1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Nissa978

    Nissa978 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Salve a tutti, mi presento: sono Sara, laureata in architettura e vivo a Roma.
    Vorrei chiedere a tutti voi un consiglio di conseguenza spiego la mia situazione:
    Dopo la laurea ho lavorato per diverso tempo come stagista sia in uno studio di architettura sia in uno tecnico. Ho lavorato anche gratis per diverso tempo per la famosa "esperienza" da inserire nel cv e quando ho compreso che non sarei stata assunta nè pagata me ne sono andata cercando fortuna altrove. Il mondo dell'architettura però è, haimè, satollo come anche altri settori, perciò ho ripiegato nel lavoro che a dir la verità odio (il call center nel settore sollecito crediti e assistenza clienti per Fastweb), ma che al momento mi fornisce la pecunia per andare avanti. Dandomi molto da fare riesco anche a guadagnare 1000 € e per un quasi part time è ottimo, però il lavoro è per me davvero orribile e molto, molto molto alienante. Ultimamente poi sono anche cambiate alcune condizioni rendendo scontenti un pò tutti, ragione per cui io e molti altri miei colleghi stiamo cercando di cambiare aria.
    Naturalmente non ho mai smesso di cercare altrove e ultimamente ho avuto un colloquio con una nota società di consulenza immobiliare, settore per il quale, a dir la verità, ho sempre avuto forte interesse e curiosità e credo mi potrebbe anche piacere molto.
    Ora però sorge il dubbio: conviene lasciare un posto per cui (salvo ulteriori cambiamenti) avrei comunque un'altro anno di contratto e uno stipendio tutto sommato buono, considerando che come minimo arrivo a 600 € per gettarmi in un settore, che seppur molto intrigante ai miei occhi, offre molti dubbi sia dal punto di vista economico, visto il periodo di crisi, che lavorativo (il lavoro può essere bellissimo ma chi può dire se sono una brava venditrice e se ci so fare?).
    Mi converrebbe, in sintesi, lasciare l'altro lavoro per gettarmi in questa nuova avventura?
    Ringrazio tutti per le risposte e i consigli eventuali.
     
  2. ROSFRUM

    ROSFRUM Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Nel call center sei a tempo determinato quindi? Che tipo di contratto ti farebbero dall'altra parte?
     
  3. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il call center dove lavorava mia moglie (per 9 anni) a tempo indeterminato è fallito, tutti a casa. Credimi, adesso fa un lavoro che ama e non la vedevo così felice da anni. Nulla contro il call center, anzi nulla contro qualsiasi lavoro onesto al mondo, ma se sei laureata in architettura, hai sudato per quel titolo ma soprattutto per acquisire quelle conoscenze, se il settore immobiliare ti attira, potresti provare. Se hai un contratto che te lo consente potresti metterti in aspettativa e provarci, alla peggio il tuo lavoro sarà salvaguardato.
    Mille/mese nel nostro settore in certe città sono cifre abbordabili come fisso mensile nel periodo iniziale, (Milano/Roma in primis) poi ci sono le provvigioni, poi forse ci saranno solo quelle.
    In bocca al lupo
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  4. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Dopo aver letto quello che scrivi e come lo scrivi credo sia il caso che resti a lavorare per il call center. Una media di 800 euro al mese non sono male se si è frenati da certe paure pur avendo la possibilità di lavorare a Roma come AI.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 17 Luglio 2015
    A CheCasa! piace questo elemento.
  5. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    a roma il mercato classico è in straultracrisi, detto questo ci sono nicchie interessanti se si sanno le lingue, come la gestione case vacanze e b&b, che vanno bene
     
  6. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Ma stai scherzando? Cosa ci impiega un AI a prendere 800 euro a Roma coi soli affitti?
    Senza considerare la differenza nella qualità del lavoro tra AI e Call Center.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 17 Luglio 2015
  7. CheCasa!

    CheCasa! Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Le stai consigliando d'innicchiarsi?
     
    A PROGETTO_CASA, gmp e Rosa1968 piace questo elemento.
  8. Nissa978

    Nissa978 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Grazie a tutti per le risposte.
    Per rispondere a mia volta: Si ho un contratto a tempo determinato. Per adesso ho fatto solo il colloquio di presentazione di gruppo, ora devo effettuare il secondo colloquio per cui ho già dato la disponibilità, per cui al momento la tipologia di contratto non la conosco nei dettagli.
    Per la nota società con cui ho effettuato il colloquio la mia scelta dovrà ricadere o su Agente immobiliare per cantiere (quindi nuove costruzioni per cui la richiesta da soddisfare per continuare a lavorare con loro è di venderne da 1 a 3 al mese) o Agente immobiliare per privati (ci è stato detto che venderne 1 al mese è un'ottimo risultato).
    Chiedo consiglio soprattutto perchè anche a me è stato detto che il mercato a Roma è al collasso e non sapendone praticamente nulla ho preferito chiedere a chi più di me sicuramente ne sa...
     
    A gmp piace questo elemento.
  9. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se ne vendi 4 in cantiere ti cacciano? :cauto:
     
    A ingelman, Antonello e Rosa1968 piace questo elemento.
  10. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    E cercare di fare tutte e due le cose contemporaneamente, almeno inizialmente?
     
  11. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    a roma ci sono più agenti che clienti oramai, soffrono le vecchie volpi, figurati le giovani cerbiattine, se la pappano in 4 secondi netti...
     
    A Ale. e specialist piace questo messaggio.
  12. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    vendere a roma nuove costruzioni? hihihihihihihihi oramai sono tutte offerte in affitto...
     
  13. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    per ora ti hanno risposto non-agenti come me peraltro e agenti di altre città :fico:
     
  14. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Mai leggere cio' che gli altri scrivono ?
    Vuoi che a Roma non guadagni una media di 800 euro al mese?
     
  15. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Meglio 800/1000 euro nel call center, come AI diventerebbe imprenditore ed avrebbe molte più spese, oltre ad essere meno sicuro e più incostante come reddito. Tra l'altro dovrebbe fare il corso e l'esame.
     
    A Ale. e elisabettam piace questo messaggio.
  16. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ecco, una cosa che potrebbe fare se le va di iniziare con il piede giusto (investendo qualche euro) è di iniziare frequentando il corso e poi sostenendo l'esame.
    Si comincerebbe ad avvicinare all'ambiente, ed entrerebbe in contatto con molti che già ci lavorano, si potrebbe fare un'idea più precisa.

    Perché con la giusta motivazione e nella giusta struttura le possibilità comunque ci sono, senz'altro maggiori che non aspettare il giorno in cui ti danno una pedata sul sedere nel call center...
     
    A Tobia e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  17. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se ha ragione l'amico @PROGETTO_CASA. ,ovvero che non sia troppo difficile trovare un "rimborso" spese che tocchi gli ottocento euro mensili, il mio consiglio è quello di intraprendere il cammino verso l'attività di mediazione.

    Ho parlato di rimborso e non di stipendio volutamente, perchè andiamo suvvia...

    Crisi si o crisi no, 800/ mille euro mese devono per forza essere un punto di partenza e non certo di arrivo.

    Se nella tua attività di call center hai acquisito quelle caratteristiche di scatto, destrezza, flessuosità e leggerezza per rivolgerti alla clientela anche se si debba argomentare di questioni delicate, a fare l'A I sei avvantaggiatissima!

    A questo proposito ti invito a leggere alcuni stralci sull'argomento acquisizione.
    I fondamentali dell'agente immobiliare.

    Lavorare con la cornetta in mano può dare grandissime soddisfazioni.

    Secondo te perchè colossi come fastweb e molti altri si avvalgono del lavoro di centralinisti come te?

    Perchè rende!

    Pensa che io uso una cuffia perchè mi annoia e mi affatica prendere in mano a più riprese la cornetta tra una telefonata e l'altra.

    Se davvero a Roma il mercato fosse così al collasso non dovresti affatto far fatica a reperire prodotti da vendere

    ..e non mi si venga a dire che a Roma mancano gli acquirenti.

    Occorre trovar da vendere i prodotti giusti e quelli che la gente vuole acquistare.

    I cinesi così fanno e infatti girano per le nostre strade con le tasche piene.

    Da loro si recano ad acquistare romani, rumeni e pure i piemontesi.

    Cantieri nuovi, società immobiliari, note imprese di consulenze, idee e iniziative già intraprese dagli altri sono da lasciare perdere.
    A meno che non parliamo di un contratto a tempo indeterminato naturalmente.

    Se invece tutto dipende dalle tue capacità i risultati sono nelle tue mani, ovvio che non c'è nessuno che ti darà una mano.

    Giustamente come imbeccava @gmp il mercato del nuovo è quello che è..

    Case che stanno lì "dormendo" da anni non sono lì certo ad attendere che l'avvento del primo venuto, pur laureato ad Harvard, arrivi a cambiare l'ordine fisiologico delle cose.

    Roma è un bacino di un milione di abitanti, qualche "boccone" in giro pure per te e alla tua "portata di momento" ci sarà, in un campo di battaglia così vasto...

    Che devo dire allora io che opero in un bacino di 60K abitanti..?

    Incominciare la professione, una delle poche che ti consente di trattare centinaia di migliaia di euro fin dalle prime battute di inizio di attività, può portarti a crescere ed affrancarti stabilmente nel volgere di quattro anni.

    Altro che correre dietro alle pecore nere di famiglia che non pagano le bollette di fastweb

    Questi più o meno i tempi.

    Se non sarai adeguata te ne accorgerai da te nei primi giorni.

    Se invece avrai la determinazione e la pazienza da spalmare sull'orizzonte dei quattro anni Vai!

    Senza badare troppo ai troppi che vivono predicando la rinuncia.
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2015
    A PaolCercaCasa e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  18. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    non è scontato, ripeto, ci sono troppi professionisti e lei tra l'altro non lo è nemmeno, a fronte di un mercato ridotto in briciole
     
    A Ale. piace questo elemento.
  19. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    senza esperienza e senza patentino, è lei stessa il bocconcino :risata:
     
  20. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Talvolta mi domando come viva e ragioni una parte del mondo: hai mai provato a lavorare in un call center?
    Mio figlio nel solo mese di marzo non aveva corsi universitari è venuto da me in agenzia.
    Ha fatto le telefonate di acquisizione per locazioni e fissato visite col sottoscritto. Sarà stato bravo o fortunato ma ha chiuso tre locazioni.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina