1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gideon

    Gideon Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    salve,
    ho da poco effettuato una proposta d'acquisto che è stata accettata e firmata dai proprietari.
    durante le visite all'appartamento ci sono state fornite direttamente dai venditori due informazioni che poi si sono rivelate non veritiere, giardino dichiarato condominiale mentre invece è comunale e piccolo sgabuzzino di proprietà mentre invece è condominiale anche se concesso ad uso esclusivo, senza però risultare in nessun contratto o visura. erano piccole cose e abbiamo deciso di soprassedere e effettuare comunque la proposta. sempre durante le visite L'agente immobiliare ci ha dichiarato che l'impianto di riscaldamento era stato rifatto circa 4 anni fa e che per non spaccare il pavimento i tubi erano stati fatti passare dai muri. al momento della firma del compromesso (che non abbiamo firmato) dopo mia richeista di certificazione dell'impianto (che mi era stato detto avrei avuto certamente al rogito) i proprietari ci informano che invece l'impianto è quello originale (circa 45 anni) e che 10 anni fa era stato soltanto trasformato in autonomo da condominiale ma senza cambiare nessuna tubazione se non quelle della caldaia. l'agente dice di essere in buona fede e di essere stato tratto in inganno dal fatto che l'impianto di riscaldamento ha il clarino mentre in quegli anni il clarino non veniva messo quindi per lui era stato rifatto. invece quel palazzo aveva i clarini in origine come predisposizione per l'impianto autonomo. inoltre in una stanza il riscaldamento non funziona forse a causa di una strozzatura in un tubo prodotta durante il rifacimento del bagno, ma il motivo certo del guasto non lo sanno nemmeno i proprietari.
    dato che l'impianto ha 45 anni e non 4 (i tubi sono in rame, e forse buoni, ma vorrei rifarlo) e dato che in una stanza non è funzionante vorrei proporre uno sconto sul prezzo di acquisto (5.000 euro). a quanto abbiamo capito i proprietari non sono d'accordo e a questo punto vorrei sapere se posso recedere dalla proposta dato che mi erano state fornite informazioni non veritiere. la proposta di acquisto è in realtà scaduta dato che non abbiamo firmato il compromesso, ma l'assegno è ancora in mano all'agenzia.

    vi ringrazio per l'attenzione

    saluti
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ..Bè i venditori ti hanno detto tutto onestamente no...?
    Se non dicono la verità questi Signori.....

    Ti vedo poi assai informato financo alle epoche degli usi dei clarini...
    Poi che significa da "condominiale a comunale"...?

    Possibile che non ti sei accorto prima di tutte queste "mancanze"..?
     
  3. Gideon

    Gideon Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Salve, grazie per la risposta, ma probabilmente non sono stato molto chiaro. Cerco di spiegare meglio la situazione

    I venditori durante una visita ci hanno detto che lo stanzino nel vano scale era di loro proprietà e che il giardino era di proprietà del condominio.
    Successivamente siamo andati dall'Amministratore del condominio per avere informazioni su eventuali spese di manutenzione previste a breve e parlando con lui è venuto fuori che lo stanzino è del condominio anche se lo hanno sempre usato solo i venditori e che il giardino è di proprietà del comune. Come ho detto abbiamo deciso di fare ugualmente la proposta accettando questi due disguidi. La casa è della mamma anziana e i venditori erano convinti che quello che ci avevano detto corrispondesse al vero, si sono scusati e la cosa è finita li.
    Durante una visita, sempre precedente alla proposta, L'AGENTE immobiliare ci ha comunicato che l'impianto di riscaldamento era perfettamente funzionante, che era stato rifatto 4 anni fa e che avrei avuto la certificazione. Durante la firma del compromesso ho chiesto informazioni su questo impianto e i venditori ci hanno detto che era quello originale. Io NON sono un esperto. È stato l'agente immobiliare che si è difeso dicendo che cosi aveva capito dai venditori e tirando fuori il discorso della presenza del clarino NON io. In origine il riscaldamento era centralizzato e 10 anni fa è stata messa la caldaia a metano rifacendo solo l'allaccio della caldaia ma non le tubature dei caloriferi. Siamo allora tornati all'appartamento per controllare meglio. Mi sono fatto accendere il riscaldamento e salta fuori che in una stanza non funziona da anni. Ora chiedo, a parte i due disguidi iniziali che accetto, ho avuto delle informazioni non corrette sull'impianto? Ha 45 anni e non 4 e ovviamente non c'è nessuna certificazione. Se i venditori non accettano di farci lo sconto posso recedere o chiedere danni?
     
  4. VeniceRealDeal

    VeniceRealDeal Membro Junior

    Agente Immobiliare
    " la proposta di acquisto è in realtà scaduta dato che non abbiamo firmato il compromesso, ma l'assegno è ancora in mano all'agenzia.

    vi ringrazio per l'attenzione

    saluti"


    => Casa, quando è nulla la proposta di acquisto



    .
     
  5. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    da quello che ho letto i venditori l'unica informazione errata che ti hanno dato è la proprietà dello stanzino che di fatto non è loro e non si può includere nella compravendita
    (anche se hai detto che è una condizione che hai accettato non sò se ha sottoscritto qualcosa a riguardo)
    La proprietà del giardino è poco rilevante anche perchè da quello che ho capito non rientra in quello che ti è stato promesso in vendita

    (sarebbe interessante approfondire il discorso della proprietà del Comune che lascerebbe pensare ad un area ceduta per ottenere i permessi a costruire, solitamente sono aree che dovrebbero essere destinate ad uso e utilità per la collettività "comune" e non esclusivo, anche se in molti casi possono essere leggittimati in seguito)
    ma queste cose andrebbero appurate da una persona competente.

    anche sul fatto del riscaldamento i venditori non hanno detto bugie anche se di fatto il mal funzionamento limita l'utilizzo del bene, ma questo aspetto potrebbe essere risolto anche prima del rogito.

    Come prima impressione ci sarebbero gli elementi per recedere (credo che si potrebbero innescare situazioni antipatiche anche nei confronti dell'agenzia anche se dal tuo racconto tanto bene non ha lavorato affermando cose non vere, sarebbe stato meglio se avesse taciuto di fronte a situazioni a lui non note e conosciute)

    mentre scrivevo ho visto che VeniceRealDeal ha postato un link che ancora non ho letto ...
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  6. Gideon

    Gideon Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Grazie mille a tutti.
    In effetti leggendo il link sembra che non abbiano titolo per incassare la caparra. Per quanto riguarda il giardino mi era stato fatto credere in buona fede che fosse del condominio, ma ho coperto che non lo era prima di fare la proposta.
    Il fatto è che l'agente immobiliare ha affermato, davanti a testimoni, che mi ha effettivamente dichiarato del rifacimento dell'impianto, ma perche cosi gli era stato detto dai venditori. In realtà si sono capiti male dato che i venditori intendevano con rifacimento il semplice allaccio della caldaia.
    Spero accettino di fare uno sconto dato che l'appartamento mi piace anche se mi ritrovo un impianto piu vecchio di quello che mi era stato fatto credere. altrimenti mi faró restituire la caparra
     
  7. Gideon

    Gideon Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Ad ogni modo a me interessa poco dove sia nato l'equivoco tra loro. Mi interessa quello che mi è stato dichiarato. Con un impianto di 45 anni o uno di 4 l'appartamento non ha lo stesso valore.

    Un ultima cosa poi non vi disturbo ulteriormente.
    I venditori hanno una procura molto generale e ampia per vendere la casa della loro mamma. L'agenzia mi ha fatto intestare la caparra alla mamma ma la banca gli ha rifiutato l'incasso dell'assegno. È per questo che non lo hanno inacssato. Al compromesso avrei dovuto fare un bonifico. Ora però a proposta scaduta potrebbero portare in banca la mamma ed incassarlo.
     
  8. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    devi far leggere la proposta ad un avvocato, per opportuno consiglio, in ogni caso, purtroppo per te, ti sei fatto irretire dalle solite chiacchere dell' agente immobiliare che voleva chiudere in fretta l' affare. Pare tu abbia riposto la fiducia nella persona sbagliata....

    Smoker
     
    A PaolCercaCasa e CheCasa! piace questo messaggio.
  9. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il link parla del cosiddetto "preliminare di preliminare" e sappiamo già che per applicare questa sentenza non solo bisogna andare in causa, ma nessuno ricorre per questo motivo...
     
    A CheCasa!, ingelman e ab.qualcosa piace questo elemento.
  10. Gideon

    Gideon Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Si io ho confidato nella sua onesta. Però a espressa domanda sullo stato dell'impianto doveva dirmi la verità se la conosceva o al massimo informarsi. Non certo darmi una informazione scorretta. E io dovrei anche pagare queste persone per una mediazione? La mediazione non può essere il solo far incontrare le persone. Oggi con internet le cose stanno cambiando, non serve piu un mediatore per incontrarsi, serve proprio per risolvere eventuali problemi che chi non è esperto non potrebbe risolvere da solo.
    Mi rifiuto di pagare quella cifra per un appartamento che non è come dichiarato e non ho problemi eventualmente a citarlo. È stato sicuramente scorretto, superficiale e negligente
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  11. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino


    prima di andare in causa c'è la mediazione civile...

    Smoker
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quando si decide di comprare una casa di 40 anni si valutano gli interventi nelle parti comuni e i lavori di ristrutturazione all'interno dell'appartamento. Il tutto si traduce in un valore che puo essere in linea con il valore di mercato per un appartamento con le stesse caratteristiche oppure un prezzo distante. Oggi chiedete uno sconto di 5000 mi chiedo su quale base. Rifare in impianto con sostituzione tubature non costa certo 5000 considerando anche che questi interventi presuppongono la sostituzione dei pavimenti. E non sarà certo il proprietario a pagare la ristrutturazione. Su questo tipo di immobili e sopratutto con le persone anziane che vi abitano é difficile capire effettivamente che tipo di migliorie sono stare fatte poi se ci mettiamo i parenti il caos é totale. Di solito prima dell'acquisto si porta un idraulico il quale dà un occhio.
    Qui non ci si é fermati per tempo a fare le valutazioni e purtroppo con la proposta accettata e l'inadempimento del preliminare si rischia di passare dalla parte del torto. Il mio consiglio é di imputare delle responsabilità a chi ha dato false informazioni se cosi si può dire valutando comunque una casa di 40 anni dove si sa, come ho scritto su che gli impianti potrebbero essere gli originali. Richiedere oggi un abbassamento del prezzo, ripeto dovrebbe essere fatto su basi fondate. Il rischio é che non venga interpretato come dovrebbe ma as un ripensamento.
    Domanda. Il condominio é recintato?
     
    A CheCasa! piace questo elemento.
  13. Gideon

    Gideon Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    Salve, ha perfettamente ragione.
    Per brevità non ho scritto che prima di effettuare la proposta ho fatto visionare l'appartamento ad un architetto. L'architetto ha fatto fare due preventivi a due ditte con le quali lavora che includono varie cose tra cui sostituzione portefinestre, rifacimento impianto elettrico, rifacimento bagni, abbattimento e ricostruzione di un tramezzo e soprattutto incollaggio di un nuovo pavimento su quello esistente. L'architetto era presente quando l'agente mi ha detto che limpianto era stato rifatto e visto che il pavimento era brutto, ma ben messo mi ha consigliato di incollare sopra il nuovo. Che dovevo fare? Mi si dice che limpianto è nuovo e io mi fido, quando si visiona un appartamwnto tutte le info sono date a tutte a voce. L'architetto stesso mi ha consigliato di chiedere uno sconto, poi lasceremo nel pavimento i vecchi tubi e faremo passare i nuovi a parete. No il condominio non è recintato, davanti ai garage ha un grande prato comunale nel quale tramite una siepe è stato ricavato uno spazio che mi era stato dato come condominiale, ma su questo soprassiedo.

    Grazie ancora per i preziosi consigli e il supporto
     
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E la manutenzione del giardino a chi spetta?
     
  15. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    infatti, il problema che se ogni volta che chiami l'idraulico butta un occhio la prima volta può darsi che ti ci viene, la seconda forse, la terza ho seri dubbi

    smilebendato.jpg

    diciamo che già di per se un ripostiglio che poi di fatto non è di proprietà un certo peso lo dovrebbe avere.

    Credo che a fronte di tutte le cose sopra esposte un leggero sconto (più che sconto direi riduzione di prezzo) sia leggittimo chiederla
     
  16. Gideon

    Gideon Oggi è il mio Compleanno!

    Privato Cittadino
    A quanto ho capito la fa un condomino. Ad ogni modo ho saputo di questo prima della proposta di acquisto. Anche se l'ho saputo dallamministratore ne sono consapevole e mi sta bene.
     
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    e sul rogito che c'è scritto?
    certo Massimo, ho letto delle inesattezze, che non aiutano certo, così come è anche vero che accidenti, prima di firmare una proposta si sia verificato quello che si sta comprando dai documenti.
     
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma tutti a me capitano i clienti pignoli!!!!!
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  19. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :occhi_al_cielo:
    questa non l'ho capita ... o forse
    :shock:
    niente niente sei tu l'agente a cui si riferisce Gideon?
    :fico:
     
    Ultima modifica: 13 Gennaio 2015
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  20. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Nel senso che prima di fare la proposta chiedono tutto e si snocciolano tutti i dubbi.
     
    A ingelman piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina