1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. AleAlessia

    AleAlessia Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, avrei bisogno del vostro aiuto......sto registrando telematicamente un contratto di locazione commerciale tramite "contratti di locazione 9.5.0.",dovrei allegare l'attestato di certificazione energetica, ma non so proprio come fare in quanto il programma non permette di inserire allegati.......qualcuno mi sa aiutare??GRAZIE:)
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io li registo con Siria e tengo anche copia in ufficio oltre a quelle da dare ai contraenti
     
  3. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Il software di compilazione CONTRATTI DI LOCAZIONE (la nuova versione 9.5.1 presenta aggiornamenti relativi a costruttori edili, leasing ecc.) cura solo il pagamento dell’imposta di bollo dovuta sull’allegato (APE). Nella sezione DATI GENERALI, in basso a sinistra, è presente la casella ALLEGATI. Devi flaggarla e digitare quanto dovuto. Riguardo all'importo, ti consiglio di rivolgerti all'ufficio di competenza, considerato il perdurante caos normativo in materia. Non devi allegare fisicamente l’attestato, puoi solo richiamarlo all’interno del testo contrattuale. Al contratto stampato e firmato, spillerai il tuo APE che conserverai unitamente alla ricevuta di avvenuta presentazione e registrazione rilasciata dal servizio telematico.
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Errata corrige non avevo visto che era un commerciale
     
  5. AleAlessia

    AleAlessia Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie mille Pennylove, sono riuscita proprio ora a contattare l'ADE che mi ha confermato la tua stessa procedura e mi ha comunicato di mettere l'imposta di bollo di 1€ sull'allegato.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  6. LINANUZO

    LINANUZO Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buongiorno Pennylove, anzitutto buone feste a te e a tutti coloro che mi leggeranno e vorranno aiutarmi.
    Finalmente sono riuscita a compilare e sottoscrivere il contratto di comodato gratuito ad uso abitativo tra me e mio fratello che in effetti già usufruiva della mia casa da più di dieci anni.
    Ho bisogno di risposte chiare su cosa fare esattamente:1) si può registrare telematicamente? Sarebbe molto più comodo che fare la coda a Roma, per sapere prima quale procedura e quale importo pagare e poi rifare nuovo la fila per ecc...
    2) va allegato al comodato il certificato energetico, ma a questa domanda pare che non sia necessario
    3) cosa debbo pagare esattamente visto che il tutto occupa 4 pagine : bollo, registro ecc...
    Ringrazio anticipatamente Pennylove e chiunque altro sia disposto a darmi una mano.
     
  7. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Si risponde nell’ordine:

    1 (Registrazione telematica del contratto di comodato): i contratti di comodato (al pari di accordi societari e di prevendita ecc.) non possono essere registrati con modalità telematica, ma solo registrati e depositati presso ufficio.

    2 (Obbligo di allegazione dell’APE al contratto di comodato): ad avviso di chi scrive, tale obbligo non sussiste per il contratto di comodato: si consiglia, in ogni caso, di rivolgersi all’ufficio di competenza.

    3 (Adempimenti connessi alla registrazione di un contratto di comodato):

    a) Versamento, tramite modello F23, dell’imposta di registro (cod. trib. 109T, € 168,00: dal 01/01/2014 l’imposta di registro passerà a € 200,00) entro 20 giorni dalla data di stipula o, se anteriore, dalla data di decorrenza del contratto;

    b) Registrazione contratto:

    - almeno due copie del contratto con firme in originale;

    - n°1 marca da bollo da € 16,00, con data uguale o antecedente alla data di stipula del contratto, per ogni foglio formato da quattro facciate scritte per un totale di 100 righe o frazione di esse (se il contratto è di 90 righe, n°2 marche da bollo, una per ogni copia di contratto);

    - copia del modello F23;

    - modello 69 per la registrazione.

    NB Essendo il contratto di comodato registrato in termine fisso (il termine fisso è di 20 giorni) viene meno l’obbligo di comunicazione di cessione di fabbricato alla P.S.
     
  8. metrocubo

    metrocubo Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Topcasa scusami per l'ignoranza, dato che l' AI è obbligato a registrare telematicamente i contratti, che succede se li registra portandoli direttamente all' Ade? Incorre ad una sanzione? Ti ringrazio anticipatamente
     
  9. LINANUZO

    LINANUZO Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie , Pennylove, per la tua esauriente risposta che mi è stata veramente molto utile, anzi preziosa.
    Scusami, ma vorrei ancora approfittare della tua preparazione e chiederti un altro consiglio.
    Ho appena finito di preparare in contratto di locazione dove il Conduttore, unico firmatario del contratto, ha un modello Unico di E.7000 annnue, e però mi firmeranno per garanzia le sue tre figlie che risponderanno ciascuna in proprio e singolarmente degli eventuali mancati impegni della mamma, senza preventiva escussione.
    Io ho aggiunto tutte queste specifiche all'interno del contratto.
    CHIEDO: 1) esiste un formulario più esaustivo per le garanzie?
    2) ho allegato l'APE devo mettere il bollo di 2 euro per ciascuna pagina, o basta uno solo sulla prima?
    3) posso registrare il contratto con Cedolare secca in via telematica con Sirio? i garanti devono essere indicati ?
    Prego, per favore, puoi rispondermi? Ho una certa premura. Devo registrare entro il 1° del mese prossimo.
    Grazie infinite a coloro che vorranno aiutarmi.
    Buona domenica a tutti.
    Carolina
     
  10. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non te li fanno registrare a meno che tu non vada come delegato del proprietario (che a sua volta non deve avere più di 10 unità immobiliari, incluso terreni od altro)
     
  11. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    I terreni sono esclusi dal calcolo delle 10 unità immobiliari (nonostante il perdurante parere contrario dell’Agenzia delle Entrate), in quanto:

    a) non costituiscono unità immobiliari. L’art. 36 del DPR n°131/1986 specifica che “per unita' immobiliari urbane si intendono i fabbricati e le altre costruzioni stabili o le loro porzioni suscettibili di reddito autonomo”;

    b) per la registrazione dei terreni (oltre a quella ordinaria) esiste già una particolare registrazione riepilogativa che prevede, entro il mese di febbraio, la presentazione di una apposita denuncia di tutti i contratti posti in essere nel corso dell’anno precedente (art. 17, co. 3-bis, DPR citato).

    c) i fabbricati rurali non sono produttivi di reddito autonomo (ai fabbricati rurali non viene attribuita alcuna rendita in quanto risulta già inglobata nei terreni).
     
  12. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino

    1) E’ possibile inserire a contratto una apposita clausola pattizia di questo tipo:

    A prima richiesta, rinunciata sin da ora, qualunque eccezione e senza necessità di preventiva escussione del conduttore, per l'intera durata del contratto ed eventuali rinnovazioni, la sig.ra X, nata a …….. il ……. residente in ……… cod. fisc. ………….e la sig.ra Y, nata a………. il ………. residente in …….. cod. fisc…………si costituiscono fideiussori per tutte le obbligazioni gravanti sul conduttore: pertanto, le medesime si obbligano a garantire, a favore del locatore sig.ra Z, ogni parziale o totale inadempimento del conduttore stesso. A norma degli articoli 1936 e seguenti del codice civile, la sig.ra X e la signora Y sono, dunque, tenute in solido al pagamento in favore del locatore di tutte le somme non pagate dal conduttore, ed in particolare per il pagamento del …………. [descrivi esattamente le obbligazioni facenti capo al conduttore che i fideiussori vuoi che ti garantiscano: ad es. canone di locazione, pagamento delle spese condominiali, interessi per ritardato pagamento ovvero consegna dell’immobile, indennità di occupazione per omesso rilascio dell’immobile, risarcimento per eventuali danni prodotti allo stesso, sia nell’eventualità di rescissione del contratto sia al momento della riconsegna ecc.]. Ai fini di eventuali comunicazioni inerenti il presente contratto, la sig.ra X e la sig.ra Y eleggono domicilio nel seguente immobile.... [nell’immobile locato ecc.]. ”.

    Ad ogni buon conto, in decorrenza della proroga (in regime ordinario), le parti sono, comunque, tenute a corrispondere nuovamente l’imposta di registro sull’obbligazione fideiussioria in questione (che, fiscalmente, ha un termine, ad esempio il primo quadriennio, se il contratto è un 4+4).

    I garanti, pur non essendo cointestatari del contratto, in quanto soggetti giuridici destinati a garantire l’adempimento del conduttore, non solo devono controfirmare il contratto di locazione, ma comparire (qualora il contratto sia in regime ordinario) tra i soggetti destinatari degli effetti giuridici dell’atto nel quadro B del mod. 69. Si ricorda, inoltre, che in caso di una pluralità di garanti, le garanzie prestate in solido da più soggetti danno luogo ad un’unica imposta.

    2) Quanto all’ammontare del tributo, devi fare riferimento unicamente all’ufficio di competenza: se hai seguito il vivace dibattito sul tema APE in questa e altre sezioni del forum, ti sarai certamente accorta dei comportamenti difformi (riportati dai vari forumisti) tenuti dagli uffici locali dell’Agenzia delle Entrate, in merito all’applicazione o meno dell’imposta di bollo sull’APE ai contratti di locazione in regime ordinario e in cedolare secca.

    3) L’inserimento di una clausola fideiussoria in un contratto di locazione ad uso abitativo non è incompatibile con l’esercizio dell’opzione della cedolare secca, di cui all’art. 3 del D.Lgs. n°23/2011, il guaio è che il modello di compilazione SIRIA deve contenere esclusivamente la disciplina del rapporto locativo e non comprendere ulteriori pattuizioni come, appunto, un rapporto fideiussorio. Tuttavia, in considerazione del fatto che limitatamente ai contratti di locazione in cedolare, alla fideiussione prestata per il conduttore non vanno applicate le imposte di registro e di bollo, è da ritenersi che il suddetto modello possa essere, comunque, utilizzato anche in presenza di garanzie prestate da terzi (si consiglia, comunque, anche in questo caso di rivolgersi, per una conferma, all’ufficio competente).

    Per inciso, va messo in evidenza un distinguo, giacchè parrebbe che l’esenzione dall’imposta di registro e di bollo sulla fideiussione valga solo nell’ipotesi in cui la fideiussione sia inserita, con specifica clausola, nel contratto di locazione, a costituirne parte integrante (l’art. 3, comma 2 del D.Lgs. n°23/2011 recita: “Ai contratti di locazione, aventi ad oggetto immobili ad uso abitativo, qualora assoggettati a cedolare secca, di cui al presente comma, alla fideiussione prestata per i conduttori non si applicano le imposte di registro e di bollo”). Di contro, secondo il parere di alcuni uffici locali delle Entrate (ma i risultati interpretativi in materia sono tutt’altro che univoci e omogenei), un contratto distinto e separato di fideiussione discendente da un rapporto locativo in cedolare secca, rimane, comunque, soggetto ad imposta.

    Riguardo, infine, la gestione telematica della fideiussione in regime ordinario, una breve considerazione aggiuntiva a: http://www.immobilio.it/threads/con...arante-dove-inserire-la-clausola.23024/page-2

    Per poter assolvere all’imposta di registro dovuta sulle garanzie reali e personali a favori di terzi è possibile utilizzare il software di compilazione Contratti di locazione. Nella prima schermata DATI GENERALI è visibile a destra un menù a tendina. La finestra GARANZIA propone due opzioni: DEPOSITO CAUZIONALE e FIDEIUSSIONE. Se si seleziona quest’ultima opzione, è possibile flaggare IMPORTO, digitando l’importo di garanzia, oppure selezionare PRESTAZIONI DI TERZI. L’implementazione del software (la recente versione 9.5.2 del 23 ottobre 2013) consente ora di applicare correttamente l’aliquota dello 0,50% al canone annuo per l’intera durata contrattuale, ma la nuova versione aggiornata non recepisce l’applicazione del minimo di € 168,00 (dal 01/01/2014 passerà a € 200,00) previsto sia sulla fideiussione, ai sensi dell’art. 11, Tariffa, Parte prima del DPR n°131/1986, sia sulla somma dell’imposta di registro dovuta sul contratto (2%) e sull’imposta di registro sulla fideiussione (0,50% del canone annuale per l’intera durata contrattuale), a norma della risoluzione n°272/E/2008 della stessa Agenzia delle Entrate.

    Ne deriva che:

    a) Se la somma dell’imposta di registro sul contratto e dell’imposta di registro sulla fideiussione è superiore a € 168,00, il calcolo risulta corretto e il software è utilizzabile :fiore:;

    b) Se la somma dell’imposta di registro sul contratto e dell’imposta di registro sulla fideiussione è inferiore a € 168,00, viceversa, la modalità telematica non consente di gestire complessivamente l’atto in modo fiscalmente corretto, e, di conseguenza (salvo pagamento di quanto richiesto dal software: in questo caso, comunque, difficilmente l’ufficio competente attiverà una procedura di contestazione), non rimarrebbe altro che presentarsi in ufficio muniti di copia del mod. F23 (la somma dei due subtotali – cod. trib. 115T (prima registrazione) + cod. trib. 109T (fideiussione) - non deve mai essere inferiore al minimo di legge = € 168,00) e mod. 69 debitamente compilato :disappunto:.
     
    Ultima modifica: 18 Novembre 2013
  13. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    l'AdE di Modena le considera (purtroppo)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina