1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alexpk

    alexpk Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Riprendendo il topic "Ma dobbiamo sempre fare la figura degli idioti? " dove la nostra categoria viene critica per una serie di circonstanze, si può capire come la nostra professione non sia rispettata e soprattuto valorizzata a livello nazionale. Effettivamente credo che ognuno di noi ha le sue responsabilità e colpe, ma credo che sia più un discorso culturale che ci rinchiude ad un angolo delle attività professionali. Purtroppo l'accesso all'attività di agente immobiliare negli ultimi anni è stato molto semplificato, abbassando la qualità , per favorire la cosiddetta concorrenza. Concorrenza che ha alimentato un effetiva scorrettezza di alcuni dei nostri colleghi che pur di acquisire un immobile, ne sopravvalutava il valore per essere sicuro di trattarlo con esclusiva. Oggi il problema grosso è la mancanza di categorie forti che possano regolamentare seriamente la nostra professione, anzi più si è, più si fa numero e quindi si conta di più. Questa è la politica delle nostre associazioni di categorie. Il nostro lavoro che dovrebbe essere di supporto a chi necessita di vendere e di comprare, non è riconosciuto a livello nazionale in maniera adeguato, anzi, la stessa politica non ci considera come categoria vera e propria, ci usa ma non ci tutela.
    Siamo quindi sempre in balia di noi stessi, del nostro carattere, e della nostra onestà che ci differenzia, perchè la professione di agente immobiliare, tende a far emergere effettivamente chi siamo nel bene e nel male. Credo che oggi ci debba essere una legge, che ripristini un esame nazionale con un corso biennalle, per poter effettivamente dare a chi vuole intraprendere questa professione e dia le basi per poter svolgere al meglio l'attività, e soprattutto che scremi molti improvvisati, che sull'onda di certe euforie, hanno creato molti problemi e sminuito la nostra attività.
     
  2. catia

    catia Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Com'è vero quello che dici !!! Ora poi con questa crisi che invade il nostro settore siamo diventati fantasmi :basito:
     
    A Cppensa piace questo elemento.
  3. Patty

    Patty Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Io sono fortunata perchè lavoro in una piccola cittadina di poco più di 16.000 persone, e per fortuna la gente sa riconoscere chi lavora bene da chi si è improvvisato e con il passaporala la gente che è soddisfatta mi manda altre persone. Certo in una grande città è sicuramente difficile farsi riconoscere. E comunque ci sono anche qui quelli che fanno danni da anni e continuano a lavorare :rabbia:
     
  4. Raf

    Raf Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ciao, Buon Anno a Tutti, mi sono appena iscritto ad immobilio e spero che sia così come sembra, perchè a mio avviso se funziona è un'idea splendida,perchè credo che solo con la collaborazione professionale si possono levigare le mille sfaccettature che si incontrano nella nostra professione.
    Mi chiamo Raffaele D'Auria, sono iscritto al ruolo della C.C.I.A.A. di Bologna al numero 2920/06; ne approfitto per fare una domanda: Visto che io e la mia famiglia abbiamo deciso di trasferirci nelle Marche, sono obbligato ad iscrivermi anche al ruolo della C.C.I.A.A. di Pearo/Urbino per iscrivermi presso gli elenchi del tribunale di Fano come perito ed esperto immobiliare?
    Anticipatamente grazie!
    Qualcuno potrebbe dirmi la prassi per l'iscrizione presso il tribunale come perito ed esperto?
    Grazie!!!!!
    RAF
    Nuovo Iscritto


    Messaggi: 1
    Iscritto il: oggi, 19:26
    Messaggio privato
     
  5. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Raffaele, ho già predisposto il tuo quesito nello spazio apposito.
    In generale quando posti una domanda, fallo solo nell'area giusta :)
    Se hai problemi o dubbi su come fare, scrivimi un messaggio privato, oppure apri un argomento nell'area "Voci di corridoio > Istruzioni per l'uso e... supporto"

    Buona navigazione ;)

    Per tutti: La domanda di Raffaele è Qui
     
  6. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Credo che nelle piccole ( relativamente..) realtà l'avviamento commerciale arrivi prima che nelle grandi, se si lavora bene e ci si fa un buon nome sono,poi, i clienti a cercarti.
    Però, al contrario, se sbagli sul lavoro in modo grave ti mettono un "marchio" e allora...
     
  7. GuglielmoP

    GuglielmoP Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io, invece, sono del parere che servirebbe proprio un corso di laurea (triennale solamente magari) per accedere all'esame camerale e potersi abilitare. La materia che trattiamo, anzi LE materie (non dimentichiamoci che dopo tre anni potremmo anche iscriverci al CTU e quindi fare perizie giurate per pignoramenti ed espropri) sono troppo importanti e complesse per essere liquidate da un semplicistico corso di 150 ore. Io per primo ammetto che l'idea di dover tornare a studiare mi piacerebbe poco e niente, ma sono altrettanto consapevole che, come già detto, il corso per accedere all'esame non può bastare e che il nostro lavoro tratta argomenti troppo complessi e delicati per consentire un accesso alla professione così semplice.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina