1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. yokovoice

    yokovoice Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buonasera amici di Immobilio, oggi è il giorno ....o meglio era......della riconsegna chiavi del vecchio appartamento preso in locazione 6 anni fa, io e mia moglie abbiamo comprato casa e quindi abbiamo lasciato l'affitto per il mutuo.
    Premessa:
    Quando abbiamo preso in locazione l'affitto ci siamo lamentati che sul contratto di locazione c'era scritto che "l'unità immobiliare viene consegnata nello stato di fatto in cui si trova, stato che il conduttore dichiara di ben conoscere ed accettare. Il conduttore dichiara di aver visitato l'immobile suddetto, di averlo trovato tinteggiato ed in buono stato di manutenzione, impegnandosi di riconsegnarlo nelle medesime condizioni.....", ci siamo lamentati perchè confermato anche dall'agenzia immobiliare l'immobile non era ben tinteggiato, e cosi venemmo ad un accordo verbale e cioè che alla riconsegna delle chiavi non avremmo dovuto tinteggiarlo.
    Oggi invece nessuno si ricorda niente e ci vogliono far pagare la tinteggiatura togliendoci i soldi dalla caparra, caparra che ci dovrebbe essere restituita con gli interessi maturatii (156,79 euro).
    Possiamo fare qualcosa? credo di no vero? perchè tutto si rifà al contratto.
    Vogliono farci pagare anche i buchi che non ho stuccato bene (non lo so fare), anche qui possiamo fare qualcosa? questi vogliono pure le mutande tra un pò.
    Grazie amici per l'attenzione e per le risposte che di sicuro arriveranno.
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Ti sei già risposto da solo .. gli accordi verbali si scordano, spero almeno in buona fede, fà testo il contratto!!
    Avresti potuto tinteggiare tu ... ma se tinteggi come stucchi ... non ti conviene aggravare la situazione!! :D
     
    A Sim, Rosa1968 e Antonello piace questo elemento.
  3. yokovoice

    yokovoice Membro Junior

    Privato Cittadino
    Si hai ragione Abakab ma non ho tinteggiato proprio perchè c'erano degli accordi ben precisi, comunque a tinteggiare sono bravo e molto anche, il problema che per stuccare ho usato dello stucco rapido e ho fatto solo una mano, lo stucco è rientrato dentro i fori lasciandoli intravedere non di poco, se avessi tinteggiato (e il tempo non mancava visto che l'immobile è vuoto da 2 mesi) avrei lasciato l'appartamento limpido e tinteggiato.
    Adesso se dovessi farlo lo dovrei fare entro domani ma domani lavoro, dovrei andare a comprare il colore e un pennello nuovo ma non ho il tempo per farlo e sono sicuro che adesso mi chiederanno un sacco di soldi
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    Certo il problema è che loro se li sono scordati .. ma guarda un pò.
    Dai consolati col fatto che sti problemi non dovrai piu affrontarli.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 29 Novembre 2013
  5. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Condivido le parole dell’uomo sdraio altrimenti noto come Abakab. :fiore: Debbo dirti, caro yoko, che fare affidamento ad assicurazioni ed accordi verbali, nel corso del terzo millennio, è stato quantomeno incauto. Purtroppo sono finiti i tempi nei quali ci si poteva mettere d’accordo con una semplice stretta di mano. Ora la situazione mi sembra piuttosto complicata, perché, in assenza di un atto formale scritto (e, quindi, provabile) che attesti il contrario, tu sei tuttora tenuto, dalla normale esecuzione del contratto (clausola di riconsegna), ad imbiancare a nuovo l’appartamento prima di riconsegnare le chiavi. Si potrebbe, al più, eccepire nella clausola in discorso la mancanza delle parole “in deroga all’art. 1590 del cod. civ.”, ma un giudice, in sede di contenzioso, potrebbe ritenerlo sottinteso. Se fossi in te, riconsegnerei l’immobile con le pareti tinteggiate: concorda con la proprietà di posticipare la riconsegna dell’immobile di qualche giorno: se ritinteggi tu o trovi qualcuno, a buon mercato, che lo faccia per te, sicuramente risparmierai. Un’ultima cosa: un encomio solenne a chi mantiene fede alla parola data e non se la rimangia.:applauso:
     
    A Sim, Rosa1968, ludovica83 e 1 altro utente piace questo messaggio.
  6. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ti hanno consegnato l'immobile " tinteggiato " e in buono stato, devi riconsegnarlo con normale deperimento d'uso, secondo me non vuol dire tinteggiato a nuovo.
     
  7. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Se c'è espressamente scritto "tinteggiato", purtroppo così lo dovrà restituire...

    Generalmente l'inquilino è sempre colui che, avendo deciso di prendere in affitto un determinato appartamento, si arma di pazienza e lo ritinteggia o lo fa ritinteggiare a proprie spese... E' sempre stato così da che mondo è mondo, quindi diciamo che questa è la prassi, a meno che non si tratti di nuova costruzione...

    Detto questo, vorrei sapere da yokovoice se, una volta appurato che l'appartamento non era stato tinteggiato bene, si è armato di buona pazienza e si è messo a ritinteggiarlo, a proprie spese.

    In caso affermativo comprendo la sua amarezza però, ahimè, vale comunque quanto c'è scritto, quindi dovrà ritinteggiare.

    In caso di risposta negativa, la buona fede o semplicemente il buon senso mi porterebbe a suggerire di ritinteggiare a proprie spese...

    In altre parole sto dicendo che chi prende un appartamento in affitto, o all'inizio o alla fine dovrà occuparsi della tinteggiatura.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina