1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sentiero76

    sentiero76 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ciao a tutti, mi sono appena iscritto, perché mi accingo a vendere la casa a causa di una separazione. Premetto che sono di Roma

    Quando comprai la casa circa 3 anni fa, feci le seguenti opere di ristrutturazione:

    - rifacimento impianti idrici, elettrici
    - installazione di una caldaia in balcone per il riscaldamento dell'acqua (quindi modifica della facciata del balcone, dove è stata bucata una nicchia coperta per far posto alla caldaia)
    - spostamento di una porta lungo una parete
    - allargamento di una porta di circa 20 cm per lato


    All'epoca mi documentai abbastanza e alla fine dedussi che non era necessaria la Dia, ma la sola dichiarazione al comune; non so se ho sbagliato, ma alla fine la dimensione delle stanze è rimasta la stessa, ho solo spostato un porta lungo la stessa parete alla quale la porta appartiene.


    Ora però la piantina catastale, a causa dello spostamento della porta, non è conforme allo stato attuale dell'immobile. Come posso fare per "sanare" la situazione? Ripeto non ne so molto, quindi se potete dirmi passo passo...

    Grazie mille
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    contatta un geometra, incaricalo di sistemare la planimetria e altre eventuali difformità, poi rivolgerti a un agente immobiliare per la vendita e auguri.
     
  3. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    allora, la dia a Roma per certe cose serve e cmq la multa di 1000,00 euro si può evitare tranquillamente, successivamente si può procedere alla variazione catastale.

    saluti
     
  4. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Stando a Roma dipende dalla Circoscrizione di appartenenza, per sicurezza senti un tecnico ma credo che te la possa cavare con la semplice variazione catastale. L'unico dubbio è relativo al tempo trascorso...tre anni dai lavori, per la DIA è previsto un tempo massimo tra inizio e fine lavori che, se non ricordo male, dovrebbero essere proprio i tre anni...nel caso di semplice comunicazione non so se è previsto un tempo massimo.
     
  5. akaihp

    akaihp Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se le opere sono queste la modifica catastale non serve.
    cfr. art. 23, comma 7°, D.P.R. n. 380/01

    Per quanto riguarda la pratica edilizia nel caso specifico non lo so, dipende dal regolamento del comune.
    Ma la comunicazione al comune la facesti all'epoca?
    Hai le certificazioni ex legge 46/90 per impianti gas, elettrico, idrico?
     
  6. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    ok, ma la dia è obbligatoria. e la variazione catastale è il minimo.

    saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina