1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. quadrifoglio46

    quadrifoglio46 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buona sera a tutti, ho comperato nel 1979 un'area peep in proprieta'.ho venduto la casa il rogito sara' il 3-8 e mi hanno costretta a pagare al comune 54.083,63 altrimenti il notaio non avrebbe rogitato l'area e' di mq 157 c'e' qualcuno che ha vissuto una situazione analoga questo per capire.addirittura me ne hanno fatta pagare 202 mq perche' contano il pt il primo ed il secondo pianosi puo' vendere l'area in verticale? grazie quadrifoglio 46
     
  2. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao. Per prima cosa ti informo che sul web scrivere in maiuscolo equivale ad URLAREEE! Quindi è meglio se i prossimi post li scrivi in minuscolo ( a meno che tu non voglia veramente urlare :sorrisone:).
    Per quanto riguarda la tua domanda parli di " area peep". Cioè? Che cos'hai una villetta a schiera? Un appartamento in condominio?
    In secondo luogo il prezzo che il Comune ti ha fatto è probabilmente per passare da diritto di superficie a diritto di proprietà ed inoltre per togliere il prezzo massimo di vendita stabilito nel 79 dal Comune.
    Quando dici " mi hanno costretta", a chi ti rivolgi? Al notaio? Al Comune?
     
    A Alessandro Frisoli piace questo elemento.
  3. quadrifoglio46

    quadrifoglio46 Membro Junior

    Privato Cittadino
    buongiorno, proge2001, ho una casa a schiera su un terreno di mq 157 acquistato in proprieta' nel 1979.nel rogito vi era scritto che in occasione di una vendita avrei dovuto pagare al comune una cifra non precisata. il notaio mi ha costretta a pagare la cifra di 54.000.00 altrimenti non rogitava. la cifra non l'ha definita il notaio ma il comune su mia richiesta.nel 2009 avevo fatto richiesta al comune mi avevano chiesto 15.000.00 che mi sembrava equa. non sono in diritto di superficie ma in proprieta' non ho l'obbligo di rogitare a prezzo imposto perche' la convenzione e' scaduta nel 2009.veramente non ci capisco nulla sei in grado di darmi qualche lume?grazie marinella
     
  4. quadrifoglio46

    quadrifoglio46 Membro Junior

    Privato Cittadino
    preciso che e' il comune di rimini
     
  5. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Bene! Siamo concittadini visto che sono anche io di Rimini!:D


    Allora andiamo con ordine. Il prezzo che hai dovuto pagare ( 54.000€) è comunque per togliere il prezzo imposto. Non è sufficiente che siano trascorsi 30 anni dalla data di stipula della convenzione. La cifra da pagare al Comune c'è sempre! Ed in questi anni è notevolmente aumentata. Quindi, non è che il notaio ti ha costretta! E' un obbligo!
    Ti faccio un esempio. Ho venduto a Dicembre un app.to PEEP zona Via Acquario. Mq 100 circa. Anche se erano già trascorsi i famosi 30 anni, la proprietaria ha dovuto sborsare al Comune circa 30.000 €.
    Non c'entra nulla il terreno su cui poggia la villetta a schiera. Il Comune il conteggio lo fa in base ai mq della villetta.
    Se vuoi vendere a prezzi di mercato e non imposti dal Comune, purtroppo, non hai nessuna alternativa che pagare e portare al notaio la ricevuta di pagamento.
    A proposito, dove si trova la villetta? Sei veramente sicura che sei in diritto di proprietà e non di superficie?
     
  6. quadrifoglio46

    quadrifoglio46 Membro Junior

    Privato Cittadino
    buongiorno, tutti i documenti che ho in mano dall'acquisto con il rag savelli e documenti successivi l'area acquistata e' descritta come in proprieta' infatti non avevo il vincolo dei 99 anni ecc.la zona e' nuova caserma dei carabinieri si accede da via casti.il comune non mi ha aiutata a pagare la casa non ho avuto alcun beneficio ho avuto un mutuo privatamente al tasso di allora che era il 16% quindi il comune a fronte dei 157 mq mi vende in verticale la terra aggiungendo 45 mq al reale acquisto? fra l'altro allora mi doveva misurare l'area escluso i muri
    o no mi hanno applicato la legge 448/98 ART 31.cordialita' marinella
     
  7. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il Comune, da che so io, calcola la superficie in mq del tuo immobile e non della terra che occupa. La legge a cui ti riferisci stabilisce il passaggio da diritto di superficie a diritto di proprietà e visto che tu sei già in diritto di proprietà, a te non serve. Come ti ho già detto, il conto che ti hanno presentato, è esclusivamente per togliere il vincolo del prezzo imposto, perchè non è sufficiente che siano trascorsi i 30 dalla convenzione. Ad ogni modo, basta che ti rechi in Via Rosaspina, all'ufficio Aree Peep sito al piano 2° e parli con il Geom. Vigevani ( è una donna molto cordiale e disponibile), che ti dirà come sono giunti al conto che ti hanno fatto.
    Fidati, il Comune non sbaglia conteggi! Anche a me sembrava un'enormità quando hanno fatto il conto alla mia clienti, ma purtroppo è così. Il PEEP è una bega infinita!
     
  8. quadrifoglio46

    quadrifoglio46 Membro Junior

    Privato Cittadino
    buongiorno proge2001,mi hanno applicato l'art 31 lo dichiarano in tutti i documenti,ormai in comune mi chiamano per nome dal momento che mi hanno vista decine di volte quando sono andata l'ultima volta a ritirare la liberatoria avevano l'espressione di chi ha appena visto un cobra nell'ufficio.si perche' ho fatto il bonifico con la riserva di ripetere l'indebito quindi sanno che gli faro' causa con un pool di avvocati della federconsumatori ,concordo tutto sul geom vigevani persona con cui nel tempo sono entrata in empatia. ti ripeto che sono in proprieta' ma mi hanno applicato le regole del diritto di superficie. nella lettera di richiesta dei 54.000.00 euro non era menzionato il prezzo imposto perche' la convenzione e' scaduta da 33 anni. se ero in diritto di superficie con tutti i vincoli che sappiamo cosa mi avrebbero chiesto 100.000.00 euro? ho in mano tutta la descrizione di come sono arrivati alla richiesta di 54.000.00 euro.
    cordialita' marinella
     
  9. quadrifoglio46

    quadrifoglio46 Membro Junior

    Privato Cittadino
    scusa proge 2001 ho fatto richiesta in questo forum per avere delle informazioni perche' la legge delle aree peep e' cosi' complessa e tratta per il 95 % le aree in diritto di superficie che non e' il mio caso secondo me ho subito un abuso bello e buono dal comune che mira solo a fare cassa.la cliente che ha pagato 30.000.00 euro era in diritto di superficie? grazie marinella
     
  10. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La mia cliente era in diritto di proprietà. E comunque vedrai che la richiesta che ti fa il Comune è per il prezzo imposto. Infatti anche a me sembrava un conto fuori da ogni logica visto che era in proprietà, ma discutere con loro :occhi_al_cielo: !!
    Sarebbe ora che la Federconsumatori si muovesse! Concordo con te che i Comuni debbano far cassa, ma così no...non va bene!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina