1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. giuseppe fiorella

    giuseppe fiorella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Un saluto a tutto il forum.
    Pongo il mio primo quesito:
    Mio padre e mia madre avevano acquistato, in comunione dei beni, un appartamento in cui avevano la residenza principale; a seguito del decesso di mio padre, mia madre ha rinunciato all'eredita' a favore di noi tre figli continuando ad abitare nella casa di residenza famigliare mantenendo cosi' il diritto di abitazione e il 50% di proprieta'. In seguito, per poter essere piu' vicino ad una figlia, ha voluto cambiare la residenza, e abbiamo dato in affitto la casa in comproprieta'. Ora, dopo quattro anni, e' stato risolto il contratto di affitto e mia madre e' ritornata ad avere la residenza nella casa in cui aveva il diritto di abitazione e la comproprieta' del 50%.
    La mia domanda e' questa:
    ha riacquistato il diritto di abitazione consentendo a noi figli di evitare il contratto di comodato e la tassazione ai fini IRPEF ed addizionale regionale sul 50% dell'appartamento di ns. proprieta'?.

    Ringrazio tutti per gli eventuali chiarimenti.

    Ciao.
    Giuseppe
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ha riacquistato il diritto di abitazione ( se mai lo aveva perso) evoi dovete pagare l'IRPEF sul 50% della proprietà a voi intestata.
     
  3. giuseppe fiorella

    giuseppe fiorella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta. Solo un'ultima conferma: riacquistando il diritto di abitazione noi possima evitare il contratto di comodato?
    Grazie ancora.
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Certamente.
     
  5. AntonioPa

    AntonioPa Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ovviamente non può riacquistare il diritto d'abitazione in quanto una volta decaduto (avendo locato l'immobile) si riacquista solo se si verificano i requisiti di legge (decesso del coniuge).
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Le risposte di Antonio ed Antonello apparentemente sono in contraddizione.
    Credo che la risultante sul piano fiscale sia questa: nel momento in cui un comproprietario risiede in un appartamento e ne fa residenza principale, gli altri comproprietari pagano la quota IRPEF sulla rendita catastale,e l'ICI se il regolamento comunale non prevede l'esenzione. Chi risiede sarà esentato proquota sia da IRPEF che da ICI.
    In sostanza penso quindi che una volta perso il diritto di abitazione, non lo si riacquisti
     
  7. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Già, credo proprio che adesso ci sia proprio bisogno di un atto per cedere il diritto di abitazione.
     
  8. giuseppe fiorella

    giuseppe fiorella Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le utili indicazioni.
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    :domanda:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina