1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. reptor

    reptor Membro Junior

    Privato Cittadino
    Per vari immobili Tizio , in comunione con me ha versato in solido ,ovvero l'intera imposta ipotecaria e catastale, a suo nome.(SUCCESSIONE)Ora io naturalmente provvedero' ad effettuare il rimborso a tizio del 50% di dette imposte.E' sufficente un assegno intestato come ricevuta di pagamento oppure altro? Non vorrei che TIZIO IN FUTURO MI CONTESTASSE DI NON AVERGLI VERSATO LA QUOTA.
    GRAZIE
     
  2. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Evidentemente non ti fidi di Tizio. Quindi fatti preparare una bella dichiarazione di nulla a più pretendere corredata da dettagliata descrizione di quanto hai saldato.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  3. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    concordo. una ricevuta che vale come quietanza di non aver più nulla a pretendere.
     
  4. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non fate le cose anche più complicate del necessario?

    La dichiarazione di successione è presentata da uno qualunque degli eredi: che per questa iniziativa è "costretto" ad anticipare il versamento delle tasse ipo-catastali più altri balzelli di minor importo.
    Il fatto che abbia inserito le spese funerarie nelle passività, è previsto dalle istruzioni: il che non porta ad alcun beneficio se l'attivo ereditario è inferiore alla franchigia.

    Per il versamento di quanto dovuto di imposte dagli altri eredi, forse basta far fare un assegno circolare, e chiedere copia dell'F23 di versamento, con la firma di quietanza di Tizio sulla quota spettante a reptor.

    Dopo le tasse ipo-catastali dovranno essere versati ancora altri balzelli alla conservatoria in occasione della voltura (30gg dalla presentazione della successione)

    Una dichiarazione che nulla è più dovuto mi sembra prematura, con le info che abbiamo.

    Se i rapporti sono cos' tesi da adesso, non vedo tanto il problema del saldo imposte: sarà più complessa la divisione ereditaria.
     
    A Rosa1968 e reptor piace questo messaggio.
  5. reptor

    reptor Membro Junior

    Privato Cittadino
    Adesso i rapporti non sono tesi mi sono allarmato perche' il tecnico incaricato da Tizio per la stesura della successione su mia esplicita domanda riguardo alle spese funebri mi ha sottolineato il fatto che " i rapporti sono buoni ma se non lo erano Tizio avrebbe potuto richiedere laquota somma spesa " dunque dopo questa mi sono un po' allarmato e se in futuro i rapporti dovessero incrinarsi per una divisione magari mal fatta???????
     
  6. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    la divisione in ogni caso la si fa con atto notarile, quindi che sia mal fatta mi sembra strano. Non ti bagnare ancora di più perché le soluzioni che ti abbiamo dato sono facilmente fattibili.
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non è la stesura quanto gli accordi che portano alla divisione ... Le cifre ....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina