1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fnm

    fnm Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve oggi pomeriggio dovevo fare un rogito vado dal notaio con il venditore e l'agente immobiliare, che ha un'esclusiva sull'appartamento in questione ma udite udite si è dimenticato di portare e di farsi fare il CDU (certificato destinazione Urbanistica) il notaio senza di quella a rinviato il rogito a data da destinarsi...ora dico io, questo agente immobiliare (ancora nn ho pagato la provvigione c'era la clausola del mutuo che lui prima non voleva farmi mettere e poi ha tentato di farmi togliere) si prende 3.500 dal venditore 5500 da me.

    il mio quesito e' questo posso citarlo per danni? visto che molto probabilmente ora mi tocchera' pagare un altro mese di fitto in piu' i mobili se il venditore non mi da le chiavi dove li mettero'???

    Aggiunto dopo 4 minuti :

    ha fatto una grande figura di *****, quello della banca non riusciva a capacitarsi, il notaio non si è trattenuto dal ridere!!!
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Più che citarlo per danni, ti potresti rifare sul'importo della mediazione, da cui potresti detrarre il mese di affitto in più...

    Per i mobili,immagino che tu intenda quelli nuovi... potresti proporre al venditore di farteli mettere in casa, previo magari un acconto di pagamento in più.

    In ogni caso, potrebbe anche volerci poco tempo per avere il certificato di destinazione urbanistica...

    Silvana
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'agente non ha sicuramente operato in maniera corretta, ma i documenti li dovrebbe portare il venditore e quindi non puoi rivalerti sul mediatore.

    nel caso qualcuno fraintendesse, non lo voglio assolutamente difendere è sol oche è inutile (dal punto di vista legale) rifrsela su di lui.
     
    A donatella 75 piace questo elemento.
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ma xche' visto che era di vitale importanza il Notaio prima dell'atto non lo ha richiesto?
    Naturalmente l'Agenti Immobiliari avra' dato una giustificazione....mi viene difficile immaginare che sapendo che se manca quel documento ( che deve recuperare lui...chissa' perche' poi ...) non si rogita e quindi non percepisce i suoi compensi....:shock:
     
    A donatella 75 piace questo elemento.
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Mi puoi argomentare con chiarezza che colpa addebitare al mediatore?
    Ti suggerisco qualche aiuto.
    Il notaio prima di fissare la data e l'ora dell'atto doveva accertarsi del possesso della documentazione presso il suo studio.
    Non doveva ridere, ma al contrario chiedere scusa per la sua leggerezza nell'esercizio di pubblico ufficiale.
    La dimenticanza è del proprietario che ha incassato la caparra e si accingeva ad incassare il saldo con la pretesa che altri provvedessero alla sua distrazione.
    Farei pagare i danni al proprietario ed al notaio.
    Hai scritto che il mediatore ha l'esclusiva sull'appartamento ed ha, mi sembra, adempiuto al suo dovere con successo portandovi dal notaio.
    I documenti della proprietà del bene sono di competenza del proprietario.
     
    A donatella 75 e andrea boschini piace questo messaggio.
  6. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    concordo pienamente con tutti!... ma la figura dell'incompetente cmq se l è fatta!... la "colpa"... direi che anche il notaio non scherza... a parte questo... un ' agente immobiliare che non sa quando serve il cdu... bè colleghi... no comment! è se ci fosse qualche vincolo?!!! ...:) e le prelazioni?... bo!:affermazione:

    posso capire casi particolari.. e comunque dovrebbe informarsi e chiedere aiuto a qualcuno, ma .. questa... secondo me è proprio brutta!!
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Rileggevo.
    La vendita riguardava un appartamento che si presume sia stato concessionato con il progetto.
    Il Certificato di Destinazione Urbanistica viene richiesto nella compravendita di terreni con superficie maggiore a 5 mila metri quadrati ed è necessario per attestare la destinazione urbanistica di un'area.
    Sbaglio qualcosa?
     
  8. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    da noi il cdu va presentato ogni qualvolta ci sia un terreno/cortile/giardino... che sia al di fuori della pertinenza dell'immobile oggetto di compravendita. ho fatto un atto una paio di mesi fa... casetta con cortile di pertinenza e pezzo di orto , quindi con particella diversa; di are.01 c.a 54 (quindi un "buco")...... ma ci va cmq la certificazione che attesti che si tratta di terreno agricolo o no , se ci sono e che tipi di vincoli , cosa prevede il e prescizioni deL P.R.G.C etc....
    quindi ci va comunque ... (poi non so se in altri posti sia diverso... ormai non mi stupisco piu di nulla! questo dovete dirmelo voi)

    è per l'appartamento che francamente non capisco... forse c' è un giardino in un mappale diverso? ... non lo so... o.... ma non è che si è sbagliato.. e magari mancava ACE?.... mi piacerebbe saperla questa cosa?!!!!!!!

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    mi togli una curiosità?!!! ma compri un alloggio... in un condominio... e ha del terreno?
     
    A fnm piace questo elemento.
  9. fnm

    fnm Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il venditore si è pienamente affidato all'agenzia, infatti, si è impegnato l'agente immobiliare a portare il resto della documentazione, il notaio aveva richiesto il cdu all'agente piu' volte...
    l'appartamento in questione ha un pezzo di giardino di 50mq circa con particella diversa...
     
  10. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    a.... ok! be con queste precisazioni.... niente da dire... confermo quanto già ho scritto prima!
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Cambiate notaio e cercatene uno più serio e che sopratutto non rida della sua negligenza, ma che pianga lacrime vere.
    Come può un notaio fissare la data e l'ora della stipula dell'atto pubblico di compravendita senza aver prima controllato il certificato richiesto?
    Che certezza può dare un atto rogitato da questo allegro e spensierato notaio?
    La serietà è d'obbligo nei pubblici ufficiali.
    Le pagliacciate vanno bene al circo.
    Da dire anche che è obbligo del venditore la consegna dei certificati al mediatore, che sicuramente avrà ripetutamente richiesto al proprietario.
    Da quel che è successo non c'è stata alcuna consegna ed il mediatore, anche se si era impegnato, non ha potuto adempiere.
     
  12. fnm

    fnm Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il venditore si è pienamente affidato a quest'agente immobiliare, (prende 3.5000 da lui e 5500 da me, non sono pochi).
    il problema di questo Agenti Immobiliari è che pensa solo alla provvigione, e questo me lo ha dimostrato in piu' occasioni, mi dirai è il suo lavoro...ma è sbagliato se vendi la casa prendi la provvigione, quindi se sti agenti immobiliare penserebbero di piu' a vendere le case che alle provvigioni, avrebbero sia la soddisfazione del cliente che la provvigione. Sia io che il venditore sicuramente non metteremo piu' piede in questa agenzia...io pago un'agenzia per essere aiutato ed essere sicuro di tutto, se no che glieli davo a fare sti 5500 euro, per parlare con il venditore? il notaio l'ha richiesta piu' volte se lui dice che ce l'ha, all'atto si presenta pure in ritardo e poi quando la segrataria chiede del CDU sembra cadere dalle nuvole, che dire....
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ripeto: cambiate notaio e cercatene uno che vi garantisca di aver esaminato la documentazione prima di fissare l'atto.
    Parli del compenso percepito dal mediatore e non accenni minimamente a quello richiesto dal notaio, che non è da poco per la lettura di quattro fogli nell'arco di mezz'ora.
    Se il venditore si è pienamente affidato al mediatore, perchè non gli ha consegnato la documentazione richiesta dall'allegro notaio?
    Non penso che al mediatore sarebbe costato tanto o di più, considerato che aveva già fornito tutto il resto della documentazione richiesta.
    Non voglio difendere a priori il collega, ma la negligenza va ricercata nel venditore e sopratutto nel notaio.
     
  14. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    non so come si siano svolti realmente le cose tra ai e notaio...e venditore..... io concordo un po' con fnm perchè se manca un documento (che come dice giustamente Antonello- e da li non si scappa-) io ai faccio in modo che il venditore incarichi un tecnico pagando.. e faccia fare la richiesta... me la portano e io poi la porto al notaio.. e/o comunque chiedo al notaio qualche gg prima se è tutto a posto.... poi... che sia una cortesia mettiamola così... ma quando si va a fare un atto ... ci deve essere tutto, a prescindere da chi debba controlllare o meno... ritengo che un ai debba dare un colpo di Tel (metaforicamente...:risata:) al notaio... onde evitare brutte figure o altro..:D
    ma non è un obbligo... dell ai ma secondo me... deve farlo per far si che tutto vada a buon fine fino all'ultimo!
     
  15. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'unico, per legge, al quale corre l'obbligo di controllare è solo ed esclusivamente il notaio che, apponendo il timbro a sigillo di un atto e sottoscrivendolo, certifica la garanzia della pubblica compravendita.
     
  16. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Antonello, ho scritto che hai pienamente ragione... ma legalmente ... io non parlo di cosa preveda la legge, io parlo di cosa secondo me , o per lo meno per quanto mi riguarda, cosa sarebbe meglio che un ai faccia per far si che vada tutto a buon fine ed evitare cose del genere!:D
    Scusate, colleghi... ma voi non portate i documenti al notaio, nessuno fa una chiamata per sapere se manca qualcosa o no? giusto per capire...
     
  17. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Donatella, le mie risposte non erano riferite a te, ma a Fnn che inizialmente aveva chiesto (parlando del mediatore): "il mio quesito e' questo posso citarlo per danni?"
    Il "portare" i documenti dal notaio non è un obbligo, ma si fà di solito a corredo della pratica.
    Sempre che la proprietà fornisca i documenti.
    In difetto il mediatore non è responsabile.
    In questo specifico caso la responsabilità è solo ed unicamente del notaio obbligato dalla legge alla supervisione della regolarità della documentazione.
     
  18. donatella 75

    donatella 75 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    hai ragione su tutto! ma che l ai sia sceso dalle nuvole perchè mancava il cdu... be non mi sembra che sia stato molto attento... diciamo così... sentendo solo un campana... ma da quello ha scritto fnm.. credo che abbia anche un po' ragione ad essere alterato/a; ripeto... a prescindere dagli obblighi o meno... io questo intendo dire.!:amore:
     
  19. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    STA' di fatto che l'unico che doveva accorgersi per tempo della mancanza e avvisare gli attori non l'ha fatto...quell'uomo che sorrideva...quasi fosse una comica...peccato che il principale attore era lui...el sor Notaro:disappunto::disappunto::disappunto:
     
  20. fnm

    fnm Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il venditore ha dato l'esclusiva all'agente perchè doveva occuparsi di tutto lui. Se è un professionista, e opera nel rispetto della legge...doveva in ogni caso, ammesso e non concesso che doveva pensarci il venditore, sapere che il cdu è indispensabile e che senza quello l'atto di rogito sarebbe saltato. Qual è il compito dell'agente immobiliare??? A questo punto mi sfugge...fa solo vedere le case, e le tiene in vetrina? Ed ora io che faccio? Molto probabilmente mi troverò a pagare un mese di affitto in più e relative utenze!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina