1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. SCHIANTAPETTI

    SCHIANTAPETTI Membro Junior

    Privato Cittadino
    Gentilissimi del Forum, chiedo una delucidazione.
    Un venditore accetta una proposta di acquisto di un immobile.
    Tale proposta è soggetta a due clausole riguardanti la possibilità di eventuali ampliamenti, ma comunque non è questo il problema.
    Come caparra confirmatoria è stata data una somma che è stata trattenuta dall'agente immobiliare e sarebbe stata consegnata al venditore allo sblocco delle due clausole.
    Orbene, a causa di sopravvenute esigenze private, il venditore ha deciso di non vendere più l'immobile.
    Il venditore è tenuto, come da Legge, ad accordarsi con l'agentè immobiliare per il suo onorario e a consegnare al proponente l'acquisto il doppio della caparra (nella fattispecie solo somma uguale a quella trattenuta dall'agente, mai consegnata al venditore)?
    Grazie
     
  2. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Se il contratto e' concluso (e qui tocca sapere di piu' riguardo alle clausole: sono sospensive? Si sono avverate?) allora a rigore di legge:

    Tu
    - hai diritto alla provvigione da entrambe le parti

    L'acquirente
    - puo' pretendere la restituzione del doppio della caparra che immagino confirmatoria

    - puo' chiedere i danni (per esempio la provvigione che ha dovuto pagare a te) oppure

    - richiedere tramite tribunale l'esecuzione in forma specifica (cioè obbligarlo alla vendita)


    Tutto quanto sopra in punta di diritto e in linea teorica. Le circostanze e il buon senso probabilmente suggeriscono altro.


    Se le clausole sospensive non sono avverate: hanno una data di scadenza? Prevedi che si possano avverare? A chi l'onere, se previsto, della prova o comunicazione che sono sbloccate?
     
  3. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Schianta, se tu stai in mezzo ad intermediare, bada ai soldi tuoi.

    La vicenda e' da chiudere in via bonaria.

    Che e se dopo, le controparti abbiano intenzione di scannarsi a vicenda in via legale, peggio per loro.

    L'acquirente, avrebbe dovuto dapprima, "caricare" il colpo in canna, lasciando la caparra.

    Invece ha caricato il suo fucile, "a salve", con il deposito e le clausolette arzigogolate.

    Fu cosi' che la lepre fuggi'.

    Rimane, "sul prato" di questa vicenda, il tuo lavoro, tecnicamente compiuto.

    Vedi di portare a casa il menopeggio.

    Contatta il venditore, mettigli sul piatto una liberatoria di acquiescenza da parte acquirente.

    A fronte del pagamento delle provvigioni (almeno quelle).

    Stai "alto" prima per poter limare dopo.
    Non escludere un "contentino" per l'acquirente.

    Se riesci a raggiungere l'accordo, non restera' altro che far digerire la cosa alla parte acquirente.

    Se sei bravo intermediare per gli altri, lo sarai altrettanto per te stesso.
     
    Ultima modifica: 7 Marzo 2016
  4. SCHIANTAPETTI

    SCHIANTAPETTI Membro Junior

    Privato Cittadino
    Preciso.
    Io sono il venditore!!!
     
  5. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Hi hi hi...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  6. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    .. e quindi ti sei "camuffato" da agente... ???? :D:D
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. SCHIANTAPETTI

    SCHIANTAPETTI Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ma no... Forse ho sbagliato forum?
     
  8. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ..hi hi...

    Dai ormai racconta..

    Perche' non vendi piu'... :sorrisone:..?
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  9. SCHIANTAPETTI

    SCHIANTAPETTI Membro Junior

    Privato Cittadino
    Problemi familiari...
    Quindi meglio accordarsi giusto?
     
  10. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mettiti d'accordo con l'agente.

    Una liberatoria di rinuncia dell'acquirente ti mette al sicuro.

    Se l'acquirente ti avvicina non esporti con lui trattando solo con l'agente.

    Se non gli darai retta perdera' l'entusiasmo e andra' cercando altrove il suo acquisto.
     
    A SCHIANTAPETTI piace questo elemento.
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Buonasera. Hai parlato di due condizioni. Una era l'eventuale ampliamento e l'altra?
    Si sono sciolte queste riserve?
     
  12. SCHIANTAPETTI

    SCHIANTAPETTI Membro Junior

    Privato Cittadino
    No...
    una è collegata all'altra.
    Sarebbero due "pareri di massima".
    Ma sicuramente saranno positivi.
    Comunque non posso attendere più questi esiti perché l'immobile mi serve.
     
  13. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    no, semplicemente ti sei qualificato come agente anzichè come privato cittadino (guarda sotto il tuo avatar).
    a rigor di logica, come regola generale tu dovresti restituire il doppio della caparra e saldare la commissione all'agente.
    poi vale sempre il famigerato articolo quinto...
     
  14. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina