• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Andrea41

Membro Ordinario
Privato Cittadino
A giorni vado a fare il rogito per acquisto di un vecchio appartamento classe A/2 di c.ca mq. 110
Prima di entrare vorrei fare questi lavori:
Spostamento di un tramezzo, eliminazione di una parete/tramezzo, rifacimento completo del bagno e cucinotto(comprese tubature) , nuovi rivestimenti delle pareti, nuovo pavimento incollato sul precedente, tinteggiatura intere pareti e soffitti.
Acquisto nuova cucina componibile.
Mi hanno detto che sui pavimenti e piastrelle non c'è l'IVA agevolata al 4%. Vero?
Ho 78 anni. Quali agevolazioni posso ottenere e in quanti anni detraibili?
Quali documentazioni precise per non perdere le agevolazioni?
Grazie.
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Buongiorno,
deve incaricare un tecnico di presentare in comune una CILA per manutenzione straordinaria.
Una volta depositata deve dare incaricarico ad una ditta in regola con i documenti

Per i pavimenti e le piastrelle che acquista direttamente lei l'IVA è al 22%
Se invece li paga la ditta che li monta l'IVA è al 10%

Tutti i pagamenti devono essere fatti con Bonifico per ristrutturazione, già predisposto dalla banca o dalla posta indicando:
fattura numero...
del...
a favore di .. (la ditta, l'architetto ecc)
Beneficiario della detrazione (lei)
codice fiscale


la spesa massima detraibile è 96 mila euro, si recupera il 50% in 10 rate annuali

Con lo stesso metodo può detrarre l'acquisto della cucina e di qualsiasi altro mobile ed elettrodomestico
con una spesa massima di 10 mila euro

E se poi ha un balcone o un giardino da rinnovare completamente con il Bonus Verde, sono altre 5.000 euro di agevolazione, sempre al 50% in 10 anni
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
@cafelab a me sembra che le persone molto "in età" (il nostro utente ha 78 anni...) possano scaricare in 5 anni ....
Sbaglio ?
 

Andrea41

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Di preciso in 5 o 10 anni? Chi lo sa?

Un'altra cosa:
se con la Cila chiamo una ditta regolare a fare i lavori, mi devo preoccupare io dei documenti ed eventuali oneri sulla sicurezza o spetta alla Ditta e io non pensare a niente altro?
Mia figlia insiste che devo preoccuparmi io.
 

CheCasa!

Membro Supporter
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Di preciso in 5 o 10 anni? Chi lo sa?

Un'altra cosa:
se con la Cila chiamo una ditta regolare a fare i lavori, mi devo preoccupare io dei documenti ed eventuali oneri sulla sicurezza o spetta alla Ditta e io non pensare a niente altro?
Mia figlia insiste che devo preoccuparmi io.
Direi che dovrebbe essere il tecnico che presenterà la pratica di comune accordo con il tuo commercialista. Generalmente io consiglio così. La ditta deve fornire i documenti al tecnico che li allega alla pratica. Tu devi operare così come ti indicheranno il tecnico ed il commercialista.

PS
Sì, l'ammortamento ridotto per le persone più anziane è stato eliminato... forse contestualmente all'approvazione della Fornero... tutto merito delle nuove aspettative di vita della nostra prodigiosa popolazione... :)
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
Di preciso in 5 o 10 anni? Chi lo sa?

Un'altra cosa:
se con la Cila chiamo una ditta regolare a fare i lavori, mi devo preoccupare io dei documenti ed eventuali oneri sulla sicurezza o spetta alla Ditta e io non pensare a niente altro?
Mia figlia insiste che devo preoccuparmi io.
Ha ragione. Il Committente, nei casi necessari, deve nominare un Coordinatore per la Sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione. Il Committente svolge anche il ruolo di Responsabile dei Lavori, che è tenuto a valutare l'idoneità tecnica dell'impresa.
Nel caso non sia molto esperti, consiglio di farsi aiutare da un professionista tecnico (architetto, geometra, ingegnere) che eventualmente potrà svolgere direttamente queste attività o consigliare un altro professionista da incaricare.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Diciamo che @akaihp si è pronunciato in termini troppo complessi (se mi permette) per chi non è un addetto ai lavori.
alla domanda
se con la Cila chiamo una ditta regolare a fare i lavori, mi devo preoccupare io dei documenti ed eventuali oneri sulla sicurezza o spetta alla Ditta
in merito alla sicurezza:
nel caso prefigurato si evince la responsabilità SIA del committente SIA quella dell'esecutore (ditta), anche qualora il committente incarica una ditta "qualificata" (ma lo deve fare non per sollevarsi da incombenze ma perchè lo prevede la norma) è comunque soggetto a delle responsabilità in materia di sicurezza.
Qualora il committente non sia edotto, e non conosca la norma in materia di sicurezza, la norma gli conferisce la facoltà di nominare un Responsabile dei lavori che assumerà le veci del committente.
E sarà lo stesso responsabile dei lavori (quando nominato) ad assumerne anche tutte le responsabilità che competevano al committente.
 
Ultima modifica:

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Il Committente svolge anche il ruolo di Responsabile dei Lavori,
Permettimi di farti notare che come l'hai scritta sembra che siano 2 soggetti distinti ed entrambi presenti, invece no.
Il committente può nominare, facoltativamente, il responsabile dei lavori che assumerà le responsabilità del committente.
Quindi mentre il committente è colui per il quale si eseguono i lavori, il responsabile dei lavori entra in gioco solo se il committente lo nomina in sua sostituzione.
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Marcanto, è superfluo addentrarsi in sfumature incomprensibili per l'utente comune e lapalissiane per un addetto ai lavori.

La mia spiegazione era scritta semplice e per step proprio per essere di agevole lettura per chi non è addetto ai lavori.
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
Diciamo che @akaihp si è pronunciato in termini troppo complessi (se mi permette) per chi non è un addetto ai lavori.
alla domanda

in merito alla sicurezza:
nel caso prefigurato si evince la responsabilità SIA del committente SIA quella dell'esecutore (ditta), anche qualora il committente incarica una ditta "qualificata" (ma lo deve fare non per sollevarsi da incombenze ma perchè lo prevede la norma) è comunque soggetto a delle responsabilità in materia di sicurezza.
Qualora il committente non sia edotto, e non conosca la norma in materia di sicurezza, la norma gli conferisce la facoltà di nominare un Responsabile dei lavori che assumerà le veci del committente.
E sarà lo stesso responsabile dei lavori (quando nominato) ad assumerne anche tutte le responsabilità che competevano al committente.
Grazie per aver esplicitato il concetto. Non sempre ho il tempo per scrivere tutto.

Nel nostro studio io in genere seguo i lavori per clienti professionali (operatori immobiliari, aziende) e non privati. Ogni tanto mi dimentico di spiegare termini, concetti, norme.
Ed è sempre un errore dare per scontato tutto. Anzi: non bisogna dare per scontato niente.

Il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un professionista che spieghi il tutto. La materia è complessa e molto normata.
 

Andrea41

Membro Ordinario
Privato Cittadino
Vorre.i comprendere meglio:
Il mio geometra prepara la Cila. Io gli ho indicato una ditta regolare per eseguire i lavori che lui indica nella Cila.
Di cosa altro devo preoccuparmi? Se succede qualche cosa, o infortunio, che c'entro io?
Per le opere e gli oneri di sicurezza non ci deve pensare la Ditta esecutrice i lavori, che io pago con fattura?
 

akaihp

Membro Attivo
Professionista
Vorre.i comprendere meglio:
Il mio geometra prepara la Cila. Io gli ho indicato una ditta regolare per eseguire i lavori che lui indica nella Cila.
Di cosa altro devo preoccuparmi? Se succede qualche cosa, o infortunio, che c'entro io?
Per le opere e gli oneri di sicurezza non ci deve pensare la Ditta esecutrice i lavori, che io pago con fattura?
A seconda del tipo di lavori o di come è strutturata l'impresa, potrebbe essere obbligatorio nominare un coordinatore per la sicurezza.
In ogni caso chieda espressamente al suo geometra di aiutarla a verificare l'idoneità tecnica dell'impresa e se serve altro.
 

marcanto

Membro Attivo
Professionista
Marcanto, è superfluo addentrarsi in sfumature incomprensibili per l'utente comune e lapalissiane per un addetto ai lavori.
Si certo ....è lapalissiano per un addetto ai lavori, e il mio chiarimento non era per chi ha già cognizioni ma per chi addetto ai lavori non è.
Ma a quanto pare, dalla lettura dei post successivi dell'interessato ......anche il "supplemento" di chiarimento non risulta chiaro !!!
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Eh ma il chiarimento dovrebbe essere chiaro però

La normativa sulla sicurezza è complessa e scarica una quantità incredibile di responsabilità col "committente"
applicando le stesse norme indifferentemente sia alla dittarella che piastrella un bagno come a quella che costruisce una stazione metro.

Vorre.i comprendere meglio:
Il mio geometra prepara la Cila. Io gli ho indicato una ditta regolare per eseguire i lavori che lui indica nella Cila.
Benissimo,
secondo la legge sulla sicurezza sul lavoro, tu, per indicare una ditta regolare
devi avere svolto la valutazione tecnica-professionale della ditta, cioè ti sei fatto mandare varia documentazione dalla ditta
che non è certo una lettura semplice

Di cosa altro devo preoccuparmi? Se succede qualche cosa, o infortunio, che c'entro io?
C'entri,
perchè il committente è il primo responsabile,
se succede qualcosa devi poter dimostrare che tu hai assunto persone formate,
che hanno le dotazioni necessarie per fare quel lavoro,
che non gli hai imposto di fare un lavoro che li ha messi in pericolo

Per le opere e gli oneri di sicurezza non ci deve pensare la Ditta esecutrice i lavori, che io pago con fattura?
Non proprio,
la ditta avrà i suoi dispositivi di sicurezza, tipo scarpe, guanti, elmetti, ecc

Ma, se nel cantiere dovesse lavorare più di una ditta, per esempio il muratore e l'idraulico ci vuole un piano della sicurezza, con un coordinatore, nominato da te, estraneo alla ditta

Sto semplificando le cose sono molto più complesse di così
Queste complicazioni sono impensabili da gestire per chi non ne sa abbastanza, perciò ti hanno consigliato di incaricare una persona esperta come "responsabile dei lavori" demandandogli espressamente, per scritto, l'incarico di occuparsi di tutto ciò che riguarda la selezione delle imprese e la gestione della sicurezza del cantiere
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, vorrei un vostro parere. Stiamo acquistando un appartamento che alla visura ipotecaria risulta avere un preliminare di vendita con una terza persona. A detta del priprietario dell'immobile, si tratta di un rogito fallito poichè l'acquirente si è presentato con un assegno di 10000 euro in meno a quanto pattuito nel preliminare. Ora posso acquistare senza correre alcun rischio?
Carlo Garbuio ha scritto sul profilo di Zagonara Emanuele.
Ciao, sono agente immobiliare e sono di Treviso e abito a 25/30 km dalla zona da te indicata. Sono disponibile a valutare, via mail info@meridiana21.it, le questioni che intendi risolvere per i tuoi immobili
ciao
Alto