1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Evelinoliver

    Evelinoliver Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, vorrei sapere se mi potete dare un consiglio.
    Sto acquistando una casa in seguito proposta d acquisto, di cui l attuale proprietario sta chiedendo il saldo stralcio ,in quanto sono 3 anni che non paga il mutuo.
    La banca è propensa alla mia offerta. Ma il problema che devo risolvere è che dentro c'è un inquilina con un contratto 4+4 , che è solo al secondo anno, ed ha un figlio appena nato. ( il contratto è stato fatto con la casa con un avviso di pignoramento..)
    Non so se puo' l attuale proprietario mandarla via o come poi potro' farlo io. A me serve per andarci ad abitare estendendo il mio mini accanto a quest'altro mini.
    Grazie mille
     
  2. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Salvo che l'inquilina si renda morosa ed integri gli estremi dello sfratto, non mi risulta alcun sistema che consenta al venditore di "buttar fuori" un'inquilino che ha un regolare contratto.

    Il compratore (quindi eventualmente tu) subentra nel rapporto nella stessa posizione del dante causa. E quindi : non può lui buttare all'aria il contratto di locazione come gli pare, e ugualmente non puoi tu.

    L'unica soluzione che mi viene in mente potrebbe essere quella di motivare economicamente l'inquilina, proponendole un bonus verso suo volontario recesso anticipato.
     
    A H&F piace questo elemento.
  3. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Alla scadenza dei primi 4 anni, potrebbe mandarla via, trattandosi di uso proprio ?
     
    A papero piace questo elemento.
  4. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Dire che l'acquirente subentra nella posizione del dante causa significa appunto che ...subentra nella di lui posizione!
    Può recedere anticipatamente?
    Certo: alle stesse tassative condizioni con cui avrebbe potuto recedere anticipatamente il dante causa.
    Nello specifico ci farei un attimo di attenzione e studierei bene se la mia esigenza di "allargarmi" sia annoverabile tra le cause legittimanti ex lege.
    E personalmente ne dubito, però sto andando solo a sensazioni, riguardo a quest'ultimo punto.
     
    A H&F piace questo elemento.
  5. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Grazie, mi piace molto l'osservazione sulla causa legittimante. In diritto ogni parola ha il suo peso.
    Secondo qualcuno qui, io ho una concezione un pò distorta del diritto.
    Forse siamo già in due : mi consolo. Forse distorcendo il già storto, lo possiamo raddrizzare. In due è più facile.
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  6. Evelinoliver

    Evelinoliver Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Intanto, vi ringrazio per le pronte risposte.Insomma sembra che l unica via sia convincere con del denaro la signora... suggerimenti su quanto si potrebbe dare senza eccedere ?
     
  7. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Vedi se puoi dichiarare con contrezza la tua necessità di allargarti : arrivo di madr anziane od altro. Fra due anni avresti diritto a non rinnovare e due anni magari li puoi apettare. Passano presto. Forse ottinei un sconto dal venditore se non trova altri disposti all'operazione.
    Esamina.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina