1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Frossiit

    Frossiit Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buonasera,
    questa sera e' emerso da una discussione in famiglia che uno dei fratelli di mia moglie, possessore come gli altri 3 fratelli del 7,5% di quota relativa all'immobile di proprietà di mia suocera, avuta in successione dopo il decesso di mio suocero, ha subito l'ipoteca, da parte di equitaliabuonasera, della quota stessa a causa di debiti non pagati. Date le condizioni di salute di mia suocera, avevamo pensato di mettere in vendita la nuda proprietà dell'immobile in questione.
    Cosa ci conviene fare ora?
    È conveniente e possibile contrattare con equitalia l'acquisto, da parte di uno o degli altri tre fratelli, di quella quota del 7,5%?
    Ringrazio anticipatamente per le risposte e vi auguro un buon 2016.
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se a Equitalia viene pagato quanto richiede, l'ipoteca puo' essere cancellata.

    A quel punto, se non ci sono altri gravami ipoteche ecc, i proprietari possono fare cio' che vogliono riguardo la vendita dell' immobile.

    Altra possibilita' e' vendere solo le restanti quote ... ma chi mai se le comprerebbe?

    Per avere il conteggio aggiornato della somma totale dovuta a Equitalia, il fratello di tua moglie (o chiunque altro munito di apposita delega) deve recarsi allo sportello e chiedere l'estratto di ruolo.

    Non puoi fare nessuna trattativa su quel l'importo ma solo, al massimo, chiedere una rateizzazione.
     
    A Bagudi e Avv Luigi Polidoro piace questo messaggio.
  3. Frossiit

    Frossiit Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta, la quota in oggetto può valere, si e no, 7000€ circa, mentre credo che il debito ammonti a 70000€. Quindi equitalia esigerebbe 70000€ per liberare quella quota?
     
  4. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Esatto. Fate l'estratto di ruolo e avrete la cifra precisa.

    E visto che siete li' chiedete informazioni su come fare nel vostro caso.
     
  5. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    però aggiungerei che equitalia per quell immobile può rivalersi solo sulla quota del fratello quindi anchese il debito è 70 mila euro sempre entro i limiti del valore della quota ,che sia 7000 o giù di lì.
     
  6. Frossiit

    Frossiit Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Pongo un altro quesito, grazie per la pazienza. Se io decidessi di acquistare la nuda proprietà di quell'immobile, quindi tutte le restanti quote, quanto potrebbe esigere equitalia, da me, per cedermi la quota di mio cognato cancellando l'ipoteca su di essa (sempre ammesso e non concesso che tutto questo sia fattibile)?
     
  7. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    equitalia esigera' il valore della quota di nuda proprietà di tuo fratello. insomma un marchingegno poco fruttifero in cui non mi andrei a impelagare.
     
  8. Frossiit

    Frossiit Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Di conseguenza, perdonami l'ignoranza ma vorrei capire, se io decidessi di rilevare la nuda proprietà di quell'immobile, supponiamo per 100000€, dovrei liquidare 50000€ a mia suocera, 7500€ ciascuno a mia moglie e a 2 dei suoi fratelli e 7500€ ad equitalia per avere l'ultima quota ipotecata? Ed equitalia potrebbe esigere da me unicamente quella somma ed io avrei l'immobile in nuda proprietà senza ipoteche ed ulteriori possibilità di rivalse? E al debito residuo di mio cognato cosa accadrebbe?
    Ringrazio ancora per la disponibilità e la pazienza.
     
  9. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Equitalia è creditrice di 70.000,00.
    Ha ipotecato un bene di valore molto inferiore (più o meno 7.000,00 euro).
    Se il bene venisse assoggettato ad esecuzione, Equitalia ne curerebbe la vendita e terrebbe per sè l'equivalente monetario della quota espropriata. Esemplificando: bene venduto ad euro 100.000,00, quota espropriata pari a 7,5%, somma ricavata da Equitalia pari ad euro 7.500,00.
    Nel momento in cui il debitore si recherà presso Equitalia, dovrà parlare con essa del proprio debito, cioè dei 70.000,00.
    Potrà pagare in unica soluzione, chiedere rateizzazione oppure, in alcuni casi, addivenire a composizione bonaria (concordato fiscale).
    Il debitore però non, e sottolineo NON, potrà parlare con Equitalia della quota pignorata: l'estinzione del pignoramento deriverà dalla estinzione della posizione debitoria.
    Nè si può pensare che Equitalia accetti un pagamento parziale per rinunciare al pignoramento.
     
    A ssimone75, Bagudi, miciogatto e 1 altro utente piace questo messaggio.
  10. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Questo discorso sarebbe appropriato qualora Equitalia fosse proprietaria di una quota dell'immobile, ma Equitalia è un creditore e la ipoteca, per quanto di valore sensibilmente inferiore al credito, è soltanto uno strumento per il soddisfacimento coattivo delle proprie pretese.
     
    A ssimone75 e Luna_ piace questo messaggio.
  11. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    anche meno..
    qui ho descritto la prassi che usa EQUITALIA per liberare un immobile da un ipoteca su una quota di esso e non sull'intero.
    Vendere casa senza aver pagato IMU | immobilio - Forum Immobiliare

    Occhio che ho sbagliato i conti ed un utente me li ha corretti subito sotto al mio post
     
    A Luna_ piace questo elemento.
  12. Frossiit

    Frossiit Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E quindi avvocato non è possibile, da parte mia, l'acquisto della nuda proprietà? perdoni l'ottusità da parte mia, quello che vorrei fare non è una speculazione, bensì il tentativo di togliere un'ipoteca ad un immobile acquistato, con duro lavoro e sacrifici, da mio suocero, il quale, se fosse in vita, soffrirebbe parecchio di questa situazione...
     
  13. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Lei può acquistare la nuda proprietà dai suoi familiari, ma l'ipoteca di equitazione rimane.
     
  14. Frossiit

    Frossiit Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie avvocato, ora è chiaro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina