1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. akoyeh

    akoyeh Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Mio figlio abita in un mini al piano terra di una bifamiliare avente ai DUE piani superiori un appartamento su due livelli abitato da un altro proprietario.
    L' appartamento sovrastante comprende anche il vano scale interno al bifamiliare in quanto l' ingresso indipendente al mini di mio figlio è ubicato a fianco dell' ingresso del vano scale che porta all' appartamento sovrastante del vicino.
    L' intero stabile è perciò di sole DUE unità abitative.
    In questi giorni il proprietario dell' appartamento ai piani superiori, ha deciso di intervenire sulla riparazione del tetto, avvisando solo che ci sarebbe stato l' intervento di una impresa scelta da Lui, che oltre alla riparazione del tetto avrebbe anche fatto alcuni interventi personali ( sostituzione lucernario e messa in opera di alcune grondaine di rame sui suoi terrazzi.
    Ieri ci ha portato il conto riferito alle spese "condominiali" dove la cifra più consistente è quella del noleggio per 3 giorni di una piattaforma.
    Il conto è stato ripartito x 1/3 a mio figlio e x 2/3 all' altro proprietario.
    In mancanza di una classificazione ufficiale dei millesimi si è fatto questo tipo di ripartizione anche se, contando la cubature del vano scale interno di proprietà esclusiva dell' appartamento sovrastante a me risulta ( calcolo fatto da me con il righello metrico) che l' esatta ripartizione dovrebbe avvicinarsi di più a 5/18 x mio figlio e a 13/18 all' altro proprietario.
    Poca differenza in realtà che sommata al fatto che il noleggio della piattaforma è stato messo in conto a tutte e due ( anche per il lavoro esclusivo del singolo proprietario con 13/18) mi chiedevo se mio figlio può recriminare sul come è stato fatto il conteggio.
    Grazie
     
  2. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Si, può recriminare su tutto, non solo il conteggio..... il fatto che l' altro proprietario abbia "più proprietà", non significa che possa decidere in autonomia su i lavori da fare, a chi affidarli e soprattutto come dividerli......

    Smoker
     
    A Bagudi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina