risposte.
    Che al venditore resti l'assegno questo non si discute.
    Quasi sicuramente pagherò anche l'agenzia, però devo avere la certezza che poi non mi chiedano più nient'altro? E che la faccenda finisca li.

    1) Se è una proposta non può diventare preliminare? Giusto?
    2) In effetti il secondo passo sarebbe stato di andare al rogito per motivi di fretta del venditore.
    Questo implica qualcos'altro?

    Grazie mille a tutti dell'aiuto.
     
  8. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    no, sbagliato, la proposta puo' diventare preliminare e questo avviene quando il venditore accetta e l'acquirente viene a conoscenza di questa accettazione ............................e firma per presa visione.
    l'agenzia ha lavorato bene.
    dopo la firma del venditore diventando preliminare si andava direttamente al rogito.
    giusto.
    questo implica che se ti ritiri devi lasciare la caparra al venditore e pagare la provvigione.
    come giustamente ti e' stato gia' detto.:occhi_al_cielo:
    nella maggior parte dei casi tutto finisce cosi' a meno che il venditore non si accontenti solo della caparra e ti chieda i danni.
    metti caso che la caparra che gli hai dato sia inferiore della provvigione che per colpa tua si trova a dover pagare all'agenzia.................
    capisci???
     
  9. bonats

    bonats Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno a Tutti,

    Visto che nella proposta di acquisto si menziona "andrà a perfezionare il preliminare di compravendita" non induce a pensare che la suddetta sia un "preliminare di Preliminare"?

    Se fosse così sappiamo che la proposta stessa non avrebbe validità giuridica in quanto mancherebbe la causa!! quindi andrebbe riformulata e il mediatore non maturerebbe la provvigione.

    Cordialità

    Geom. Manuel

    Infocasa Immmobiliare (TN)
     
  10. Silvio Luise

    Silvio Luise Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    bonats , credo che la frase " perfezionando cosi' il presente contratto preliminare" sia da intendersi come validita' del preliminare/proposta ?

    !!!!!!
     
  11. bonats

    bonats Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Forse la proposta è già di per sè un preliminare di compravendita e quindi la cosa si complica per il potenziale acquirente.

    Se l'agente ha un pò di buon senso (in pochissimi lo hanno) pattuirà almeno un rimborso per le spese sostenute.
     
  12. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    la proposta diventa preliminare di vendita quando il venditore firma per accettazione e questo viene portato a conoscenza del proponente che deve a sua volta firmare per presa visione.
    per questo e' molto importante redigere una proposta fin dall'inizio come se fosse gia' un preliminare....................
     
  13. bonats

    bonats Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Senza ombra di dubbio diventa un preliminare... Io intendevoi iinizialmente parlare di un altro problema legislativo legato ad un discorso meramente giuiridico di validità della causa nel caso la proposta potesse assomgliare ad un preliminare di preliminare, cosa che abbiamo visto non è e chiedo scusa se ho tirato in ballo altre questioni :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina