1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. slucidi

    slucidi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Impeghi e sofferenze nelle banche (dati elaborati da Opticons al 9/2011 - differenza % con 2008)
    Impeghi € 1.900 mld + 24%
    Sofferenze € 99 mld +140%
    Finanziamenti x acquisto abitazione € 315 mld +36%
    Sofferenze famiglie € 32 mld +119%
    Aste Immobiliari Totale Italia n. 50.400 delle quali: Lombardia n. 7472, Lazio n. 7.054 e Sicilia n. 6.030. Nell'insieme l'oggetto della vendita immobiliare 65% residenziale.:triste:

    Il trend crescente, particolarmente per quanto attiene alle sofferenze, è prevedibile per il 2012 e per l'anno in corso un incremento significativo del numero delle aste immobiliari.

    A gennaio 2012 le aste immobiliari in pubblicità ammontano a n. 35.600 (solo AsteGiudiziarie.it )
    Nel comune di Roma, attualmente ci sono n. 1.500 aste in pubblicità. Di queste moltissime vanno regolarmente deserte - anche sono al 2° o 3° ribasso - inoltre, molte vengono aggiudicate al primo rialzo :soldi: ... evidentemente le aste sono ancora un mondo sconosciuto ai più !?
     
    A Sunrise e H&F piace questo messaggio.
  2. Sunrise

    Sunrise Ospite

    ma chi adesso in questo momento storico anche disponendo di capitali andrebbe ad investire in appartamentini che nel 95 % dei casi sono solo grattacapi e tasse da pagare ?? Le cose belle seono rare e ci sono altre forme di investimento più produttive nate dal crescere del livello medio di cultura.......
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Eppure sempre più persone cercano di entrare nel mondo delle aste...
     
    A H&F e pavel77 piace questo messaggio.
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ieri nella mia citta' hanno battuto la prima asta di una societa' con 55 cespiti ( appartamenti dal bi al quadrilocale, nuovi e mai abitati, da 55 a 145.000 eurozzi ) ...completamente deserta
     
  5. Mil

    Mil Membro Senior

    Altro Professionista
    Il rischio è che l'impossibilità di acquisto da parte dei privati (come è sempre stato in Italia) possa portare allo sciacallaggio da parte di grossi investitori, che potrebbero puntare al ribasso per accaparrarsi un gran numero di immobili a prezzi stracciati.
    Questa è la conseguenza della bolla, della mancata erogazione dei mutui, dell' eccesso di costruzioni.
    Una catastrofe che non è ancora finita.
     
    A Bagudi e andrea boschini piace questo messaggio.
  6. slucidi

    slucidi Membro Attivo

    Altro Professionista
    Da sempre le aste sono preda di una nicchia specializzata di investitori piccoli e grandi, ora però c'è più trasparenza. Negli ultimi due anni alle aste si sono affacciate anche alcune società di emanazione bancaria che si presentano in asta al solo fine di non mandare all'aria il credito della casa madre. Successivamente rimettono in vendita l'immobile sul mercato libero Es: UCCMB di Uncredit, BCC, ecc delle quali si è già parlato su questo forum. La vendita poi viene effettuata tramite portali delle banche oppure affidata a qualche franchising tipo Pirelli, Gabetti etc...
     
    A H&F piace questo elemento.
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ho sempre sentito pralare del mondo delle aste immobiliari come "manipolato".
    In qualche regione, che non cito ma si capisce di cosa parlo, viene usata anche lintimidazione per farle andare deserte.
    Attraverso il forum abbiamo avuto notizia di operazioni di acquisto all'asta andate a buon fine e con soddisfazione dell'acquirente.
    Concordo con Bagudi che è un settore che suscitando interesse e l'assistenza di un agente immobiliare epsrto potrebbe essere la chiave vincente.
     
    A slucidi piace questo elemento.
  8. Vania Cassin

    Vania Cassin Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti,

    premetto che lavoro nel campo e che l'attività è nata nella mia famiglia oltre 30 anni fa mentre la strutturazione attuale in forma societaria è del 2001 dunque ultradecennale (la premessa non è per tirare acqua al mio mulino, non sono qui per autopubblicizzarmi).

    1- concordo parzialmete con l'ultimo commento di H&F, l'assistenza è la chiave vincente ma spesso la figura dell'agente immobiliare non è sufficientemente preparata per affrontare il discorso (generalmente i più efficienti sono avvocati e/o commercialisti che già operano nel campo come delegati alle vendite o assistono le parti in causa ma in generale è raro che questi professionisti abbiano competenze commerciali; viceversa l'AI difficilmente ha sufficienti competenze in termini giuridici)

    2- sempre in relazione al commento di H&F, è vero che per anni l'ambiente aste è stato veramente "sporco" e manipolato ma dalla riforma delle esecuzioni in poi le cose sono radicalmente cambiate in termini di trasparenza e io personalmente non ho mai dovuto affrontare situazioni particolari (il reato di turbativa di asta rientra nel diritto penale). A suffragare ciò ho affrontato recentemente una operazione di un Tribunale del sud che non citerò (ma parliamo dei peggiori per intenderci) e sta filando liscia come quelle che affronto in lombardia, liguria, veneto ecc..

    3- sono completamente d'accordo con Mil in merito alla problematica dei finanziamenti che blocca il mercato ma questo è ormai appurato e incontestabile. In un periodo storico come questo, stato e banche nell'ormai labile confine che separe queste due entità semispirituali, dovrebbero agevolare in maniera netta ristrutturazioni e recuperi e disincentivare le nuove costruzioni che finiscono col danneggiare il libero mercato

    4- a Sunrise dico solo che le operazioni che seguo danno "grattacapi" come dici tu solo se non sai come affrontarle. Quando predispongo un'acquisto o uno stralcio ho sempre un ventaglio di casistiche che si possono presentare, basta sapere come affrontarle (analogamente alle situazioni che si possono presentare in una normale compravendita, sta all'abilità e all'esperienza dell'agente trovare una soluzione). In questo campo l'esperienza è tutto, e non esagero.

    Saluti a tutti
     
    A slucidi e Bagudi piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina