1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lucariello

    lucariello Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera,

    credo di essere stato un po' raggirato..
    Ho firmato una proposta di acquisto di un immobile classificato A2 tramite agenzia per poi scoprirne l'inagibilità soltanto dopo l'accettazione della proposta.
    Il problema é che ho scoperto che la casa non sarà mai agibile poiché alta 2,20m e non sapevo dell'esistenza di questo limite all'agibilità.
    L'agenzia mi aveva sempre rassicurato riguardo alla documentazione e nella firma si é guardata bene da inserire condizioni che vi facessero riferimento ( i campi relativi sono stati solo spuntati con il doppio trattino dicendo che era tutto ok).
    Inoltre si parla di caparra confirmatoria e non so cosa fare...
    L'immobile mi interessa, ma visti i problemi che avrò nel rivenderla ( niente mutuo) il prezzo mi sembra ora eccessivo ed ho paura di avere problemi anche con la locazione.
    Inoltre non mi fido più dell'agenzia.
    Cosa mi consigliate?

    Grazie a tutti
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Molti immobili mancano di abitabilità, ma non per questo non sono commerciabili.

    Dipende anche dall'età dell'immobile e dai regoalmenti comunali.

    Il problema si deve affrontare, in primo luogo, prendendo un tecnico che controlli se l'immobile è conforme, poi, in caso negativo, se vorrai recedere, il fatto della non conformità sarà una buona ragione per procedere...
     
    A lucariello e H&F piace questo messaggio.
  3. lucariello

    lucariello Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    In effetti ho mancato l'informazione: l'immobile é del 2000.
    Avrei solo voluto essere informato prima di questa mancanza insanabile (a meno che non abbia l'ok per alzare il soffitto, essendo l'ultimo piano).
    Il notaio mi ha già confermato il problema.
    Quindi posso fittarlo con regolare contratto senza incorrere in sanzioni o eventualmente recedere ed invocare la giusta causa? L'agenzia sembra pensarla diversamente sull' ultimo punto.
     
  4. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    altezza 2,20 mi sembra un un po' strano in un appartamento, non sarà facile neanche locarlo
     
    A mata piace questo elemento.
  5. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma non sarà in montagna ?
     
  6. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma il notaio farebbe l'atto ?
     
  7. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    forse è l'altezza media
     
  8. lucariello

    lucariello Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Purtroppo non é nè in montagna né in una comunità montana.
    L'altezza é 2,20m in ogni punto.
    Il notaio dell'agenzia é disponibile a fare l'atto, come già fatto in passato.
     
  9. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Come è possibile che un appartamento di categoria catastale A2 è alto 2.20mt? Impossibile!! L'altezza minima è 2.70
     
    A H&F e Piergiorgio-ts piace questo messaggio.
  10. Piergiorgio-ts

    Piergiorgio-ts Membro Ordinario

    Altro Professionista
    L'altezza minima prevista è 2,50 m, il resto dipende dal Regolamento Edilizio del comune in cui è situato l'immobile.
    Essendo all'ultimo piano, con un'altezza così ridotta, non è, per caso, frutto di una sopraelevazione abusiva dell'edificio? Questo innescherebbe ulteriori punti da affrontare.......Una verifica presso l'archivio tecnico comunale (se esiste, se è aggiornato, se è accessibile......siamo in Italia....) direi che è d'obbligo.
     
    A lucariello, H&F e proge2001 piace questo elemento.
  11. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Chissà perchè chi vuole acquistare spendendo pur sempre una cifra importante,
    in presenza di una situazione probabilmente non regolare non si rivolge ad un tecnico del posto che è in grado, in tempi brevi, di dare risposte esaurienti e definitive.
     
    A goldsilver2 e H&F piace questo messaggio.
  12. lucacerniglia

    lucacerniglia Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve, io mi sono trovato in una situazione simile avendo acquistato un "superattico" che era frutto di un condono (trasfomato da c2 ad a2). Dalla visura catastale risultava effettivamente a2 ma l'altezza del soffitto era 2,45.
    Niente abitabilità.
    Concordo con chi ha consigliato di rivolgersi ad un tecnico.
    In ogni caso io cercherei di avere un preventivo di massima da parte del tecnico sui lavori che eventualmente occorrerebbe fare nell'immobile per renderlo abitabile (poi decidendo se effettivamente farli o no) e cercherei di ottenere una riduzione del prezzo d'acquisto, sottolineando che la riduzione dei prezzi a cui stiamo assistendo non giustifica un acquisto a cifre elevate per un immobile con questi problemi.
    Farei inoltre notare che seppure il "notaio dell'agenzia" sarebbe disposto a fare il rogito, il tuo notaio invece si rifiuterebbe. Ricorda che è l'acquirente che ha diritto di scegliere il notaio, per prassi, e quindi il venditore e l'agenzia (che sicuramente vogliono vendere perchè l'immobile ha problemi e quindi vogliono disfarsene al più presto) non possono chiederti di fare l'atto con il loro notaio. Sei tu che detti la condizione su questo.
    Io farei questi tentativi e poi valuterei il da farsi.
    In bocca al lupo!
    Luca
     
    A H&F e lucariello piace questo messaggio.
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Chiedi verifica della licenza edilizia con i vari allegati delle piante di progetto. Se esiste l'ultimo piano verificare le altezze da progetto.
    Mi viene da pensare che abbiano posizionato il cartongesso per rendere omogeneo il soffitto che magari risultava con le varie pendenze delle falde. Per quanto riguarda l'abitabilità chiedi se vi è copia della richiesta in Comune e se il comune ha bloccato i termini per qualche motivo, integrazione di documentazione ecc. Diversamente il notaio non può rogitare e mi sembra strano si sia reso disponibile alla stipula.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  14. lucariello

    lucariello Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nessun abuso, era nel progetto iniziale con tale altezza, ma il catasto non so come ha concesso A2 senza questo requisito fondamentale e da qui é nato l'equivoco...
     
  15. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    La piantina depositata in catatsto DEVE recare l'altezza del locale. Obbligo di legge.
    Se non è segnata l'altezza, il catasto è "taroccato". Conosco altri casi. Li fanno i geometri "amici" del catasto : non incicano in piantina l'altezza. Così manca pure il volume. Sarebbe una non conformità che blocca l'atto. CAMBIA NOTAIO.
     
    A Bianca84 piace questo elemento.
  16. ldicembre

    ldicembre Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il notaio non può essere consenziente a fare l'atto se c'è una non conformità, infatti è il notaio dell'agenzia, chissà come mai...:occhi_al_cielo:.... cambia notaio, cambia agenzia e cambia immobile....non posso pensare che, di questi tempi, tu non riesca a trovare un immobile rispondente alle tue esigenze e più in regola...... se poi è proprio la casa della tua vita, chiama un geometra (chiamalo tu...non fartelo segnalare dal notaio o dall'agenzia...capisciammè....) e fai fare tutte le verifiche del caso....in bocca al lupo..
     
    A goldsilver2 e H&F piace questo messaggio.
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma cavoli, ci sono notai che rogitano pure i sassi? Pazzesco.
    Ti consiglio di cambiare immobile.
     
    A lucariello piace questo elemento.
  18. enzo6

    enzo6 Ospite

    Se nella proposta è indicato che l'appartamento è A2 e che è conforme alle normative edilizie/urbanistiche nonostante sia alto 2,20 non vedo altra soluzione che denunciare per truffa il venditore e l'agenzia immobiliare, qui siamo al penale.
    Il comune non puo' aver autorizzato un'abitazione con tale altezza.
    Fai presente la cosa all'agenzia, non credo vogliano rischiare nè loro nè il venditore.
     
    A lucariello e H&F piace questo messaggio.
  19. SGTorino

    SGTorino Ospite

    A lucariello e goldsilver2 piace questo messaggio.
  20. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Ma lucariello, perchè vuoi comprare questa "ciofeca" di casa. Manco i mobili ci puoi mettere in casa, nè invitare amici giocatori di pallacanestro. Per me è ABUSIVA, ma accatastata. Se puoi alzare il tetto con leggi regionali ok.
    Se non sei un masochista : ami essere truffato.
     
    A SGTorino piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina